Segnala il commento come inappropriato

Mi ha incuriosito questa storia dei figli non riconosciuti, della famiglia parallela etc peraltro molto comune all'epoca e anche prima. Basti pensare alla bella Rosina prima amante e poi moglie morganatica di Vittorio Emanuele II. Quello che invece non mi aspettavo è che Beniamino Gigli a un certo punto della sua vita sia andato a chiedere un consiglio morale, o non so come altro chiamarlo, a Padre Pio che naturalmente gli ha detto di lasciare ....la peccatrice. Proprio vero che anche i grandi uomini sono affetti da grandi meschinità ma sinceramente pensavo che almeno Beniamino Gigli potesse volare più alto rispetto a certe becere consuetudini del periodo.