Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Giugno 2019 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

ARCHIVIO NOTIZIE

15
06
2019
Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Montecassiano, la sezione dell’Avis compie 55 anni

Domenica il festeggiamento dell’anniversario con corteo, celebrazione liturgica e ufficiale

13
06
2019
AUDIONEWS
Intervista a Jonathan Arpetti

Intervista a Jonathan Arpetti

autore del libro "Leopardi si tinge di nero" insieme a Christina B. Assouad

13
06
2019
AUDIONEWS
Wunderkammer, la stanza delle meraviglie

Wunderkammer, la stanza delle meraviglie

Il Centre Pompidou a Malaga

Domenica, 12 Marzo 2017 22:46  Asterio Tubaldi  Stampa  1489 

Sono trenta le donne che si sono rivolte allo sportello antiviolenza

Sono trenta le donne che si sono rivolte allo sportello antiviolenza

Inaugurata questa mattina  l’insegna, dedicata allo Sportello antiviolenza di Recanati, posta al primo piano del mega parcheggio del Centro Città 2.0, accanto alla biglietteria. Il cartello è stato realizzato grazie ai fondi raccolti durante la prima edizione di Incantevole, Espressioni d’Oriente dello scorso anno, evento patrocinato dal Comune di Recanati, sostenuto e organizzato dall’Associazione culturale Infinito Spazio-ISgalleryo. Presente oltre agli amministratori la criminologa Margherita Carlini, responsabile dello sportello, che ha colto l’occasione per annunciare il potenziamento dell’attività con apertura non più quindicinali ma settimanali. La sede non è più posta all’interno del Palazzo Municipale che d’altra parte è inagibile in seguito al terremoto, ma al primo piano dell’ospedale, tutti i martedì dalle ore 17 alle 19. L’idea di porre l’insegna è nata da Martina Cingolani, allieva della WùXing Traditional Kung Fu school di Recanati diretta dal Maestro Francesco Marinelli, e dal suo desiderio di promuovere la comprensione del kung fu per dimostrare come questa disciplina abbia come obiettivo un’etica della convivenza e della nonviolenza. L’iniziativa è stata un’occasione per riflettere sul tema universale e complesso del rapporto con l’Altro dove è compreso, in modo particolare, il confronto con la donna. Per questo fu avviata una raccolta fondi a favore dello Sportello durante la mostra Visioni ZENitali dei fotografi del C.C.S.R. Le Grazie e Fotocineclub di Recanati, svoltasi dal 6 al 13 marzo 2016, presso l’Atrio Comunale. Lo sportello antiviolenza  ha assistito nell’ultimo anno una trentina di donna che per diversi motivi hanno vinto il timore di riferire ciò accade in famiglia, rivolgendosi alla Carlini per avere assistenza ed affrontare questa loro brutta esperienza. Sono donne per lo appartenenti al ceto medio-basso, di età compresa fra i 25 e i 65 anni, provenienti in modo particolare dai comuni di Recanati, Porto Recanati, Potenza Picena, Montelupone, Osimo e Loreto. Le denunce più comuni sono la violenza fisica ma anche psicologica e lo stalking. 

 

 

 

opinioni a confronto

1 commento

  • 0  13/03/2017 20:39  Goffredo

    Avete voluto la parità e adesso fate le vittime? Donne siete ridicole, imparate piuttosto a fare i lavori di casa che non sapete più fare, ecco perché ci sono così tante separazioni! La colpa è solo vostra.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  7   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür