Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Giugno 2019 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

ARCHIVIO NOTIZIE

15
06
2019
Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Domenica il festeggiamento dell’anniversario con corteo, celebrazione liturgica e ufficiale

13
06
2019
AUDIONEWS
Intervista a Jonathan Arpetti

Intervista a Jonathan Arpetti

autore del libro "Leopardi si tinge di nero" insieme a Christina B. Assouad

13
06
2019
AUDIONEWS
Wunderkammer, la stanza delle meraviglie

Wunderkammer, la stanza delle meraviglie

Il Centre Pompidou a Malaga

Domenica, 12 Marzo 2017 09:32  Asterio Tubaldi  Stampa  2122 

Un pugno al titolare e la vetrina in frantumi: il triste episodio a carico della tabaccheria Riccetti a Porto Recanati

Un pugno al titolare e la vetrina in frantumi: il triste episodio a carico della tabaccheria Riccetti a Porto Recanati

Il cliente, si dice, ha sempre ragione. Anche quando è un violento, sferra un pugno al titolare e manda in frantumi la vetrina del negozio? Qualche dubbio ce l’ha Mario Riccetti, che gestisce una tabaccheria lungo Corso Matteotti a Porto Recanati, dopo quanto gli è successo ieri sera. Erano circa le 18,30 quando nel suo negozio è entrata una coppia, un uomo e una donna. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Porto Recanati il cliente da un certo punto si è arrabbiato e ha iniziato ad inveire nei confronti di Riccetti rivendicando di dover avere un resto di 10 euro e arrivando a sferrargli un bel pugno in faccia. La donna a suo fianco avrebbe cercato di calmarlo, pur continuando ad insultare il commerciante, e successivamente di allontanare il suo compagno che, nell’andarsene, non si sa bene se volontariamente o per un incidente, è andato a sbattere contro la vetrata del negozio mandandola letteralmente in frantumi. A quel punto la coppia, incurante anche delle persone che si erano raccolte intorno al negozio richiamate dalle urla, è uscita e velocemente è fuggita nella via laterale. Il tabaccaio ha provato, senza successo, ad inseguirli e non gli è rimasto altro da fare che tirare giù la serranda del suo negozio e sporgere denuncia ai carabinieri prontamente intervenuti sul posto.

foto cronachemaceratesi.it

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür