Segnala il commento come inappropriato

A parte la storiella del centro congressi, che fa tanto "città industriale e moderna", ma del quale i proponenti non s'intravvedono nemmeno lontanamente i costi di gestione e a parte il fatto sulle condizioni delle zone VERAMENTE terremotate, con quale faccia il Comune ha tentato di accaparrarsi quei soldi, ben sapendo che la scuola non era chiusa a causa del terremoto, ma per ben altre ragioni e in ben altre stagioni?
SIamo a un livello tanto basso?