Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Dicembre 2017 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
15
12
2017
Ancora un colpo alla Recanatese, dal Forli' il centrocampista Alessandro Marchetti

Ancora un colpo alla Recanatese, dal Forli' il centrocampista Alessandro Marchetti

Esperienze anche nella serie A Bulgara e Armena per il neo giallo rosso, già disponibile per la trasferta di Pineto

15
12
2017
Villa Musone in casa della Passatempese, sfida in famiglia per mister Strappini

Villa Musone in casa della Passatempese, sfida in famiglia per mister Strappini

Giallo blu bisognosi di punti di scena al Muzzio Gallo, il punto sul settore giovanile

14
12
2017
Al via il quarto torneo Giovani speranze città di Recanati

Al via il quarto torneo Giovani speranze città di Recanati

34 compagini alla manifestazione riservata alla categoria esordienti e organizzata dal Villa Musone Calcio

 

15
12
2017
“NATALE NEL CUORE”: UN IMPORTANTE EVENTO DI CARATTERE FILANTROPICO

“NATALE NEL CUORE”: UN IMPORTANTE EVENTO DI CARATTERE FILANTROPICO

Sabato 23 dicembre ore 21.30 al Teatro “G.Persiani” organizzato dal Rotary Club “G.Leopardi”

14
12
2017
AUDIONEWS
Cittòttò...camilla o soldino?

Cittòttò...camilla o soldino?

Puntata di mercoledì13 Dicembre.

Martedì, 03 Gennaio 2017 22:21  Asterio Tubaldi  Stampa  860 

Sulla nuova scuola Gigli gli interrogativi di Paoletti

Sulla nuova scuola Gigli gli interrogativi di Paoletti

la nuova scuola chi la progetta l'Università di Camerino o il Comune di Recanati?

Quanti lati oscuri sulla nuova scuola B.Gigli di via CVesare Battisit. Il Comune vorrebbe costruirla sulle ceneri di quella già esistente. Il progetto, infatti, prevede la demolizione del vecchio edificio e la ricostruzione di uno nuovo per ovviare alle prescrizioni della vigente normativa sull’edilizia scolastica impossibili da rispettare vista la collocazione della scuola a ridosso della strada, la mancanza di spazi aperti e la metratura decisamente inadeguata. L’ingegnere edile Maurizio Paoletti, consigliere di minoranza della civica “Per una Recanati migliore”, torna a ribadire invece che la scuola andrebbe costruita ex novo, in un’altra area, rivelando che persino alcuni privati avrebbero mostrato interesse all’acquisto della vecchia Gigli e che, in cambio, si erano dichiarati disponibili a costruire una scuola nuova in un’altra zona della città, naturalmente su indicazione del Comune. La richiesta, afferma Paoletti, è agli atti dell’Ente locale in quanto il privato l’ha ufficializzata. “Andava verificata seriamente, afferma Paoletti, perché avrebbe permesso, se fattibile, di risparmiare soldi e di avere una scuola migliore. La cosa è stata sollevata in un consiglio comunale  prima di Natale ma non c’è stata alcuna risposta.” Perché? Paoletti evidenza anche altri due aspetti poco chiari per lui sempre relativi alla scuola Gigli. Intanto l’affidamento all’Università di Camerino della redazione di uno studio di fattibilità anche se la convenzione, sottoscritta con l’Unicam a novembre, parla in realtà solo di collaborazione e, comunque, questo affidamento diretto “non rispetterebbe la normativa sui contratti pubblici.” Poi c’è il caso delle perizie geologiche. Nei primi di novembre sono stati eseguiti dei carotaggi davanti la vecchia scuola, il cui costo non è in capo al Comune in quanto, chiarisce il dirigente comunale, sono stati commissionati dall’Unicam che si sta appunto occupando di redigere lo studio di fattibilità per la ristrutturazione della scuola. “Poi, però, dice Paoletti, il 29 novembre viene presa una determina dirigenziale in cui si legge che gli ulteriori accertamenti geologici per la Gigli sono affidati allo stesso geologo che ha redatto il vecchio project elaborato dalla Fondazione Ircer per un importo di appena 800 euro. Non basta. Il 20 dicembre, con un’altra determina, si dice che per la redazione del progetto esecutivo definitivo è necessario integrare la relazione geologica sempre con lo stesso geologo del project per un importo di 13 mila euro. Ma i sondaggi allora li paga il Comune?”  Paoletti poi si domanda se la perizia geologica usata per la Gigli è la stessa che era servita alla Fondazione Ircer. Insomma, di lati oscuri ce ne sono e non pochi.

