Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Settembre 2019 »
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

ARCHIVIO NOTIZIE

Mercoledì, 22 Marzo 2017 13:40  Asterio Tubaldi  Stampa  665 

VIOLENZA DI GENERE - IDEOLOGIA GENDER

VIOLENZA DI GENERE - IDEOLOGIA GENDER

la posizione del consigliere regionale Luca Marconi

In merito al parere espresso dalla IV Commissione Consiliare Regionale sulla proposta di delibera, adottata dalla Giunta Regionale, sui criteri e modalità di riparto delle risorse statali e regionali nel triennio 2017/2019 per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere nelle Marche, il consigliere Popolari Marche – UDC Luca Marconi è stato l’unico a votare contro (l’atto è stato approvato con alcune astensioni).

Il consigliere, pur apprezzando i progetti perseguiti dall’atto, che finanzia i centri antiviolenza e le case rifugio per donne e uomini in gravi difficoltà familiari in quanto oggetto di violenza in ambito familiare, ha espresso un voto contrario per le seguenti motivazioni:

  • Per la parte riguardante la Formazione anti violenza di genere, resa obbligatoria dalla delibera, perché rivolta anche agli alunni delle scuole in quanto ritenuta assolutamente poco opportuna;
  • La mancata specificazione riguardo alla violenza di genere in quanto non viene precisata la specificazione “sessuale maschile e femminile” lasciando aperta la strada alla formazione secondo l’ideologia Gender nelle scuole;
  • Il principio che assumere progetti di educazione morale da parte dello Stato e delle Regioni prefigura lo stile degli stati dittatoriali, soffocando progressivamente la libertà di coscienza degli individui. 

Marconi ha sottolineato inoltre, in sede di commissione, che “molte, troppe sono le forme di violenza verbale, psicologica e fisica alle quali gli esseri umani nel nostro Paese sono sottoposti; per tutte andrebbero attivate delle campagne di formazione? Quanta violenza viene trasmessa dalle radio, televisioni e giornali, violenza che forma le coscienze e colpisce in modo crescente i soggetti deboli, in modo particolare giovani e minori. Da una parte, quindi, le istituzioni pubbliche non fanno, tollerano o addirittura alimentano e legittimano forme di violenza e solo per casi specifici (femminicidio) promuove leggi e azioni di contrasto.”

Marconi dichiara infine di” non poter tollerare questa doppia morale di una società ipocrita, totalizzante e per nulla laica in quanto segnata da forme ideologiche striscianti non rispettose dell’uguaglianza dei diritti fondamentali della persona a partire proprio dalle donne, dalla maternità e dalla libertà di educazione delle famiglie.”

LUCA MARCONI      

Ancona, lì 21 marzo 2017

opinioni a confronto

1 commento

  • 0  23/03/2017 12:07  Anonimo288

    MA DA CHE PULPITO PARLA !! IPOCRISIA : OSPEDALE CHIUSO
    HAI LA MEMORIA CORTA MARCONI !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
20
09
2019
Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

Montefano, una comunità per la rianimazione cardiopolmonare

L'iniziativa, è promossa dalla sezione montefanese dell'Associazione Nazionale Carabinieri, che donerà un defibrillatore alla comunità

19
09
2019
CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

CONSIGLIO REGIONALE CONVOCATO LUNEDI’ 23 SETTEMBRE

Proposte di legge su detrazioni fiscali per famiglie numerose, a sostegno del cinema documentario e per disciplinare l’accesso dei cani in spiaggia.

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür