Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Giugno 2019 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

ARCHIVIO NOTIZIE

26
06
2019
AUDIONEWS
Beatrice Marinelli pro ospedale pubblici

Beatrice Marinelli pro ospedale pubblici

Nelle Marche la sanità pubblica da il benvenuto a quella privata.

25
06
2019
VIDEONEWS
Ale e Marco, il complottismo (con intervista ad Albino Galuppini,  terrepiattista).

Ale e Marco, il complottismo (con intervista ad Albino Galuppini, terrepiattista).

la trasmissione va in onda il sabato alle ore 15.

25
06
2019
AUDIONEWS
Biblioteca Benedettucci: intervista a Denise Tanoni

Biblioteca Benedettucci: intervista a Denise Tanoni

Progetto Recanati e Restauro

Domenica, 26 Marzo 2017  redazione  Stampa  493 

La Recanatese sciupa e poi si spegne, il Matelica passa con la doppietta di Evaquo

La Recanatese sciupa e poi si spegne, il Matelica passa con la doppietta di Evaquo

Al Tubaldi il derby è deciso nel secondo tempo, giallo rossi sempre in piena zona play out

Di Oreste Cecchini

Confermati tutti i propri limiti e non solo tecnici ma sopratutto caratteriali, la Recanatese si fa battere a domicilio da un Matelica apparso tutt'altro che irresistibile. A pesare su questa sconfitta, l'errore, al 7' del primo tempo, quando Fioretti liberava Villanova in area e quest'ultimo, solo davanti al portiere, buttava al vento la piu' ghiotta occasione di tutto l'incontro. Un errore che poteva cambiare l'inerzia della partita. Un inizio sicuramnte piu' favorevole ai locali che due minuti dopo vedevano vanificati i propri sforzi dal direttore di gara, il quale, in piena area, non avvisava un netto fallo su Fioretti. Il Matelica si fa vedere al 14' con una conclusione dal limite di Boldrini parato a terra. Mentre alla mezz'ora era Mordini, dalla distanza, a centrare il palo alla destra. Poi, nel finale, Boldrini su calcio piazzato, impegnava il portierino locale. Ma la svolta della partita arrivava al 1' della ripresa quando, sospinti dal vento alle spalle, un rinvio del portiere Marcantognini innescava Evaquo che, agliutandosi con un fallo non rilevato dall'arbitro, non imitando Villanova, metteva nel sacco per lo 0 - 1. Di li a poco praticamente la Recanatese confermava di non avere la giusta reazione per impattare. Fioretti al 10' veniva fermato dall'arbitro e al 28' una punizione dell'ex Degano non sorprendeva l'attento portiere ospite. Così si raggiungeva il 33' e su una azione analoga al primo gol, lungo rilancio del portiere con Evaquo che di testa, pur scontrandosi con il portiere locale in uscita, metteva in rete avendo però la peggio. Quindi, per la Recanatese, è ancora notte buia. Terz'ultima in classifica e ancora ultima nella speciale graduatoria negli scontri tra marchigianey. Un trand che pesa e non poco in termini di punti. Il Matelica non ha rubato nulla ma probabilmente ha trovato, con l'arrivo di Clementi e l'allontanamento di altri suoi giocatori, la carica giusta per ritornare alla vittoria e rosicchiare de punti alla capolista Fermana. Non è passato inosservato la presenza dell'ex Possanzini in tribuna, chissà che non si decida di imitare i cugini del Matelica? Per carità, nessuno vuole muovere critiche agli allenatori, ma i limiti tecnici piu' volte evidenziati e anche oggi confermati in difesa e in attacco, oltre alla scarsa grinta e determinazione, sono caratteristiche probabilmente insite nel Dna della squadra indipendentemente dalla guida tecnica.
Sulla prestazione dei locali pochi si sono salvati dall'insufficenza, di buono il debutto, oltre alla conferma di Pesce, dell'attaccante classe 99 Papa.. Due prodotti locale che fanno ben sperare per il futuro.

 Il tabellino:

RECANATESE: Pesce, Tomassetti, Mordini, Falco, Patrizi, Dominici (21’s.t. Loiodice), Gabrielli, Lauria, Fioretti, Degano, Villanova. All: Soda
MATELICA: Marcantognini, Candolfi, Bartolini, Gilardi, Lunardini, Lispi, Frinconi (33’s.t. Moretti), Perfetti, Evacuo (39’s.t. Baldinini), De Cerchio (19’s.t.
Cejas), Boldrini. All: Clementi
Arbitro: Maranesi di Ciampino
Marcatori: 2’s.t. e 36’s.t. Evacuo.
Note: spettatori circa 400. Ammoniti: Villanova, Lauria, Gabrielli, Lunardini, Falco. Angoli: 4-4. Recupero: 0’+4′.

 

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür