Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 14 Novembre 2015 15:33  Asterio Tubaldi  Stampa  3556 

Parigi. Due recanatesi intrappolati in un bar mentre fuori i terroristi sparavano all'impazzata.

Parigi. Due recanatesi intrappolati in un bar mentre fuori i terroristi sparavano all'impazzata.

Una notte di terrore quella vissuta da Giovanni Carletti e dal suo amico Dario

Alessandra Marini, recanatese, infermiera al poliambulatorio di Porto Recanati, ha la voce che le trama ancora, per la notte di terrore e di paura che ha vissuto, quando ci racconta ciò che ha vissuto suo figlio Giovanni Carletti che vive a Parigi, 30 anni insegnante universitario, intrappolato in un bar metre in due ristoranti vicini sparano all'impazzata. Alessandra, quando si è scatenato l’inferno nella capitale francese era a Porto Recanati ad una festa in un locale. Il suo cellulare ha cominciato a squillare. “Sono uscita fuori, racconta, e ho saputo quello che era successo a Parigi. Ho iniziato allora a cercare mio figlio Giovanni che, però, non mi rispondeva né con il cellulare né con WhatsApp anche perché poi ho saputo che aveva il cellulare rotto. Sono corsa subito a casa pensando che tra computer e telefono sarei riuscita a contattarlo in qualche modo. Purtroppo stavano ancora lì, in un bar, tra i due locali, dove è iniziata la sparatoria,  con il suo amico Dario anche lui di Recanati e altri amici francesi. ”Quando hanno iniziato a sentire i primi colpi in un primo momento hanno pensato che si trattasse di uno spettacolo di fuochi d’artificio, non si sono resi subito conto di ciò che invece purtroppo stava accadendo. Sono quindi usciti dal bar e gli è venuto incontro un ragazzo urlando loro che stavano sparando dentro il ristorante. Allora sono rientrati subito dentro al bar dove il gestore ha chiuso immediatamente la saracinesca e loro sono rimasti lì dentro sino alla 3 di notte finché non gli hanno detto che potevano uscire. Sono quindi andati immediatamente a casa. Il ristorante è uno dei primi due dove hanno iniziato la sparatoria.  La ragazza di Giovanni è parigina, ma in questo periodo è a Montreal in Canada da suo fratello in vacanza. Giovanni, mentre era chiuso nel bar ha chiesto il cellulare ad una ragazza che aveva internet ed è riuscito a mandare una email alla ragazza. “Io attraverso WhatsApp, dice ancora Alessandra, sono quindi riuscita a mettermi in contatto con lei ed è stata lei la prima a tranquillizzarmi e mi ha detto che Giovanni era nel bar.”  L’amico Dario che ha vissuto con lui quella notte di incubo, era in vacanza a Parigi. Ora sta tentando di raggiungere l’Italia in aereo.

opinioni a confronto

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  16/11/2015 18:55  Lorenzo

    Secondo lei può essere ritenuta una notizia questa?
    Lo sfogo di una madre per dei momenti di panico e paura, con nomi cognomi e foto prese senza autorizzazione?

    Congratulazioni per l'ottimo giornalismo

    L.

    P.S.
    la protezione antispam non serve a una sega se è possible copiare/incollare il testo in chiaro in una label con la classe "noSpaMkey1"...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 1  16/11/2015 14:29  Alessandra

    Io stavo parlando con un collega-genitore, non con un giornalista...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  15/11/2015 10:20  Anonimo300

    la fonte è citata, tua madre

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  6   Rimuovi


  • 3  14/11/2015 19:11  Giovanni

    1) quando si cita si riporta la fonte (anche anonima);
    2) si puo' usare il mio nome e una foto che mi raffigura senza permesso ?
    3) fra tutti i ricami e le storpiature, la notizia che più mi offende è che mi piacciano gli eagles of death metal;)
    3) in generale non mi sembra opportuno surfare sull'onda del delirio e alimentare il pathos sfruttando le esperienze private degli individui;
    4) pertanto onde evitare conseguenze chiedo fermamente la cancellazione permanente e immediata di questo articolo.

    Giovanni C.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    14  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür