Segnala il commento come inappropriato

Anonimo587 ha perfettamente ragione. Bisogna viverlo sulla propria pelle cosa significa avere in casa un malato psichiatrico e non poterlo aiutare in alcun modo. La legge oggi pone le famiglie coinvolte davanti a scelte praticamenti impossibili. L'unico modo per convincere chi è malato a curarsi è fare delle azioni coercitive, scelte sempre dolorose e pericolose per i familiari. Però è chiaro che chi è malato non è consapevole di stare male e seguirlo nella cura, prima di arrivare alle crisi gravi, è aiutare soprattutto lui.