Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Aprile 2019 »
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

ARCHIVIO NOTIZIE

20
04
2019
Pasqua e Pasquetta, musei aperti e tanti eventi a Recanati

Pasqua e Pasquetta, musei aperti e tanti eventi a Recanati

Apertura speciale di Villa Colloredo Mels e il museo dell'emigrazione marchigiana, la Torre del borgo, il museo Beniamino Gigli e l’Ufficio Iat.

Sabato, 05 Gennaio 2019 12:13  Asterio Tubaldi  Stampa  1129 

Il sonno della ragione genera mostri.

Il sonno della ragione genera mostri.

nota di Sinistra Unita Recanati

“Il sonno della ragione genera mostri” è un tema ricorrente nell’arte e nella letteratura: dall’acquaforte di Francisco Goya allo splendido dipinto di Renato Guttuso conservato a Bagheria, fino a filosofi come Hannah Arendt o Jean Paul Sartre che hanno scritto sul tema.
Recanati, da sempre culla di pensatori e di intellettuali, non è esente da questa temperie culturale: solo il sonno della ragione poteva infatti guidare il partito di maggioranza relativa (assoluta) nelle scelte dell’ultimo periodo.
Ma come si fa !!! Abbiamo avuto per dieci anni un’amministrazione che ha cambiato il volto della città, trasformandola dal profondo, ammodernandola, rendendola appetibile e vivace: dal “deserto dei tartari” siamo passati a una nuova primavera, fatta di strutture riaperte, di servizi funzionali, di cultura diffusa, di turismo ritrovato, il tutto razionalizzando la spesa. Un lavoro immane e duraturo riconosciuto da tutta la cittadinanza. E il PD che fa? Invece di sostenerla a spada tratta e fino in fondo per incassarne i dividendi elettorali nella prossima tornata amministrativa, come ha saputo fare in Ancona confermandosi proprio nel giorno della più grossa sconfitta del dopoguerra, la mette in discussione, sfiora la crisi, paventa mozioni di sfiducia, adombra (e pratica, purtroppo…) accordi con l’opposizione, e infine la pone sotto tutela negli ultimi mesi del mandato approvando con l’opposizione un vero e proprio manifesto programmatico di fine mandato, in sé degnissimo nei contenuti, ma completamente fuori dalla logica.
Le decisioni di un Consiglio Comunale, specie in una piccola città come Recanati, sono spesso trasversali, l’opposizione condivide spesso singoli atti e su altre questioni è possibile che ci siano distinzioni interne alla maggioranza: nulla di strano, è sempre accaduto. Ma il voto sul Bilancio di Previsione è un’altra cosa! Come si fa a non sapere che la “sessione di bilancio” è la verifica annuale di una amministrazione, il provvedimento principe che distingue maggioranza e minoranza, delimitando il perimetro della prima ed esaltando il ruolo di controllo della seconda? Come si fa, proprio su questo provvedimento, a scomporre la compagine che ha governato così bene, a detta di tutti, a ipotizzare nuove alleanze, a prefigurare nuovi equilibri? E come si fa a farlo a pochi mesi dalle elezioni, dando fiato ad una minoranza asfittica e in difficoltà da dieci anni?
Due sono le possibilità: o lo si è fatto consapevolmente, per percorrere una strada diversa che giustifichi una candidatura “di novità”; oppure (“absit iniuria verbis”) si tratta di vero e proprio analfabetismo politico – amministrativo.
La nostra lista ha sostenuto convintamente l’amministrazione Fiordomo fin dall’inizio: pur senza avvantaggiarsene dal punto di vista elettorale (gli “altri” sono stati più bravi di noi a racimolare voti), ne ha rappresentato l’anima, il cuore e la testa pensante; non abbiamo mai preteso posti di rilievo nelle partecipate o negli enti periferici (queste pratiche le abbiamo lasciate agli “altri”), ma abbiamo espresso per dieci anni il Vicesindaco e Assessore al Bilancio.
In questi anni, grazie ad un paziente e costante lavoro quotidiano, è stato risanato un bilancio che era sull’orlo della bancarotta, si sono restituiti al Comune capacità di spesa e di investimento, sono state risolte vecchie partite che pesavano come macigni sulla rigidità dei conti.
Questo è stato il nostro contributo e questo ci interessa: il bene di Recanati. Non parteciperemo quindi al “massacro” interno al Partito Democratico. Se ci sarà la possibilità di portare avanti questa esperienza, introducendo un elemento di chiarezza tra chi la sostiene veramente e chi la sopporta “obtorto collo”, lo faremo volentieri. E’ una verifica che condurremo nelle prossime settimane.
Se non sarà possibile, ce ne torneremo da dove siamo venuti, come Cincinnato, perché nessuno di noi coltiva interessi personali stringenti che non siano il bene di Recanati.
Abbiamo comunque una certezza: questa continuità non potrà essere rappresentata da chi ha messo in discussione così palesemente e profondamente il lavoro di dieci anni.
SINISTRA UNITA RECANATI

