Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Aprile 2019 »
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

ARCHIVIO NOTIZIE

20
04
2019
Pasqua e Pasquetta, musei aperti e tanti eventi a Recanati

Pasqua e Pasquetta, musei aperti e tanti eventi a Recanati

Apertura speciale di Villa Colloredo Mels e il museo dell'emigrazione marchigiana, la Torre del borgo, il museo Beniamino Gigli e l’Ufficio Iat.

Martedì, 15 Gennaio 2019 18:48  Asterio Tubaldi  Stampa  452 

“Il denaro pubblico non esiste. Non esiste che il denaro dei contribuenti”. (Margareth Thatcher)

“Il denaro pubblico non esiste. Non esiste che il denaro dei contribuenti”. (Margareth Thatcher)

nota del Movimento 5 Stelle Recanati sul contributo a Unicam

La città di Recanati vanta due istituzioni caratteristiche che dovrebbero essere considerate un vanto ed essere meglio presentate di quanto non si faccia ora: stiamo parlando del Centro Mondiale della Poesia e del Centro Studi Leopardiani.

Visto lo stato pessimo di pubblicità e la mancanza di accuratezza dei rispettivi siti, viene il dubbio che questi due istituti siano  stati finora utilizzati in realtà a fini politici (i cosiddetti “poltronifici”) ma ciò non toglie che potrebbero – e dovrebbero essere- un vanto per la nostra cittadina.

Questi due enti ricevono sovvenzioni dal Comune, e non solo, per portare aventi le loro nobili finalità culturali: il CMP si ripropone di promuovere la poesia e la cultura in qualsiasi forma sviluppando il dialogo fra tutti i centri di cultura, ricerca ed Universitari, in Italia e nel mondo; il CNSL si prefigge di promuovere ricerche e studi sulla figura di Leopardi ed è l’unico centro italiano ed internazionale che si occupa della valorizzazione delle opere del poeta. Il lavoro che svolgono è davvero centrale per la nostra cittadina ma purtroppo viene poco pubblicizzato ed incentivato: ci sono più manifesti per una pista di ghiaccio che non per i bandi di concorso per tesi di laurea su Giacomo Leopardi.

Detto ciò, rimane a noi oscuro il motivo per cui la Giunta Comunale pochi giorni fa abbia sottoscritto un accordo per stanziare 180,000,00 euro all’Università di Camerino per attivare contratti di ricerca per elaborare progetti sulle tematiche :” Leopardi e la scienza”.

A Recanati esistono due enti – già finanziati – che sono sorti e ancora vivono proprio con queste finalità. I 180,000,00 euro di denaro pubblico però sono destinato ad Unicam che attiverà le borse di studio, i contratti di ricerca e recluterà il personale mentre le spese saranno totalmente a carico del Comune di Recanati . Questi soldi dunque, non sarebbe stato più logico ed opportuno destinarli per  potenziare le attività dei due enti già esistenti sul nostro territorio?

Perché così non sembra davvero un ottimo affare per i cittadini recanatesi!

Ma oltre a tutto ciò resta anche da domandarsi: perché proprio ad Unicam che non ha nemmeno facoltà umanistiche?

opinioni a confronto

14 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  19/01/2019 19:38  Anonimo268baccoperbacco

    CERTO CHE IL VINO DI CASA LEOPARDI È MOLTO BUONO SCIOGLIE MOLTO LE LINGUE PECCATO CHE SIANO CATTIVE.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  19/01/2019 16:31  Anonimo617

    Ma la consigliera ha mai visitato l'università di Camerino?
    Sa quali facoltà scientifiche ci sono?
    Allora, per fare ricerca su "Leopardi e la scienza" chi meglio.
    Il CNSL e il centro mondiale, non solo non hanno i soldi, ma si interessano di letteratura.
    Purtroppo la consigliera non perde occasione per far fare brutte figure a se e al suo movimento.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 2  19/01/2019 15:00  Anonimo281

