Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Aprile 2019 »
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

ARCHIVIO NOTIZIE

23
04
2019
AUDIONEWS
MinesGame Boy

MinesGame Boy

Tanti auguri per i tuoi 30 anni piccolo grande amico portatile!!!

20
04
2019
Pasqua e Pasquetta, musei aperti e tanti eventi a Recanati

Pasqua e Pasquetta, musei aperti e tanti eventi a Recanati

Apertura speciale di Villa Colloredo Mels e il museo dell'emigrazione marchigiana, la Torre del borgo, il museo Beniamino Gigli e l’Ufficio Iat.

Venerdì, 16 Febbraio 2018 19:43  Asterio Tubaldi  Stampa  911 

Per la Soccio non c'è alcun ricatto nei confronti dell'associazione Gigli

Per la Soccio non c'è alcun ricatto nei confronti dell'associazione Gigli

pubblichiamo la lettera del dirigente comunale all'associazione Gigli

In questa intervista a radio Erre, l'assessore Rita Socio ribadisce che non c'è alcun legame fra la richiesta avanzata dal Comune all'associazione Gigli di far entrare nel suo direttivo un rapppresentante dell'amministrazione comunale con la stipula di un contratto per l'utilizzo a scopo gratuito del locale di piazza Leopardi.

opinioni a confronto

19 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  20/02/2018 01:18  Anonimo927

    E' brutta cosa l'ignoranza dei politici odierni e ancora peggiore la coscienza assai poco pulita di chiunque falsifichi o nasconda ai cittadini nel loro complesso la verità. Fatevi tutti una cultura leggendo, e riflettendovi sopra, i primi due articoli dello Statuto costitutivo dell'associazione Gigli, riportati pubblicamente, a pag. 183, nel libro di Luigi Flamini, intitolato "Beniamino Gigli nel centenario" - Editoriale AETERNA, 1990

    Art. 1
    E' costituita, con durata illimitata, ai sensi degli artt. 36 e segg. del Codice civile una associazione apolitica e senza fini di lucro, fra i cultori della musica, con la denominazione di "ASSOCIAZIONE BENIAMINO GIGLI", con sede in RECANATI.

    Art. 2
    Gli scopi dell'Associazione "Beniamino Gigli" sono:
    - promuovere un sentimento di amicizia fra i cultori della musica in generale e della musica classica (sinfonica e lirica) in particolare;
    - diffondere l'interessamento e l'amore per la musica;
    - promuovere manifestazioni musicali proprie e collaborare alla realizzazione di concerti sinfonici e lirici, di opere liriche;
    - promuovere ed organizzare nella sede sociale serate di ascolto di opere e concerti registrati;
    - promuovere ed organizzare mostre e conferenze di interesse musicale;
    - istituire una biblioteca ed una discoteca di interesse musicale;
    - incoraggiare, aiutare e premiare iniziative e studi musicali, indicendo anche concorsi a premi per giovani cantanti lirici ed eventualmente per compositori e concertisti;
    - diffondere e potenziare in patria e nel mondo la conoscenza della vita artistica del grande artista lirico recanatese Beniamino Gigli, a cui è intitolata l'Associazione.

    Si noti in particolare che tale associazione viene definita APOLITICA e che ha chiaramente diritto di decidere autonomamente dalle Istituzioni che tipo di manifestazioni musicali e gigliane PROPRIE promuovere. Si evince inoltre che abbia il diritto e il dovere di diffondere in Italia e all'estero la figura del tenore Gigli, quindi in sostanza di "rappresentare" tale cantante e personaggio storico. Pertanto la frase "Per questo riteniamo che tutto l'interesse e la passione che ruotano intorno al grande concittadino debbano essere sempre più in sintonia e magari unite in UN SOLO CONTENITORE che renda sempre più efficiente e produttivo il lavoro" che conclude la Nota dell’Amministrazione Comunale riportata nell'articolo di Radio Erre intitolato "Chi ha mai parlato di sfratto" del 12 febbraio scorso, ed anche la volontà "impositiva" di entrare per forza a tutti i costi nel direttivo dell'associazione come Comune, è in aperta opposizione con l'essenza e gli scopi di tale associazione dedicata a Gigli. Il fatto che il primo presidente dell'associazione, quando essa nacque il 19 marzo 1988, fosse un politico, cioè Flamini, che per altro era un cultore dell'opera lirica e amico di Gigli, cosa che nessuno oggi può dire di essere, anzi oggigiorno questi politici non sanno niente di lirica, e quindi non sono cultori né tanto meno gigliani, non significa che per il resto della vita dell'associazione negli anni a venire debba essere presidente un sindaco sempre e comunque né che debba contenere per forza dei politici al suo interno. Lo statuto costitutivo ci dice che nell'assetto originale c'era anche in tal caso la presenza di Flamini, ma non c'è scritto negli articoli dello statuto costitutivo che nel futuro debba esserci sempre obbligatoriamente un politico all'interno dell'associazione. Quando all'art. 3 si parla di soci e nelle varie tipologie si indica anche la denominazione - soci "di diritto" - si indicava l'allora Sindaco e il Direttore del Centro Nazionale di Studi Leopardiani intendendo però chiaramente che tale decisione era in riferimento all'idea dell'assetto costitutivo associativo iniziale e non nel senso che per sempre, ad esempio, futuri sindaci o politici dovessero diventare soci "di diritto". Infine l'associazione Gigli non è una piccola associazione, come qualcuno si è permesso di dire, è una associazione nazionale che ha fatto moltissimo per la lirica e per Gigli nel corso degli anni ed il fatto che debba per forza contenere tanti recanatesi è contro alla regolamentazione di associazioni italiane. Chiunque infatti voglia iscriversi pagando la quota associativa può farlo, non importa che sia del Trentino-Alto Adige o della Sicilia. Ma forse si voleva usare Gigli a fini di lucro e usare anche l'associazione Gigli per fini elettorali, ecco perché interessa tanto a qualcuno che vi siano molti recanatesi a tutti i costi al suo interno? Ma Gigli non può essere usato a fini di lucro e poi era un uomo di beneficenza e completamente al di fuori di fazioni politiche. Lo si lasci come esempio imperituro d'arte lirica e basta!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  19/02/2018 10:42  Anonimo875

