Segnala il commento come inappropriato

Come sempre prevale la legge del gregge: dove va una pecora, vanno tutte le altre.
Il film è bello in molte inquadrature paesaggistiche e nella recita di alcuni brani.
Per il resto è tedioso, in quanto troppo lento in molti passaggi soprattutto nella prima parte.
La figura del grande Giacomo spesso sembra una caricatura e non è questo che abbiamo immaginato studiandolo.
Se fossi stato un suo discendente, mi sarei opposto a quello che è stato più un dileggio della persona che un' esaltazione del genio del "nostro giovane favoloso".