Segnala il commento come inappropriato

Ho la sensazione di vivere nel mondo a rovescio. Dunque c'è un terremoto, anzi ci sono scosse successive sempre più forti, anche quanto ricostruito dopo il terremoto del 1997 crolla, vedi Norcia. La gente è senza casa, gli agricoltori non sanno dove ricoverare gli animali ( che hanno freddo fame paura come gli umani) non hanno neanche più le strade per andare a coltivare i loro campi. Le istituzioni sembrano non sapere da dove cominciare. Chi se lo può permettere ci mette il denaro proprio e si adatta in casette, roulottes, stalle prefabbricate etc. pur di continuare la propria attività economica che è anche, non dimentichiamolo, tutela del territorio. " Non è stata mandata in un campo di concentramento non è la sola a essere rimasta senza casa".
Allora lo Stato non si muove, da soli non si può fare nulla pena procedimenti penali, sequestri manca solo la fustigazione sulla pubblica piazza. Ma che razza di Stato è questo, che leggi sono queste? Prendiamo i barconi e percorriamo in senso inverso le rotte dei migranti .....