    Concordo con l'anonimo 738, chi sono i soci dell'attuale associazione Gigli? e soprattutto quanti di loro sono recanatesi?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 2  18/02/2018 22:30  Anonimo738

    Una domanda: chi sono i recanatesi che fanno parte dell'Associazione Gigli oltre al Presidente. Una volta aveva anche 400 associati. l'Associazione Gigli se ne è andata già da tempo per scelta personale, probabilmente perché non vuole intromissioni su quello che fa. Altra cosa che non si sa è che la vecchia Associazione Gigli prevedeva nello statuto la presenza del Comune nella figura del Sindaco, poi lo statuto è cambiato senza il coinvolgimento dei vecchi associati e senza rinnovare le campagne di tesseramento. Come mai?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


  • 3  18/02/2018 14:52  Una maestra

    Stimo l'assessore Soccio che sta facendo un ottimo lavoro per la cultura e anche per le nostre scuole.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  7   Rimuovi


  • 4  18/02/2018 13:50  Anonimo766

    Mamma mia, che ignoranza che c'è a Recanati, ma quale opera e opera? In questi anni si sono viste solo delle rabberciate SELEZIONI da opere, dichiarando in modo molto scorretto sulle locandine che si rappresentava l'opera intera, mentre erano appunto solo selezioni da opere, senza neanche un'orchestra. Oltre al fatto che gli interpreti sia vocali che strumentali erano assai scadenti!!! Questo sarebbe portare l'opera lirica nella città di uno straordinario cantante storico come Gigli? Che buffonata!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  2   Rimuovi


  • 5  18/02/2018 13:08  Anonimo396

    politicibugia

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  4   Rimuovi


  • 6  18/02/2018 07:26  Anonimo547

    Sono un melomane innamorato di Gigli e se posso andare al Persiani per sentire l'opera è grazie all'assessore. Il resto sono chiacchiere.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  5   Rimuovi


  • 7  17/02/2018 20:01  Anonimo245

    Io giudico le persone per quello che fanno. Non è la Soccio che ha risolto tutti i problemi e i contenziosi con il Centro Mondiale di Poesia e il Centro Nazionale?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  6   Rimuovi


  • 8  17/02/2018 18:50  Anonimo824

    Ma 'sta Soccio quanto sta a tornarsene da dove è venuta?
    Ci ha stancato il suo fare di tuttologa.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  6   Rimuovi


  • 9  17/02/2018 16:45  Anonimo902

    L'associazione Gigli ha un presidente a vita che fa il bello è il cattivo tempo. Gigli non merita questo. Io sto con la Soccio.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  8   Rimuovi


  • 10  17/02/2018 16:07  Anonimo998

    L'invidia è proprio una brutta bestia, avanti così Assessore.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  7   Rimuovi


  • 11  17/02/2018 07:45  Anonimo848

    In un Italiano terribile nega all’infinito la volontà ricattatoria di voler presidiare anche questa associazione.La signora rimane sempre più l’inspiegabile scommessa del sindaco.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  7   Rimuovi


  • 12  17/02/2018 07:31  Anonimo844

    sempre peggio

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  6   Rimuovi


  • 13  17/02/2018 00:31  Anonimo249

    Questa è la riprova che questa ammi n istrazione pensa di trattare tutti i cittadini come im....be. cilli.
    Solo l oro hanno il verbo e la ragione
    Soccio= fiordomo

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  7   Rimuovi


  • 14  17/02/2018 00:27  Anonimo995

    Vi sentite proprio furbi?cosa significa " utile"? A me sembra che sia un consiglio da non disattendere
    Che maestriniiii

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  4   Rimuovi


  • 15  16/02/2018 21:41  Anonimo585

    L'assessore dice che non c'e alcun collegamento tra le due vicende. Eppure l'inserimento del Comune nel consiglio direttivo e la stipula di un contratto di comodato gratuito sono parte di un unica lettera inviata dal Comune all'associazione. È una sorta di ricatto da vecchi politicanti

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  5   Rimuovi


  • 16  16/02/2018 21:24  Anonimo275

    avete voluto accupare ogni associazione, gestire ogni cosa, prendervi meriti non vostri... per fortuna che siete al capolinea

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  6   Rimuovi


  • 17  16/02/2018 21:21  Anonimo683

    Se questo non è un ricatto spiegatemi voi come si può chiamare.
    Spero che la Soccio sia consapovole di quello che dice.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  6   Rimuovi


  • 18  16/02/2018 21:11  Anonimo991

    Ha ragione la Soccio perché Leopardi deve avere la rappresentanza dell'amministrazione e Gigli no?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  12   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür