Stampa questa pagina

Domenica, 15 Gennaio 2017  Mauro Nardi  846 

Non cambia la musica, Recanatese sconfitta dalla Sammaurese 1 a 0

Non cambia la musica, Recanatese sconfitta dalla Sammaurese 1 a 0

Domenica amara anche per il Villa Musone battuto all'inglese dal Barbara

Cambia il direttore d'orchesta ma non la musica alla Recanatese. Nella seconda giornata di ritorno della serie D girone F la squadra giallo rossa è uscita battuta 1 a 0 dal campo della Sammaurese. In Romagna il gol della decima sconfitta stagionale è arrivato a tre minuti dalla fine con i giallo rossi in 10 per l'espulsione di Villanova alla mezz'ora della prima frazione di gioco. Un esordio amaro quello di Antonio Soda sulla panca dei leopardiani, che in settimana avevano sollevato dall'incarico Matteo Possanzini. Recanatese che si è schierata al Comunale di San Mauro Pascoli senza gli infortunati Patrizi e Conti e Sartori in panchina. A tenere a galla i giallo rossi sono state le parate di Azzolini che nel primo tempo si è opposto in almeno un paio di circostanze ai tentativi d'attacco della Sammaurese. La Recanatese si è limitata a difendere sopratutto dopo essere rimasta in inferiorità numerica creando ben pochi grattacapi alla retroguardia romagnola. Il copione non si è discostato molto nel corso della ripresa fino al gol vittoria di Ninte con Garcia e compagni che stavano assaporando il sofferto punticino. La reazione al vantaggio della Sammaurese è stata ulteriormente complicata dall'espulsione di Falco con i giallo rossi che hanno chiuso in 9 e si preparano nel peggiore dei modi al derby di domenica prossima con il Castelfidardo al Tubaldi. La Recanatese resta ultima in classifica e vede complicarsi sempre di piu' il cammino che porta alla salvezza. Domenica amara anche per il Villa Musone che nella prima giornata di ritorno della Promozione Marche girone A è stata battuta al Tubaldi dal Barbara. Non basta l'arrivo in panchina di Fermanelli al posto di Mancinelli ad invertire la rotta dei giallo blu che si sono arresi 2 a 0. La sconfitta è maturata nel secondo tempo quando la leader del torneo ha spinto sull'accelleratore mettendo a segno un micidiale uno - due con Alessandrini e Carboni. I villans, scesi in campo con diverse defezioni, si sono svegliati nel finale con un legno di Leonardi e una ghiotta occasione di Agostinelli ma il gol della bandiera non è arrivato. In difesa ha debuttato l'ultimo acquisto Menchi. I leopardiani restano in zona play out.

 

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!