Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Dicembre 2017 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
18
12
2017
Insulti razzisti a Yande Fall, la solidarietà e la vicinanza del Basket Recanati

Insulti razzisti a Yande Fall, la solidarietà e la vicinanza del Basket Recanati

Il giocatore senegalese è stato bersaglio di alcuni tifosi di San Severo, sconcertante la risposta degli arbitri che lo hanno addirittura sanzionato

17
12
2017
Niente impresa per il Basket Recanati, la leader San Severo sbanca anche il PalaCingolani

Niente impresa per il Basket Recanati, la leader San Severo sbanca anche il PalaCingolani

Giallo blu sconfitti 70 a 83, Gurini miglior realizzatore con 20 punti

17
12
2017
Recanatese a piccoli passi, a Pineto buona prova ma solo un punto

Recanatese a piccoli passi, a Pineto buona prova ma solo un punto

Nell'ultima gara del 2017 i giallo rossi impattano 0 a 0

15
12
2017
“NATALE NEL CUORE”: UN IMPORTANTE EVENTO DI CARATTERE FILANTROPICO

“NATALE NEL CUORE”: UN IMPORTANTE EVENTO DI CARATTERE FILANTROPICO

Sabato 23 dicembre ore 21.30 al Teatro “G.Persiani” organizzato dal Rotary Club “G.Leopardi”

14
12
2017
AUDIONEWS
Cittòttò...camilla o soldino?

Cittòttò...camilla o soldino?

Puntata di mercoledì13 Dicembre.

Sabato, 28 Gennaio 2017 18:14  Asterio Tubaldi  Stampa  835 

Rimosso un grosso albero posto nel letto del fiume Potenza

Rimosso un grosso albero posto nel letto del fiume Potenza

nota di Luca Marconi, consigliere regionale dell'Udc

Dopo la richiesta di intervento per la rimozione di un albero nel fiume Potenza, in località Chiarino di Recanati, richiesta inoltrata alla protezione Civile di Macerata, che ha provveduto ad un primo sopralluogo, si è giunti all’intervento risolutivo un po’ più complesso del previsto.

 

Le foto documentano bene l’operazione fatta dai vigili del fuoco.

Un piccolo problema risolto che avrebbe potuto procurare danni maggiori in caso di una forte piena del fiume Potenza.  

 

 

opinioni a confronto

7 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  30/01/2017 00:24  Anonimo926

    Luca Marconi è sempre pronto ad ascriversi le cose fatte bene.
    Ma la responsabilità della chiusura dell'ospedale, perché non se la prende?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 1  29/01/2017 22:55  Anonimo

    Tò, non mi dire! Marconi si interessa finalmente di una cosa importante piuttosto che delle solite frescacce!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  29/01/2017 17:25  Anonimo336

    30 anni fa si toglieva la ghiaia ora non più un motivo ci sarà se non lo sapete andate ad informarvi .

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 3  29/01/2017 13:35  Anonimo985

    Al caro consigliere udc che ci fa questo comunicato a mo' di "sborone", dico che queste immagini non sono una "vincita" ma una "perdita" di credibilità, perchè quello che dovrebbe essere la routine cioè la manutenzione degli alvei dei fiumi per i quali gli agricoltori fior di quattrini ai vari consorzi di bonifica si è intervenuti solamente dopo le moltissime segnalazione da parte dei privati cittadini che con tanto senso "civico" sono ancora presenti segnalando i problemi.
    Quindi al caro consigliere consiglio di propria iniziativa di segnalare i problemi e di risoverli (siete messi lì per questo o sbaglio?)e di non aspettare sempre i cittadini....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  0   Rimuovi


  • 4  29/01/2017 11:39  Anonimo389

    Grazie allora a Luca Marconi che dopo essere stato informato di questa "diga naturale" da alcuni volontari recanatesi, ha smosso le acque della strana burocrazia, che abbraccia anche la sicurezza dei fiumi ed è riuscito a trovare la giusta strada.
    Sarebbe molto bello che come si faceva fino a trent'anni fa, il corso dei fimi doveva essere curato dai confinanti le due sponde, creando dei contrafforti, che proteggevano gli argini, dopo che avevano ripulite le rive dai vari rovi e quant'altro andasse ad ostacolare il letto del fiume.
    Inoltre si permetteva di togliere la ghiaia dal fiume per imbrecciare le strade e le aie delle case coloniche.
    Ristabilendo questi sistemi, ovviamente regolati da leggi locali, si permetterebbe contemporaneamente di fare legna ai contadini o proprietari dei terreni e si eviterebbero inondazioni costose a tutta la collettività.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 5  28/01/2017 18:55  Anonimo292

    FINALMENTE !!!!!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 6  28/01/2017 18:34  stefy

    bene, grazie.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
17
12
2017
AUDIONEWS
notizia multimediale, clicca e ascolta

rassegna stampa 18-12-2017

14
12
2017
"Veni Domine" la rassegna corale organizzata dal Vox Phoenicis

"Veni Domine" la rassegna corale organizzata dal Vox Phoenicis

Domenica 17 dicembre alle ore 19 a Loreto presso la Sala "Pasquale Macchi" in Piazza della Madonna

14
12
2017
Gli Anni della Dolce Vita attraverso le immagini di una mostra fotografica

Gli Anni della Dolce Vita attraverso le immagini di una mostra fotografica

Nota del Comune