Segnala il commento come inappropriato

La legge Basaglia prevedeva che andassero fatte strutture intermedie sul territorio e non lasciare tutto sulle spalle delle famiglie. In Piemonte, realtà che conosco, pur con difficoltà, questo si sta realizzando con comunità terapeutiche ad alta intensità, intensità media, appartamenti protetti etc. Qui, chiusi i manicomi, tutto è sato scaricato sulle spalle delle famiglie e delle madri in particolare. Ai TSO non bisogna arrivare. Circa trenta anni fa ci fu a Recanati una serie di tragici suicidi culminata con la morte del dott. Carlo Corvatta. Da allora nulla in realtà è stato fatto.