    Caro anonimo senza numero:
    1. I fondi,pochi, che il Comune fornisce alCNSL e al vuole affermare che un comune come quello diCentro mondiale,servono appena ad aiutare questi enti per il loro funzionamento normale,non a finanziare ricerche.
    2. Se guardasse il sito di UNICAM, troverebbe il corso di laurea in studi magistrali, con master e corsi post laurea. Non sono umanistici?
    Oppure vuole affermare che un comune come Recanati non deve sostenere serie ricerche su Leopardi, gioiello di famiglia?
    O che era sbagliato quando il comune e Franco Foschi riuscirono a far approvare la legge "Leopardi nel mondo?
    Ma mi faccia il picere!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 3  19/01/2019 12:15  Anonimo819

    La mamma della Taverna occupava una casa popolare con un canone di 100 euro pur avendo diverse proprietà!
    Al che ti chiedo Susanna hanno fatto bene a sgomberarla?
    Si parla molto di povertà è giusto che chi ha più case vuote occupi o peggio frega la casa a chi non ha nulla che sta sotto ai ponti o vive in auto?
    Questi sono i problemi altro che l'università!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 4  19/01/2019 08:58  Anonimo

    Anonimo 745 In realtà, la consigliera 5S stavolta ha ragione. I due Enti citati prendono già finanziamenti dal Comune e hanno proprio come scopo la ricerca sulla figura di Leopardi. Dovevano essere questi due Enti a individuare l' Università con cui portare avanti il progetto e non il Comune. Fra l'altro con Camerino che veramente non ha facoltà umanistiche

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 5  18/01/2019 10:03  Anonimo745

    Anonimo 625, ma quali insulti?
    Con la sua dichiarazione la consigliera dimostra di non sapere o non capire come si fa ricerca e in che ambiti.
    Finanziare una ricerca universitaria è fondamentale, come ha dimostrato in passato anche il CNSL, che non è in grado di farla senza partner universitari.
    Per favore:smettetela.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  1   Rimuovi


  • 6  17/01/2019 10:24  Anonimo625

    Mi sembrano considerazioni degne di attenta valutazione e non prive di fondamento. Si contestano le idee, non si insultano le persone.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  7   Rimuovi


  • 7  16/01/2019 14:36  Anonimo574

    Più andiamo avanti e più la signora dimostra quanto poco capisca di queste cose.
    Ha capito bene cosa significa "ricerca" e quali sono i soggetti più adatti a farla?
    Oppure vuol fare come il suo ministro dell'istruzione che sta progettando "l'istruzione differenziata" regione per regione?
    E può anche smettere di adulare il Centro Nazionale Studi Leopardiani,
    Corvatta e' un politico ben accorto e non credo che abbia bisogno di una come lei nella sua compagine.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  4   Rimuovi


  • 8  16/01/2019 10:58  Semicroma Blu

    Un'idea, solo un'idea se proprio non si riesce a fare una proposta articolata o presentare un progetto fattibile. Ecco cosa "imploro" dai Cinquestelle di ogni livello. Su, sforzatevi, ci potete riuscire!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  4   Rimuovi


  • 9  15/01/2019 21:49  Anonimo266

    Ma allora ancora una volta dopo che lo ha spiegato l'assessore al bilancio in consiglio (ma forse non c'eri) e poi ancora meglio lo ha fatto il sindaco a radioerre, tu non hai capito un bel niente?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  10   Rimuovi


  • 10  15/01/2019 20:18  Anonimo760

    Puzza....un po' di.... lode.... di alloro, boohhh

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  2   Rimuovi


  • 11  15/01/2019 19:58  Romeo A.

    Io prima di nominare la lady di ferro ti consiglierei di sciacquarti la bocca, di studiare una ventina di anni, e di vergognarti per accostare le parole di una statista alle tue filastrocche.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    18  10   Rimuovi


  • 12  15/01/2019 19:19  Anonimo667

    Bel dilemma !!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  3   Rimuovi


  • 13  15/01/2019 18:55  Anonimo972

    Ooooo!!
    Eccola quella che appartiene al governo che ha tagliato centinaia di milioni a università e scuola!
    Ma va..va!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  11   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür