Segnala il commento come inappropriato

Piuttosto che mettere quelle tristi luminarie controverse della discordia, senza colori senza giochi di luci, che niente hanno a che fare con il Natale, ma con Leopardi il nobile conte depresso del 700, che a Recanati sta diventando una vera e propria persecuzione paranoica per gli abitanti, data questa situazione creata e voluta da amministratori locali, si farebbe meglio a non mettere per niente nessuna luminaria, ci si fa più bella figura.
Visto e considerato che da qualche commento di compagno proletario s'impone di rispettare le usanze delle altre religioni, dato lo stato laico, infatti se compagni proletari sono atei cosa festeggiano a fare il Natale loro?