opinioni a confronto

38 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  07/01/2019 20:50  Anonimo643

    Ma Massimo Belelli come il Sindaco ha la fissa dell'invidia? Non è che chi vede ovunque gente corrosa dell'invidia o che rosica, è perché vede nell'altro ciò che prova lui? pur avendo tutto sia lui sia il Sindaco vedono invidia, sgambetti quando tutto rientra invece nella normalità essere anche criticati, condividere, accettare chi la pensa in modo diverso senza per forza che diventi un nemico... campate male... fate riposare il fegato e fate un bagno di umiltà. Dieci anni sono stati belli, Recanati è risorta per merito di tutti uniti nel Pd, ora che senso ha vedere la pagliuzza nell'occhio di un altro, quando avete una trave? Ragionarci sopra senza interessi personali è dura, ma ce la potete fare, anche il vostro fegato ci sarà grato se iniziate a pensare che magari siete proprio voi a voler rovinare tutto perché non vi basta essere partecipi, in squadra, ma smaniate facendo la voce grossa?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  2   Rimuovi


  • 1  07/01/2019 20:48  Anonimo761

    Cultura diffusa? Cioè?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 2  07/01/2019 20:18  Hypsa Calipso

    Ad Anonimo 292

    la seconda frase del mio commento recita "ce ne sarebbero anche di cose da ridiscutere, da migliorare nella nostra cittadina"; come detto non è che abbia approvato ogni cosa fatta. Se non sbaglio per la questione del parchetto Villa Teresa si tratta di un intervento fatto nella prima amministrazione e la memoria potrebbe ingannarmi, ma per quanto ricordo, l'opposizione a corto di argomenti intervenne con attacchi violenti al sindaco e alla giunta proprio nel momento in cui si apriva lo spiraglio per poterne discutere, ottenendo (per me volutamente ma è opinione personale) che si decidesse al contrario di tirare dritti. Giusto o sbagliato lo giudicano i cittadini e anche a Villa Teresa la conferma del sindaco rispetto all'opposizione fu schiacciante. Che poi non sia stata un'operazione ambientalista mi sembra chiaro, ma se ad essere oltranzisti siamo 4 gatti non si va lontano

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 3  07/01/2019 01:24  Anonimo292

    per 05/01/2019 22:37 Hypsa Calipso

    Pure quando è stato raso al suolo il giardino di villa teresa (proprietà comunale) per farci un supermercato (ovviamente privato).... era colpa di qualcun altro, della befana magari, vero? Non siete stati voi???
    Grande operazione ambientalista e DI SINISTRA...!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  5   Rimuovi


  • 4  06/01/2019 21:19  Anonimo713

    Ma se proprio il vice sindaco e assessore al bilancio è stato uno di quelli che ha portato avanti questo modo di fare non democratico, ma oligarchico sostenendo la presunzione del Sindaco e la sua smania di personalizzare tutto ciò che fa? È non ci pare che abbia agito senza interesse anche se non insignito di un incarico pubblico... è come gli altri, se foste intelligenti avreste lavorato per ricomporre la frattura interna al pd non l'avreste strumentalizzata come state facendo... non siete martiri il vice sindaco man che meno

