Segnala il commento come inappropriato

Negli anni settanta furono istituite le regioni a cui furono concesse deleghe (e quattrini) smisurati e questo con la sola opposizione del partito liberale. Le provincie avrebbero dovuto essere soppresse, secondo quanto dicevano i regionalisti convinti. Dopo decenni ancora stiamo qui a parlare di soppressione si, soppressione no, soppressione parziale, competenze si, no, ni. Non si capisce chi deve fare cosa, e in casi come il terremoto la situazione da grottesca diventa drammatica.