Segnala il commento come inappropriato

Penso che sarà contento Don Lamberto Pigini, da sempre appassionato di giochi di prestigio.