Segnala il commento come inappropriato

Finalmente qualcuno nè parla! Ma credo che il silenzio sia dovuto non solo al fatto che il sevizio è Asl e non del privato ma anche al fatto che questo è un servizio a completo carico della Asur dove gli ospiti e le loro famiglie non contribuiscono minimamente alla spesa. Ben altre proteste ci sarebbero state se ci fosse stata una compartecipazione alla spesa da parte dell'utente.