Segnala il commento come inappropriato

Negare, negare sempre, anche quando la scienza UFFICIALE sono anni che ripete come un mantra che il cambiamento climatico è in atto.
La generazione dei miei genitori è vissuta nella «fiaba della crescita economica eterna», noi abbiamo saputo dall’inizio che era una bugia. Per noi, Venezia e New York saranno così come sono per sempre, agli occhi di Greta questa è solo un’altra menzogna. E chissà in quale altra illusione d’infinito lei e i suoi sono intrappolati senza saperlo. Nei giorni e nei mesi scorsi li abbiamo guardati scioperare di venerdì e li abbiamo applauditi. Con un’enfasi che celava a stento la condiscendenza abbiamo detto: «Guardateli, sono più responsabili di noi, sono migliori». In realtà, avremmo dovuto dire: «Guardateli, forse vedono un limite che noi non possiamo vedere, forse credono in qualcosa in cui noi non possiamo credere». Che invidia. Ma che fardello anche, che sfortuna. Per noi, almeno, i ghiacciai esisteranno anche quando non ci saranno più.