 

 

opinioni a confronto

9 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  05/01/2017 14:46  Luca

    Mai che dalle minoranze venga una proposta alternativa seria e fattibile in tempi certi.
    Sempre e solo la ricerca di pretesti per intralciare l'attività dell'amministrazione.
    Fortuna che non ci riescono mai, perché a rimetterci sarebbero solo i cittadini. In questo caso la scuola nuova non la avrebbero per i prossimi 10 anni

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 1  05/01/2017 09:42  Basestordita

    Mandiamoli a casa !! Scuola -Ospedale- Viabilita'-Servizi par i Cittadini-
    Incompetenti e menefreghisti !!
    INFORMARE LA MAGISTRATURA !! PAOLETTI - BERTINI SCRIVETE ALLA MAGISTRATURA FORSE QUALCUNO SI MUOVERA' !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  1   Rimuovi


  • 2  05/01/2017 00:39  Giovanni

    Vigliacca se ho mai letto un articolo, un comunicato, un pensiero o una frase scritta e firmata dal segretario del mio partito, ma chi sei ? Anche tu ti sei fatto contagiare dalle manie di grandezza del favoloso....ricordati che quella base di cui tanto vi riempite la bocca e che tutti i giorni prende gli insulti per difendere quella mezza tacca che mi avete fatto votare e rivotare, s'e' stancata e da tanto. Voi siete peggio di Berlusconi, solo che lui, coi soldi, puo' andarsene al sole come e quando vuole strafregandosene della politica, mentre qualcuno di voi, si e no,se ne ritorna a fare il ...nulla !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  0   Rimuovi


  • 3  04/01/2017 14:53  Migliore

    Lo già scritto....ma quale base...il Renzuccio... de nuà, di base, si e no conosce quella del triangolo. Di contro, la segreteria del PD dove si nasconde ?? Vive ??? dov'è il segretario ??? Cari compagni, noi della base, quella vera, siamo proprio il nulla, cioè, non contiamo più una beata minchia. Tanto lui e quei quattro gatti che gli circolano intorno, ormai solo per interesse, decide e fà tutto quello che gli pare. Basta PD !!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  3   Rimuovi


  • 4  04/01/2017 14:16  Anonimo633

    Ma c'è una base PD !!! o sono soltanto tutti portastaffe e imbrigliati!?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  2   Rimuovi


  • 5  04/01/2017 12:08  PRUGETTISTA

    FUORI IL NOME DI CHI (PROGETTISTA E/O STUDIO) FIRMA IL PROGETTO. PAOLETTI E OPPOSIZIONI. VOLETE CHIEDERE STO NOME??

    GRAZIE !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  2   Rimuovi


  • 6  04/01/2017 10:35  Anonimo610

    Ottima riflessione signor Paoletti.
    Ma i lati sono tutti oscuri,comunque grazie per il suo impegno.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  4   Rimuovi


  • 7  04/01/2017 08:46  Anonimo205

    la gatta frettolosa ha fatto sempre i figli cechi

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    14  1   Rimuovi


  • 8  04/01/2017 08:28  Anonimo429

    Quando è così bisogna informare la magistratura. È l'unica soluzione rimasta ai recanatesi per controbattere una serie infinita di scelte amministrative prese senza un minimo dibattito cittadino. Quello che fa specie è l'assordante silenzio della base del PD.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    20  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
13
12
2017
AUDIONEWS
notizia multimediale, clicca e ascolta

rassegna stampa 14-12-2017

14
12
2017
"Veni Domine" la rassegna corale organizzata dal Vox Phoenicis

"Veni Domine" la rassegna corale organizzata dal Vox Phoenicis

Domenica 17 dicembre alle ore 19 a Loreto presso la Sala "Pasquale Macchi" in Piazza della Madonna

14
12
2017
Gli Anni della Dolce Vita attraverso le immagini di una mostra fotografica

Gli Anni della Dolce Vita attraverso le immagini di una mostra fotografica

Nota del Comune