Segnala il commento come inappropriato

Se risponde al vero che uno degli spacciatori era stato ferito nel famoso raid Traini e che ha chiesto un risarcimento viene da chiedersi "in che paese viviamo". Dovo sono i buonisti che facevano la marcia per queste persone. Chissà quante risate si faranno queste persone vedendo quanto siamo cog ..... oni.