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  3   Rimuovi


  • 5  06/01/2019 20:33  Anonimo550

    E certo no! Chi non è del cerchio magico , che poi il cerchio esiste perché Fiordomo ha elargito incarichi retribuiti, non ha diritto di parola no? Ma se siete di sinistra confrontatevi, invece di fare caciara, ma è difficile molto più comodo essere dittatori, sentirsi nel giusto, bravi di nome e di fatto! Rosicate pure! Non è perché fate tutta sta confusione che non interessa ai cittadini che la gente non sa chi vale la pena votare e chi no...nessuno ha mai detto che questi dieci anni non siano un successo, ma è di tutti e non solo di sindaco vice sindaco e i loro ultrà..quindi basta smettetela avete rotto... ridateci ospedale campo sportivo e tenetevi il prezioso sgambatoio

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  2   Rimuovi


  • 6  06/01/2019 17:26  Anonimo624

    Sinistra Unita de che??? Bravi & C. so più renziani della Boschi!!!!! Chiamatevi Unita dai, senza sinistra. Ma soprattutto: chi siete?Mettete 4 o 5 firme.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  5   Rimuovi


  • 7  06/01/2019 16:09  Anonimo761

    È il momento giusto per affidare la conduzione politica di Recanati al centro destra social-popolare. Avanti tutta recanatesi!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  5   Rimuovi


  • 8  06/01/2019 11:58  Massimo Belelli

    E' un'analisi lucidissima di cio' che certi individui provano a fare da tempo. Non commento i commenti, sicuramente scritti da persone poco informate e corrose dall'invidia. Vorrei soltanto spiegare, per l'ennesima volta, che la sanità non è competenza comunale ed il Sindaco non può intervenire su decisioni prese dall'alto,vedi Regione e Governo statale. Le pantomime viste nel corso degli anni, ( incatenarsi ai cancelli, portare neve alla regione ecc.) sono solo state specchietti per le allodole, spettacolini per gli ingenui che amano essere presi per i fondelli. Ma si sa' la mamma degli ignoranti è sempre incinta.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  8   Rimuovi


  • 9  06/01/2019 11:33  008

    A parte lo schifoso ricettacolo di insulti...rispondo solo ad Anonimo 308

    - le aziende (private) chiudono o vendono ovunque, dunque è un problema strutturale dell'economia mondiale, di questo sistema economico malato a cui la Sinistra (non il pd) si è opposta da sempre

    - per il Castello di Montefiore sono stati fatti bandi sempre andati deserti, sarà forse che è completamente antieconomico? Non dici mica quale può essere la soluzione.

    - con i problemi economici che ci sono bisogna spendere altri soldi per le chiese? La Curia se ne sbatte e non tira fuori un euro per S. Domenico, per me l'amministrazione ha fatto il suo facendo riaprire la chiesa del Duomo, però ne possiamo discutere

    - se uscissi ogni tanto da Recanati ti accorgeresti che la tassa di soggiorno esiste in ogni comune d'Italia e anche all'estero e poi non la paghi tu

    - le tasse più alte d'Italia? le aliquote applicate rispondono ad un criterio logico: chi ha di più paga di più

    - il Campo Vecchio a cui tutti eravamo molto legati agiva in deroga dal 2003, gli spogliatoi erano in uno stato pietoso e difficilmente migliorabile per quell'uso.

    - se vai a leggere l'evoluzione della questione B. Gigli con sguardo oggettivo come fai a dare la colpa all'amministrazione se i lavori ancora non sono partiti? Memoria corta? Si, come per il centro desertificato: c'era un cinema (privato) che ha chiuso e il proprietario non vuole saperne nulla. lo convinci tu il proprietaro??? ma poi ti ricordi che all'altezza del teatro tra il 2006 e il 2009 stazionavano dei gruppi che almeno una volta a settimana finivano sui giornali per le risse tra loro e aggressioni verbali (e non solo) ai passanti?

