Segnala il commento come inappropriato

Capisco che vedere la propria attività in declino sia la peggior cosa che ci si possa augurare, ma nemmeno se venissero realizzati tutti i punti dell’elenco stilato sopra le cose migliorerebbero.
La realtà dei fatti è che tempi sono cambiati, ed i negozi sono rimasti indietro di 20 anni, offerta limitata e pochi investimenti. Il muso lungo e la lamentela sono il benvenuto che ricevono i pochi clienti rimasti.
Per ora la soluzione sembrerebbe sia chiudere e riaprire da un’altra parte, vedi baby toys e buffetti, entrambe le attività vanno alla grande.
Ora sta ai commercianti stessi decidere se continuare ad aspettare questo fantomatico aiuto da parte di non so chi oppure rimboccarsi le maniche e darsi da fare per dare ai recanatesi un’offerta valida e di qualità.