Segnala il commento come inappropriato

Condivido Goffredo. Ad esempio su 30, 15 devono essere donne, e queste sono ovviamente messe dal "partito" (come gli uomini). L'elettore deve scegliere tra queste 15, come successe per "Cicciolina" al parlamento. No ha importanza se sia capace o minimamente competente, devi scegliere obbligatoriamente quelle 15, pena l'annullamento della lista.
Conclusione, siccome si é obbligati, il partito inserirà "quelle che fanno comodo" ai più scaltri, più "esperti" che faranno votare sempre con il ditino alzato: signorsì kompagno! Se una é valida (e ce ne sono tante), lo deve dimostrare nella sua campagna elettorale o perché é conosciuta per meriti nella società in cui vive e verrà votata di conseguenza: non per legge! Si chiama merito, ma i kompagni avrebbero difficoltà nelle proposte di... genere (uomini & donne). Basta seguire l'omonimo programma della De Filippi per capire il livello.