Segnala il commento come inappropriato

Il project finacing di Corvatta e Sensini non era altro che una mega lottizzazione nelle aree comunali (date a gratis) di P.le Adriatico ed quella del vecchio parcheggio vicino al campo di calcio (quella contenuta dal muro che franava, perche' fatto male da un noto ingegnere negli anni '60 e '70). Tale lottizzazione prevedeva tre grandi palazzoni: uno è quello costruito vicino al campo sportivo; il secondo doveva essere realizzato difronte, sull'area della carrozzeria Giovannini, ed il terzo nell'area di P.le Adriatico sotto la scarpata di via Battisti. I tre palazzi prevedevano ai piani alti il residenziale ed ai piani terra il commerciale. I due pallazzi di P.le Adriatico, inoltre avrebbero avuto tre piani seminterrati (quindi a vista ed aperti verso il Foro Boario in piena zona paesaggistica) serviti da una rampa di accesso di forma circolare (come quelli dei parcheggi multipiano) anch'essa tutta in bella vista. I tre piani seminterrati poi non erano destinati solamente a parcheggi pubblici (ne erano previsti meno di 200 all'ultimo piano seminterrato), ma c'erano i box privati per gli appartamenti delle palazzine ed altri da vendere sempre a privati. Tale pogetto non prevedeva alcuna viabilità: si entrava solo da Viale Adriatico per arrivare alla bella rampa circolare e farsi tre piani interrati per trovare un posto all'ultimo, quello destinato a parcheggi pubblici a pagamento. Inoltre sul piazzale del Foro Boario c'era pure un distributore di benzina ed un annesso edificio commerciale! Infine tutti i parcheggi blu di Recanati e quelli del seminterrato venivano assegnati al concessionario per 45 anni (mezzo secolo). Il famoso project financing del Centro Città era quello sopra descritto ed il contratto era stato firmato da Corvatta e Sensini nel 2009 sotto elezione!