Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Agosto 2019 »
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

ARCHIVIO NOTIZIE

19
08
2019
Un successo la Corrida a Recanati

Un successo la Corrida a Recanati

nota del Presidente della Pro Loco  di Recanati

Lunedì, 04 Febbraio 2019 19:18  Asterio Tubaldi  Stampa  213 

Porto Recanati a Cuore rivendica Libertà di pensiero

Porto Recanati a Cuore rivendica Libertà di pensiero

Ieri mattina sfogliando i giornali, come facciamo quotidianamente, siamo rimasti colpiti ( e non poteva essere diversamente ) dalla curiosa notizia che ci informava che  l’amministrazione comunale si sarebbe affidata alla tutela di un avvocato, pronto a querelare chiunque diffondesse false notizie o attacchi personali contro i nostri amministratori locali, ledendone l’immagine e conseguentemente quella della città.

Certo, siamo perfettamente d’accordo che se in rete c’è chi diffonde notizie false o usa termini offensivi, è giusto che vada fermato.

Ma è lecito domandarsi, qual è il limite che i nostri amministratori considerano invalicabile, onde non incorrere in una querela e fino a dove è lecito spingersi per dissentire contro l’operato  di chi ci governa???

Facciamo un esempio: se in seguito alla vicenda multe ZTL un improbabile Sig.Mario Rossi (nome di fantasia che viene generalmente utilizzato), portorecanatese, scrivesse che quest’amministrazione si è dimostrata incapace e inadeguata a svolgere il proprio incarico, compromettendo dunque l’immagine del paese e dei suoi cittadini, incorrerebbe in una querela???

Se la risposta fosse: SI!!!….. Beh allora ci troveremmo di fronte ad una situazione grottesca e paradossale.

Alla luce, infatti, delle recenti sentenze emesse in relazione alla vicenda multe ZTL, non si potrebbe dire che quanto affermato dal Sig. Mario Rossi sia “falso o fake”, perché ad oggi (04.02.2019) risulta evidente che tutti i ricorrenti, il cui procedimento relativo all'impugnazione del verbale-ZTL è arrivato a sentenza, hanno ottenuto ragione davanti ai Giudici di Pace che hanno annullato i verbali relativi all’infrazione ZTL. Però nell’affermazione di cui sopra, si sostiene anche come conseguenza, che l’inadeguatezza ed incapacità di chi ci governa ci ha trascinato in una querelle che ha intaccato l’immagine del nostro paese.  Dunque, difronte ad un caso simile, come si comporterebbero i nostri amministratori? Darebbero mandato al loro legale di procedere contro il povero Sig. Rossi? Se la risposta fosse SI, il Sig. Rossi, essendo un cittadino portorecanatese che paga le tasse, si vedrebbe recapitare una querela, che verrebbe poi pagata all’avvocato incaricato dall’amministrazione, con i soldi delle casse comunali, frutto dei proventi delle tasse dei portorecanatesi, ergo con i suoi soldi!!!!

Se invece le affermazioni del Sig: Mario Rossi non rientrassero negli ambiti di una querela, e dunque reali, allora i nostri amministratori potrebbero essere loro stessi oggetto di querela per danneggiamento di immagine del nostro paese???

Il nostro è ovviamente un esempio, ma nemmeno molto improbabile.

E’ ovvio che chi offende e chi infanga gratuitamente l’onore delle persone vada perseguito per legge (ciò deve valere sia per i cittadini che per gli amministratori); non c’è neppure bisogno di precisarlo perché è normale sia cosi. Non occorrono proclami né di ricordarlo con un articolo a mezza pagina su un quotidiano locale; l’avvertimento lanciato a mezzo stampa dalla nostra amministrazione, infatti, può essere interpretato, da parte di chi legge, come una sorta di pseudo-intimidazione nei confronti di tutti coloro che ritengono di dover dissentire in merito alla scelte e alla gestione politica del paese attuata da questa amministrazione.

MA vi è di più... questa amministrazione ha addirittura emesso una delibera (nr.22 del 28.01.2019) per la “Tutela della onorabilità e dell'immagine del Comune di Porto Recanati”.

La libertà di espressione è una delle più grandi conquiste della democrazia, e limitarla o minacciarla (da parte di un politico-amministratore), è l’affronto più grosso che le si possa fare.

Una scrittrice inglese scrisse: “Non sono d'accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo.” …... Mai parole furono più sagge!!!.

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  14/02/2019 08:35  Domenico R.Consoli

    scrivi il tuo messaggio qui...Cari GRUPPI CONSILIARI di Portorecanati (oggi) in minoranza. (Domani), alle prossime elezioni comunali ,tenete conto dei DANNI che l'attuale maggioranza vi lascerà in eredità ed evidenziateli per tempo ai cittadini portorecanatesi. Dr. D.Consoli

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  05/02/2019 08:18  Ario Roncitelli

    Il dissenso si combatte così: minacciando querele. E inventandosi delibere per adattare a proprio piacimento le leggi. Già il codice penale prevede il reato di diffamazione e quello di calunnia, ma evidentemente agli amministratori comunali non basta per tenere il popolino "muto e rassegnato". Se ci aggiungi i gruppi di opposizione ormai... neutralizzati, il gioco è fatto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  05/02/2019 05:33  Anonimo503

    Gli amministratori di Porto Recanati si paghino di tasca loro gli avvocati per difendersi dalle accuse di inadeguatezza e peggio che quotidianamente e a ragione piovono su di loro. Insomma contro chi dissente, essendo a zero gli argomenti, si ricorre alle aule di giustizia e agli avvocati. Questo sì che è sereno dibattito politico!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür