Segnala il commento come inappropriato

Signora Pina, lei parla del "giornalista" Tubaldi, che ha partecipato a una conferenza stampa dov'erano vietate le domande dei... giornalisti? Non le sembra di aver esagerato con quella qualifica? E il "giornalista" Tubaldi non sente il dovere di dare una spiegazione del suo comportamento a chi segue questo organo d'informazione? A volte il mea culpa serve a recuperare dignità.