Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Settembre 2019 »
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

ARCHIVIO NOTIZIE

16
09
2019
La SCENA DEL CRIMINE E SOPRALLUOGO DI POLIZIA GIUDIZIARIA

La SCENA DEL CRIMINE E SOPRALLUOGO DI POLIZIA GIUDIZIARIA

Riflessioni sui rilievi descrittivi – quinta parte 

11
09
2019
VIDEONEWS
Intervista a Petronilla Caciorgna

Intervista a Petronilla Caciorgna

Castelraimondo - progetto Sparse

Venerdì, 17 Marzo 2017 15:19  Asterio Tubaldi  Stampa  744 

Distribuzione Elettrica Adriatica S.p.A. inaugura la nuova Cabina Primaria di Recanati.

Distribuzione Elettrica Adriatica S.p.A. inaugura la nuova Cabina Primaria di Recanati.

Un investimento di 3,5 milioni per aumentare qualità e continuità del servizio

Osimo (AN), 17/03/2017 – Migliorare la continuità del servizio di distribuzione di energia elettrica, diminuendo il numero ed i minuti di interruzione e aumentarne la qualità rifornendo i clienti in maniera più stabile ed efficace. Sono questi gli obiettivi che Distribuzione Elettrica Adriatica S.p.A. (DEA S.p.A.) conta di raggiungere con l’attivazione della nuova cabina primaria, la prima realizzata all’interno del comune di Recanati. La nuova cabina, che verrà inaugurata,sabato 25 marzo ore 10.30, con il taglio del nastro da parte del Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo, è immediatamente operativa.

 

DEA S.p.A., società del Gruppo Astea (multiutility a prevalente capitale pubblico nata nel 2003 dall'unione tra Ast di Recanati, Aspea di Osimo e il gruppo Gpo), gestisce il servizio di distribuzione di energia elettrica nei Comuni di Osimo, Recanati e Polverigi.

 

La nuova cabina primaria, opera di pubblica utilità attesa da oltre 20 anni, rappresenta uno snodo di fondamentale importanza per la rete elettrica: è infatti collegata alla rete di alta tensione da cui riceve l’energia che viene trasformata e distribuita sul territorio con linee di media e bassa tensione in modo da poter essere utilizzata da cittadini e imprese.

 

Per la realizzazione della cabina DEA S.p.A. ha investito 3,5 milioni di euro dotando l’impianto di tecnologie innovative e apparecchiature di ultima generazione che consentono di fornire fino a 25 Megawatt di potenza. Dal momento dell’ultimazione dei lavori sono già state collegate al nuovo impianto tre linee di media tensione, che raggiungono clienti industriali e domestici per complessivi 10 Megawatt di potenza prelevata.

 

Entro l’anno sarà ultimato un altro collegamento con la rete esistente di media tensione e ulteriori sono previsti per i prossimi anni. Sarà così garantita una migliore qualità del servizio elettrico in tutta l’area comunale di Recanati.

 

La cabina primaria ha un’importanza fondamentale anche sul piano della sostenibilità e nello sviluppo delle fonti rinnovabili. La sua realizzazione permette infatti un più efficiente collegamento dei numerosi impianti di produzione da energia fotovoltaica già connessi alla rete elettrica di Recanati.

 

“La cabina primaria Acquara Nuova– sottolinea Luciano Castiglione, Amministratore Delegato di DEA S.p.A. – permette di fornire potenze più elevate al territorio, rende disponibile una più rapida ripresa del servizio in caso di eventuali guasti e offre un livello di tensione più stabile. Questo nuovo impianto costituisce un vero e proprio hub dell’energia che produce vantaggi per tutti i clienti, privati e aziende, che beneficeranno di una qualità del servizio elettrico molto elevata all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità”.

 

DEA S.p.A. ha, negli ultimi anni, investito molte risorse nel miglioramento tecnologico di tutto il sistema di controllo delle reti elettriche gestite tramite la graduale estensione di cabina telecontrollate e telecomandate. La nuova cabina primaria si inserisce in questo contesto in quanto è dotata delle più moderne apparecchiature che ne permettono la gestione ed il comando a distanza da parte dei nostri operatori.

 

Con la cabina inoltre si rafforza la capacità della rete elettrica di Recanati di poter fronteggiare situazioni di emergenza con efficienza e velocità, ovvero se ne rafforza la cosiddetta “resilienza”; tema quanto mai importante e attuale in Italia e su cui l’Autorità dell’Energia Elettrica ed il Gas sta focalizzando l’attenzione come dimostrano i recenti provvedimenti regolatori.

 

 

 

 

 

opinioni a confronto

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  18/03/2017 23:19  Guicchiardini

    L'assurdo di questa centrale di trasformazione non sono certo i compensi degli amministratori.
    Questa afferamazione non è posta in difesai chi amministra, ma è un'accusa verso il sistema economico e legislativo di questa Nazione.
    Per realizare un centrale di trasformazione ci sono voluti più di 25 anni cari miei signori concittadini.
    Nel frattempo sono successe tante cose: la Germania si è riunita, la Cina è passata da paese terzo mondo a prima potenza economica mondiale, le torri gemelle ecc. ecc.
    E noi per fare una centrale di trasformazioni abbiamo impiegato più di 25 anni. Riflettete gente Riflettete. Asini.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 1  17/03/2017 18:24  Anonimo386

    Abbassate le tariffe, togliete tutti i balzelli che vanno ad ingrossare il salato conto che serve anche a pagare i sontuosi stipendi al Consiglio di amministrazione.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür