Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 04 Marzo 2017 12:57  Asterio Tubaldi  Stampa  980 

Via delle Buche (già via S. Stefano)

Via delle Buche (già via S. Stefano)

Questa è la via che conduce al Colle dell'Infinito, orto dell'ex convento Santa Stefano.

“Via delle Buche”, così l’hanno ribattezzata alcuni studenti che tutti i giorni per recarsi a scuola percorrono a piedi la strada piena di buche che porta allo storico edificio di S. Stefano, che solo in questi giorni in occasione della vista dei rappresentanti del FAI è stata accuratamente spazzata.

Si tratta di una delle viuzze più antiche della città, che fino agli ’30 dello scorso secolo era l’unica strada sia per raggiungere il vecchio monastero delle Suore del Sacro Cuore di Gesù di S. Stefano, che per arrivare alla sommità del Colle dell’Infinito. Da tempo l’edificio è stato adibito ad uso scolastico-culturale, infatti esso ospita l’Istituto di Istruzione Superiore Bonifazi, la Civica Scuola di Musica B. Gigli, il Centro Mondiale della Poesia e come abbiamo appreso dalla stampa presto potrà essere affittato anche da chi decide di sposarsi in una cornice speciale. 

Un andirivieni giornaliero molto sostenuto che inizia alle 7,00 del mattino e spesso si conclude solo alle 24,00, un movimento di 500/600 studenti che due volte al giorno percorrono la via, ivi compresi anche i ragazzi diversamente abili, per i quali siffatte condizioni del manto stradale non agevolano certo il raggiungimento della scuola. Il medesimo luogo viene poi utilizzato anche in serata e di domenica sia per attività concertistica che per vari appuntamenti all’insegna della cultura e dell’arte, frequentato da persone prevalentemente adulte e anziane.

Qui c’è sempre stato anche un grande l’afflusso turistico, sostenutissimo fino a due anni fa oggi quasi azzerato, data la drastica riduzione sia delle presenze turistiche che delle gite scolastiche, un risultato ottenuto anche grazie ad alcune imprudenti dichiarazioni.

Molte altre strade sono nelle stesse condizioni, ma questa se pur piccola, per numero di buche detiene il primato, tanto che da diversi anni assomiglia più che a una via, a una groviera; ivi la mancanza totale di manutenzione ha permesso alla natura di formare un’opera d’arte moderna variamente composta da innumerevoli fosse di differenti forma e diametro che raggiungono anche 70 centimetri di larghezza e 10 di profondità e da innumerevoli toppe variopinte.

Da diversi anni residenti e cittadini hanno segnalato al comune il problema esistente; in consiglio comunale, in sede di bilancio, personalmente ho più volte sollevato il problema della grave situazione di questa via, tanto che i residenti, stanchi dell’inefficienza del comune, in data 11 novembre 2016 hanno presentato al sindaco una diffida senza aver ancora ottenuto nessun risultato.

Se per i giovani la presenza di queste voragini può essere un simpatico percorso ad ostacoli, per gli anziani è un percorso difficile e pericoloso, in quanto basta un po’ di disattenzione per cadere e farsi male, come già del resto avvenuto, specie di notte, anche perché ivi la pubblica illuminazione è soffusa, creata appositamente per ricreare le atmosfere leopardiane.

C’è da dire che spesso a tarda sera, anche in ore notturne, la via in questione è percorsa da un gruppetto di sportivi recanatesi che debbono leopardianamente “saltellare qua e là” per evitare le fosse, di cui fa parte anche il potente capogruppo del PD, il quale, pur esercitando una professione che gli consente di misurare a vista e al buio il percorso, non ha mai utilizzato la sua autorità per fare ciò che gli compete.

Questo circuito a ostacoli ci ricorda il famoso film “Il Federale” di Luciano Salce con Ugo Tognazzi in cui quest’ultimo, percorrendo con una moto sidecar una strada molto accidentata, prima di affrontare gli affossamenti li segnalava al suo prigioniero prof. Erminio Bonafè: “buca con acqua, buca senza acqua”.

Recanati 03-03-2017

                                                                              Antonio Baleani

                                      Consigliere comunale Movimento Civico Obiettivo Recanati

 

 

opinioni a confronto

12 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  06/03/2017 18:11  Anonimo594

    Capitale della cultura,dove una strada che porta in una scuola è devastata.
    MA......
    RECANATI E' CAMBIATA !

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 1  06/03/2017 08:15  Vercingetorige

    Antò hai mai sentito parlare di fai da te?
    Vai in un brico,ferramenta o centro commerciale acquisti un sacco di asfalto rapido da 5 Kg e rattoppi le buche!!!!
    Qua oltre che chiacchierare occorre anche rimboccarsi le maniche!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  5   Rimuovi


  • 2  05/03/2017 15:44  #Nella capitale della fregatura 2018

    Pur condividendo la giusta protesta del Signor Baleani, dico di stare molto attento ad avanzare richieste al favoloso e i suoi favolosi, perchè ormai l'esperienza c'insegna a tutti che questi non si limitano soltanto a sistemare
    il selciato della via, ma devono sempre metterci del loro inutile stupido estro artistico, con favolose cazzate inutili che penalizzano a tutti, non vorrei ritrovare anche su quella via brutti paletti e callari, da male in peggio.
    Tenga duro Signor Baleani, rivolga tale richiesta al prossimo sindaco che verrà.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  6   Rimuovi


  • 3  05/03/2017 11:15  Anonimo431

    Fino a che è stato in vita silvino guzzini la strada era decente (ci abita la sua sorella)!! Morto lui.....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  0   Rimuovi


  • 4  05/03/2017 10:24  Anonimo856

    A VERGITORINGe la cava di san biagio so 3 anni che è chiusa non so se te ne sei accorto. Cmq dove sta una zona industriale è normale che ci siano i bilici a pieno carico pari a 465 quintali e il comune deve garantire lo stato delle strade come Cristo Comanda soprattutto nelle vie trafficate dove sono presenti attivita commerciali e industriali.
    Per quanto riguarda quella via è una vita che è così.
    Per prolungare l'elenco ricordo le altre strade costa dei ricchi, l'acquara, squartabue, san pietro, Chiarino (rifatta 5 anni fa e già tutta piena di avvallamenti), Bagnolo, Montefiore ecc... per non parlare delle strade comunali con la Breccia che penso che sia rimasto solo il Comune di RECANATI a non averle depolverizzate ....
    Cmq quando si asfaltano le strade vanno rifatte da "zero" e non mettere quei 10 cm di asfalto dopo 1 anno è peggio di come era prima....
    Poi passano gli operai del comune con l'ape e i sacchetti di asfalto "freddo" e riempiono le buche piene d'acqua senza neanche ribatterle....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  1   Rimuovi


  • 5  05/03/2017 07:55  Anonimo936

    22 anni fa percorrevo quel vicolo tutti i giorni x andare a scuola, e posso assucurarvi che è stato sempre messo male, la solita manutenzione "a toppe " che oggi ha portato allo stato attuale

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  4   Rimuovi


  • 6  05/03/2017 00:57  Anonimo878

    Baleani ha omesso di specificare che in quella via lui ci abita e quindi è particolarmente interessato alla sua sistemazione.
    Andate a vedere come è ridotto viale Adriatico o la strada che da San Pietro porta a Spaccio Romitelli.
    La vergogna non è solo Via Santo Stefano.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  4   Rimuovi


  • 7  04/03/2017 21:06  Anonimo993

    Ma quale convento parla Vercingetorige? Sono almeno 20 anni che al posto del convento c'è La scuola di Musica e il Centro Mondiale della poesia, l'istituto Bonifazzi da 40. Dove ha visto il cantiere forse nella tua immaginazione? In una piccola strada come quella la bettoniera non ce cape!!!! Sveglia Bastià!!!!!!!!!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  11   Rimuovi


  • 8  04/03/2017 19:16  Anonimo748

    Attualmente non esiste nessun tipo di lavori, voi non siete recanatesi

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  9   Rimuovi


  • 9  04/03/2017 18:48  Vercingetorige

    18:20
    Sai quanto pesa un camion pieno di materiale di muratura da portare in discarica o una bettolina a pieno carico?
    Non si parla di automobili o scooter degli studenti.
    Per darti un'idea di ciò che provocano le bettoline al manto stradale fai un giro nella zona industriale di Squartabue e vai verso la chiesetta "de Guazzarò",noterai lo stato pietoso dell'asfalto causato dai camion che vanno e vengono dalla cava e dalle bettoline che partono dalla Generale Calcestruzzi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  3   Rimuovi


  • 10  04/03/2017 18:20  Vercingetorige

    Inutili sono i tuoi commenti vercingetorice. Su quale libro di scienza hai letto che dove ci sono lavori ci debbano essere tutte quelle buche?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  12   Rimuovi


  • 11  04/03/2017 14:26  Vercingetorige

    Ma se stanno facendo i lavori all'ex convento è ovvio che quella strada è transitata anche da bettoline,ruspe,bob,camion che accentuano ulteriormente l'usura del manto stradale.
    Dico a Baleani che fino a quando c'è il cantiere è inutile ogni sistemazione!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  18   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
rinnovar2-sponsor silver
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
20
09
2019
Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

L'iniziativa, è promossa dalla sezione montefanese dell'Associazione Nazionale Carabinieri, che donerà un defibrillatore alla comunità

19
09
2019
CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

Proposte di legge su detrazioni fiscali per famiglie numerose, a sostegno del cinema documentario e per disciplinare l’accesso dei cani in spiaggia.

22
09
2019
A.D. PALLACANESTRO RECANATI, GRANDE FESTA PER LA PRESENTAZIONE UFFICIALE

A.D. PALLACANESTRO RECANATI, GRANDE FESTA PER LA PRESENTAZIONE UFFICIALE

Oltre 250 giovani cestisti, allenatori, dirigenti, sponsor e tanti tifosi ieri sera alla palestra Patrizi per l’apertura ufficiale della stagione 2019-2020

22
09
2019
La Recanatese non molla la vetta, 2 a 1 in rimonta in casa del Cattolica San Marino

La Recanatese non molla la vetta, 2 a 1 in rimonta in casa del Cattolica San Marino

Borrelli pareggia, Pera regala i tre punti dal dischetto. Quarto successo in altrettanti incontri

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür