Stampa questa pagina

Venerdì, 24 Marzo 2017 19:00  Asterio Tubaldi  1011 

Ruba al Centro Commerciale “Valdichienti” di Piediripa di Macerata ma ad attenderlo nella sua auto trova la Polizia

Ruba al Centro Commerciale “Valdichienti” di Piediripa di Macerata ma ad attenderlo nella sua auto trova la Polizia

Questa mattina verso le ore 10.00 gli agenti della “Volante” all’interno del Centro Commerciale “Valdichienti” sito a Piediripa di Macerata hanno tratto in arresto un cittadino albanese di 43 anni residente fuori regione il quale poco prima si era reso responsabile di un furto all’interno del supermercato annesso al predetto centro commerciale.

L’uomo dopo aver prelevato dagli scaffali sei bottiglie di superalcolici, prodotti cosmetici del valore di 600 euro che metteva in un cestino, un giubbotto ed un paio di pantaloni, era entrato all’interno di un camerino dove con l’utilizzo di una tronchesi aveva tolto tutte le placche antitaccheggio fissate sulla merce comprese le bottiglie.

Successivamente il predetto, dopo aver celato addosso la merce, seguito a distanza da un addetto alla sicurezza che aveva notato il comportamento sospetto, si presentava alle casse dove pagava alcuni prodotti del valore di pochi euro prelevati successivamente. All’atto di superare le casse pero’ il soggetto che non si era avveduto di altri sistemi antitaccheggio celati sulla merce rubata, faceva scattare l’allarme. Nonostante cio’  seguitava a camminare facendo finta di nulla guadagnando l’uscita dell’ipermercato seguito a distanza dall’addetto alla sicurezza che nel frattempo aveva chiamato la Polizia. All’uscita infatti l’uomo, che nel frattempo aveva quasi raggiunto la sua auto, trovava gli agenti giunti velocemente sul posto i quali, ricostruito l’accaduto, lo traevano in arresto per furto aggravato accompagnandolo in Questura per le incombenze del caso.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il soggetto è stato successivamente accompagnato dove, dopo la convalida dell’arresto,  è stato condannato a 6 mesi di reclusione e 140 euro di multa.

La merce, del valore totale di 800 euro, è stata immediatamente restituita al supermercato.