Segnala il commento come inappropriato

Ricordate la faccenda del semaforo di Romitelli ove il giallo passava repentinamente al rosso e molti automobilisti furono sanzionati per passaggio con il rosso? Ebbene, a coloro che ebbero il coraggio civile di ricorrere alla magistratura le multe furono annullate e fu sancito che il Comune aveva torto. A seguito di ciò il semaforo fu poi diversamente temporizzato. Vi risulta che tutte le povere vittime che per mancanza di tempo e/o di denaro subirono l'abuso e pagarono quanto non dovuto siano state in qualche modo risarcite? Non mi sembra proprio. Perché quando sbaglia un cittadino ci si può accanire contro di lui e quando ad avere torto marcio è il Comune o l'ente pubblico in genere non paga nessuno? Ascolta la risposta nel vento dice Bob Dylan.....