    - se i proprietari dei locali non sono interessati a venire incontro ai problemi dei commercianti del centro e questi si spostano altrove l'amministrazione come può intervenire?

    Mi fermo qui. La lunghezza delle mie risposte dimostra quanto sia facile buttare lì accuse a casaccio in modo da creare astio e confusione e invece cercare di affrontare il problema attraverso un ordine logico. Politca sarebbe applicarsi nella seconda, ma come dimostra a tutti i livelli l'attualità, la prima è molto semplice e rende tanto di più proprio perchè ci sono persone come voi.

    God bless you!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  7   Rimuovi


  • 10  06/01/2019 09:15  Anonimo308

    a Recanati non c'è piu l'ospedale, il centro storico è stato desertificato, le aziende chiudono o vendono, ai privati viene affidara la gestione per 99 anni del parcheggio, distrutto il campo F.lli Farina, si pagano le tasse più alte d'Italia, c'è la tassa di soggiorno, lasciato in stato di abbandono il castello di Montefiore, la scuola B.Gigli e la Chiesa del Cimitero, nessuna politica per la terza età e per i servizi sociali, 150 mila euro buttati per la tirreno adriatico...
    ce li avete gli occhi per vedere?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  6   Rimuovi


  • 11  06/01/2019 09:02  Anonimo643

    talmente tanto di sinistra che vi dimenticate pure di predisporre la graduatoria delle case popolari

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  7   Rimuovi


  • 12  06/01/2019 00:37  Anonimo866

    “Abbiamo avuto per dieci anni un’amministrazione che ha cambiato il volto della città, trasformandola dal profondo, ammodernandola, rendendola appetibile e vivace: dal “deserto dei tartari” siamo passati a una nuova primavera, fatta di strutture riaperte, di servizi funzionali, di cultura diffusa, di turismo ritrovato, il tutto razionalizzando la spesa”
    QUESTI SI DROGANO DI ROBA AVARIATA!
    CAMBIATE SPACCIATORE!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  14   Rimuovi


  • 13  05/01/2019 22:37  Hypsa Calipso

    Sapete qual è la cosa più triste? Che nei commenti qua sotto si leggano solo aggressioni verbali da tigri della tastiera senza entrare nel merito di nessun argomento...ce ne sarebbero anche di cose da ridiscutere, da migliorare nella nostra cittadina, ma anche digaloppo che ci prova, deraglia malamente con accuse tutte da dimostrare sulla Gigli e attribuendo all'amministrazione responsabilità sulla sanità che derivano invece da leggi nazionali scritte, prevalentemente, dal centro destra negli ultimi venti anni... in questa nota è perfettamente spiegato perchè io sono fiero di quella che oggi è Recanati; di certo non potevo dire la stessa cosa nel 2009.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  14   Rimuovi


  • 14  05/01/2019 22:25  Anonimo752

    mi siete accorti che a Recanati il favoloso ha istituito i voucher per gli asili nido privati

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  4   Rimuovi


  • 15  05/01/2019 22:23  Anonimo764

    le case popolari al Chiostro di Sant'Agostino cedute ad un privato, secondo voi è stata un'operazione di sinistra?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  5   Rimuovi


  • 16  05/01/2019 21:11  boldrini

    B U F F O N I

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    14  5   Rimuovi


  • 17  05/01/2019 20:27  Anonimo846

    A Recanati è severamente, repressivamente vietato parlare di centrodestra, Lega e Cinquestelle, guai a chi si permette e ne osa parlarne!!!!!
    A Recanati si deve solo parlare di Partito Democratico, Fiordomo e Sinistra Unita, devono cioè esistere solo loro e basta!!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  5   Rimuovi


  • 18  05/01/2019 20:20  Anonimo220

    Finalmente delle idee chiare

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  18   Rimuovi


  • 19  05/01/2019 20:00  Anonimo776

    siete patetici e resuscitate all'improvviso, ma annatevene a f.....................

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  5   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür