Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Novembre 2019 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

ARCHIVIO NOTIZIE

Video Interviste a cura di Asterio Tubaldi
Rubrica a cura di Gabriele Accattoli
19
11
2019
AUDIONEWS
Minesquizzone

Minesquizzone

Partecipa al grande gioco a premi di Minestrò.

Rispondi a questa semplice domanda e potrai vincere fantastici premi (non è vero, non si vince alcun premio)!

Domenica, 05 Marzo 2017 14:22  Asterio Tubaldi  Stampa  1332 

Ma c'è veramente un nemico invisibile che trama e mette in pericolo il paese?

Ma c'è veramente un nemico invisibile che trama e mette in pericolo il paese?

nota della Lista Civica Recanati

C’è una lettera che il Sindaco ha disposto da inviare agli imprenditori dove chiede il loro sostegno economico per delle iniziative locali e degli spettacoli. Questa lettera arriva nelle mani di tal Persiani Giuseppe che la pubblica su Facebook prima che il nostro Sindaco la inviasse ai destinatari.

Qui comincia il dramma/farsa tipico della commedia all’italiana. Quale è il problema se una lettera da inviare a decine e decine di persone viene resa pubblica?

Come nel romanzo di Dino Buzzati "Il deserto dei Tartari”, c’è sempre un nemico invisibile che trama e mette in pericolo il paese, ma come nel celebre romanzo il nemico è solo immaginario, vive solo dentro di chi deve difendere la fortezza dall’invasione dei Tartari.

Forse il "panem et circenses" che il Sindaco vuole somministrare ai cittadini (solo circenses per ora, il panem.. magari, ma è finito) per addormentare le loro coscienze, non si deve sapere che viene pagato con l’aiuto degli imprenditori? 

Oppure il Sindaco si vergogna di dire che agli imprenditori invece di chiedere lavoro per i suoi concittadini chiede un obolo per, diciamo, distrazioni. Una comunità che non sa gestire il proprio fabbisogno e ricorre sempre ai privati anche quando non serve, è una comunità che dipenderà sempre dai privati e a questi dovrà sempre qualcosa, questo è molto pericoloso, poco democratico e ha un qualcosa dentro di stantio, antico e feudale.

Il privato deve interessarsi della vita della sua città, deve partecipare anche economicamente, se vuole, ma in un progetto chiaro e utile, dove chiari e conosciuti sono anche i motivi che lo spingono ad essere mecenate e filantropo e non finanziatore.

Il pubblico invece deve utilizzare le proprie risorse per il buon vivere dei suoi cittadini e i suoi rappresentanti devono tenersi lontani dai pantani melmosi del "do ut des", dei dettami del partito o semplicemente dalla ricerca del proprio personalissimo tornaconto.

Queste parole non vogliono essere un atto di accusa, ma solo un memorandum, visto che, da quello che si evince,la strada presa sembra scoscesa e irta di intralci, perciò pericolosa.

I cittadini vogliono che i loro problemi trovino una soluzione, e oggi il problema dei problemi è il lavoro, allora il Sindaco che si è ben introdotto tra i nostri imprenditori, faccia un patto con loro, chieda che invece del contributo per il cantante quel fondo venga utilizzato per assumere un recanatese disoccupato, un giovane in cerca di prima occupazione. Poi magari facciamo festa tutti insieme in piazza anche senza il cantante famoso, quello guardiamolo in televisione che viene meglio.

A. Taddei - Lista Civica Recanati

 

opinioni a confronto

8 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  07/03/2017 09:51  Anonimo814

    Pasquino
    Qui non è questione di essere d'accordo o meno, reato è, punto!
    Il comportamento che ne è seguito (pubblicazione su pagina fb di un famoso contro-amministrazione) è stato di una "fanciullezza" incredibile. Chi l'ha fatto non poteva non prevedere quanto sta succedendo!!!!!
    Tutto il resto è un altro discorso.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 1  07/03/2017 07:53  Anonimo930

    546
    Sicuramente più di quattro risate .....!!!!! A presto ormai
    ahahahah ...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 2  06/03/2017 21:00  Pasquino

    Sono d'accordo su un fatto: la fuga di notizie è una scorrettezza. Quindi un reato. Però se debbo prendere posizione su ciò che cercava il sindaco, cioè soldi dai commercianti per sponsorizzare iniziative varie, mi sorge spontanea una domanda. Come fa Fiordomo a non comprendere che ha contro tutti i commercianti del centro storico? Come fa a pensare che lo sostengano quando lui li ha affossati? Come può essere un sindaco così miope da non afferrare che nessuno, nè commercianti nè cittadini, ha apprezzato quello che è stato realizzato nel centro sorico?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  5   Rimuovi


  • 3  06/03/2017 20:07  Anonimo546

    Vediamo un po chi si cela dietro quell'account facebook....vediamo vediamo un po...ci facciamo quattro risate

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  0   Rimuovi


  • 4  06/03/2017 16:38  Anonimo343

    Il sindaco ha solo paura di essere sempre più isolato, ha paura del popolo di sinistra (sembra sempre più "andreottiano" che di Berlinguer ), ha paura dei commercianti, ha paura degli artigiani, ha paura degli imprenditori, ha paura degli avvocati ...insomma ha la cosiddetta "sciorta" !!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  6   Rimuovi


  • 5  05/03/2017 19:54  Cettolaqualunque

    Caro cettolaqualunque,è proprio per quelli come te che l'Italia va male. Se un dipendente ha trafugato un documento è un atto molto grave e come accadrebbe nel settore privato è giusto che il Sindaco sia rigoroso e si rimetta alla magistratura.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  10   Rimuovi


  • 6  05/03/2017 18:48  Sottile

    Visto che per la capitale della cultura avete chiamato "de tutto e de più"... Perché per questa vicenda non vi appellate a Quarto Grado ???

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  16   Rimuovi


  • 7  05/03/2017 17:18  Anonimo544

    Taddei chi? Il fuggitivo? O lo specialista della mondezza? O il tuttologo di radiolacrima? Il problema non lo ha capito, il problema è che ci sono gli estremi x una denuncia visto il furto di documenti e di pubblicazione degli stessi su di un social , senza autorizzazione.Stia sereno e non faccia il saputello, non ci sembra che abbia tutte queste capacità analitiche.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    22  10   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
19
11
2019
A Montecassiano l’arte del Giappone, tra arti marziali, teatro e musica

A Montecassiano l’arte del Giappone, tra arti marziali, teatro e musica

L’appuntamento è domani sera al cineteatro Camillo Ferri in piazza Unità d’Italia

15
11
2019
Giornata  Nazionale  in  memoria  delle  vittime  della  strada

Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada

domenica 17 novembre  2019


18
11
2019
LA RINNOVAR2 RECANATI CEDE SUL CAMPO DELLA “E3ENERGY BASKET TODI”

LA RINNOVAR2 RECANATI CEDE SUL CAMPO DELLA “E3ENERGY BASKET TODI”

Punteggio di 74-72, uno svantaggio di soli due punti beffa i recanatesi

17
11
2019
Pera risponde a Mingione, la Recanatese impatta con la Sangiustese ma il San Nicolò Notaresco allunga

Pera risponde a Mingione, la Recanatese impatta con la Sangiustese ma il San Nicolò Notaresco allunga

1 a 1 nel derby giocato al Polisportivo di Civitanova Marche, giallo rossi secondi a meno quattro dagli abruzzesi

17
11
2019
Rigore di Marziani, il Villa Musone espugna il campo della Labor

Rigore di Marziani, il Villa Musone espugna il campo della Labor

Continua il buon momento dei giallo blu

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür