Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Dicembre 2019 »
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

ARCHIVIO NOTIZIE

03
12
2019
AUDIONEWS
Minespazzeska

Minespazzeska

03
12
2019
"La Rocca dei Poeti" a Recanati il 14 dicembre

"La Rocca dei Poeti" a Recanati il 14 dicembre

Presso l’Aula Magna del Comune appuntamento con la V edizione del Festival Nazionale di poesia itinerante 

Sabato, 25 Marzo 2017  Asterio Tubaldi  Stampa  1055 

La Traviata questa sera chiude Opera Gigli Festival

La Traviata questa sera chiude Opera Gigli Festival

Chiude questa sera alle ore 21 al Teatro Persiani il “Gigli Opera Festival” con la rappresentazione de “La Traviata”, l’opera verdiana più rappresentata al mondo. Una stagione quella recanatese fortemente voluta dall’Assessore alle Culture Rita Soccio in collaborazione con l’Accademia Lirica Beniamino Gigli e con la Civica Scuola di Musica Beniamino Gigli. Ad interpretare Violetta sarà la giovane soprano genovese Anna Delfino affiancata dal tenore Francesco Paolo Panni che interpreterà l’innamorato Alfredo mentre il padre padrone Giorgio Germont sarà Jorge Tello Rodriguez, baritono attivo soprattutto in Spagna ed in Sud America, già voce nota per gli ammiratori di Villa InCanto. Ad accompagnare il pubblico sarà il M° Riccardo Serenelli affiancato sul palco dal Quintetto Gigli guidato dal M° Luca Mengoni, altro fiore all’occhiello dell’Accademia Lirica B. Gigli.

Ieri mattina, intanto, l’opera “L’Elisir” è andata in scena, sempre sul palco del Teatro Persiani, per i giovani studenti recanatesi. “Stamattina sono stato a teatro con i ragazzi delle Medie, racconta il sindaco Fiordomo, ed ho sperimentato come un insegnamento vivace ed intelligente può coinvolgerli anche se si tratta di lirica, argomento non certo facile. In questi anni abbiamo cercato di aprire porte e finestre e togliere un po' di polvere dai libri di Giacomo e dai dischi di Beniamino. Se non avessimo simili progetti, una Civica Scuola di Musica con 450 allievi, una Banda storica che propone corsi gratuiti per bambini, un corso di canto lirico come potremmo definirci città di Beniamino Gigli? Solo perché organizziamo qualche concerto?”

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  03/12/2017 08:18  Anonimo908

    Ma perché paghiamo questa gente come Fiordomo che dice le bugie? è da moltissimi anni che si insegna canto lirico a Recanati, ben prima che arrivasse la sua amministrazione. La Civica inoltre non ha mai rappresentato Gigli, come avrebbe dovuto, interessandosi da anni al pianoforte e altri strumenti e non alle voci liriche, i 450 allievi non dimostrano niente, non è col numero quantitativo che si fa la qualità in campo artistico, gli interessa solo per i voti !!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  27/03/2017 22:32  Pietro

    E quale sarebbe il corso di canto lirico????

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 2  26/03/2017 00:26  Anonimo210

    UNA TRAVIATA PENOSA ............. povero Verdi e povero Gigli che viene commemorato in questo orribile modo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür