Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Ottobre 2017 »
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
16
10
2017
AUDIONEWS
Emma l’amazzone eroina di Castelnuovo

Emma l’amazzone eroina di Castelnuovo

di Sergio Beccacece

16
10
2017
AUDIONEWS
Pillole Gigliane

Pillole Gigliane

Puntata 16 ottobre 2017

13
10
2017
Università di Istruzione Permanente "Don Giovanni Simonetti", aperte le iscrizioni

Università di Istruzione Permanente "Don Giovanni Simonetti", aperte le iscrizioni

Nota del Comune e dell'Università di Istruzione Permanente

Giovedì, 27 Aprile 2017 21:08  Asterio Tubaldi  Stampa  1620 

Nessun problema in maggioranza. La Gigli sarà finanziata dal Comune e dal terremoto.

Nessun problema in maggioranza. La Gigli sarà finanziata dal Comune e dal terremoto.

Per Antonio Bravi, vice sindaco al Comune di Recanati nonché assessore al bilancio, non c’è nessun problema all’interno della maggioranza e le due sedute di Consiglio, saltate la settimana scorsa per mancanza del numero legale, sono state solo un infortunio. Non lo preoccupa neppure l’esposto delle minoranze al Prefetto perché immagina che abbia altro a cui pensare ed è critico nei confronti dell’opposizioni che taccia di incoerenza: “un giorno ti dicono che mancano le scuole in città mentre l’altro fanno di tutto per non fartele costruire.” Peccato, continua il vice sindaco, per le due sedute di consiglio che non si sono svolte perché si dovevano assumere atti importanti per l’attività comunale: dalla definizione del complesso progetto di finanziamento della scuola Gigli ad una variazione di bilancio che avrebbe permesso di assumere subito a tempo determinato per il periodo estivo due nuovi vigili urbani. La parte più corposa riguardava, però, il piano degli investimenti con la presa d’atto delle novità sul finanziamento per la  realizzazione della nuova scuola Gigli per la quale, dai sopralluoghi della protezione civile, “si è rilevato un aggravamento della situazione dell’immobile che, a questo punto, non ha più la convenienza ad essere recuperata: non è soltanto, quindi, una scelta politica ma, ci tiene a precisare Bravi, è supportata anche da pareri tecnici.” Il presidente della regione, Luca Ceriscioli, in visita l’altro giorno in città, ha aperto una prospettiva nuova, e cioè la possibilità “di inserire l’intervento all’interno dell’elenco delle opere pubbliche da finanziare con i fondi della ricostruzione.” E’ chiaro, quindi, che cambia tutta la modalità dell’intervento finanziario che ammonta a 3 milioni e 740 mila euro. Addio, quindi, al finanziamento di un milione di euro sulla base della richiesta fatta alla Regione nel 2015 e accensione del mutuo per l’intero importo con la prospettiva di riuscire ad incassare “un contributo più corposo, non dico l’intera spesa, dai soldi della ricostruzione del terremoto. Certo oggi non siamo sicuri dell’entrata perché in questo momento il decreto non c’è e perché, per essere inseriti all’interno dei fondi della ricostruzione, bisogna avere anche la studio di fattibilità. Ma dobbiamo fidarci di chi ce lo ha promesso.” A questa nuova prospettiva si aggiunge anche la concessione del Ministero di aumentare la capacità di indebitamento del Comune, proprio per l’edilizia scolastica: “il Ministero, annuncia Bravi, ci ha concesso di indebitarci per ulteriori 1.750.000 euro da destinare alla scuola Lorenzo Lotto (650 mila euro), 300 mila per finanziare la messa a norma antincendio di tutte le altre scuole e, infine, 800 mila per la Gigli.”

opinioni a confronto

17 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  18/05/2017 22:09  Anonimo623

    Sono 22 giorni che le esternazioni di Bravi sono presenti sul vostro sito.
    Dobbiamo ancora sentire che "ruberemo" soldi ai terremotati veri per ricostruire una scuola a cui il terremoto non ha torto un baffo?
    Ma non vi vergognate a tenere ancora in evidenza questa intervista?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  08/05/2017 08:43  Anonimo473

    PRIMA VI LEVATE DALLE BALLE E MEGLIO SARA' PER TUTTI!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 2  05/05/2017 20:56  Anonimo294

    Che bello giocare a fare ..i comunisti coi sordi dei recanatesi !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 3  04/05/2017 19:58  Anonimo498

    PD tutto il contrario di tutto affinchè sia contro i cittadini...
    C'avete i paraocchi come i cavalli..... Le strade, viabilità, ospedale, giardini pubblici, pronto soccorso questi non sono problemi da risolvere quelle del comune pensiamo solamente a festeggiare, ascensori, parcheggi, scuole inutili, cemento dappertutto, chiusura ospedale, insomma un macello.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  0   Rimuovi


  • 4  29/04/2017 08:13  Enrico G.

    Il Vice Sindaco Bravi Non è preoccupato neppure dell’esposto delle minoranze al Prefetto perché immagina che abbia altro a cui pensare!!!
    A pensarci bene è la stessa idea che hanno i ladri rispetto ai proprietari quando questi vanno a fare la denuncia dai carabinieri.
    Questo è il rispetto che si ha delle istituzioni, COMPLIMENTI!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    24  3   Rimuovi


  • 5  29/04/2017 07:41  Anonimo747

    Bravi: il nominato che non è stato mai eletto

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    23  3   Rimuovi


  • 6  28/04/2017 20:56  RECANATESE

    VOLETE INDEBITARE ULTERIORMENTE QUESTO COMUNE LASCIANDO A CHI VERRA' DOPO DI VOI VERAMENTE UN DISASTRO, UNA MANO SULLA COSCIENZA SE L'AVETE....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    24  1   Rimuovi


  • 7  28/04/2017 19:03  Rodolfo R.

    Un giorno ti dicono che mancano le scuole in città mentre l’altro fanno di tutto per non fartele costruire??
    Ma cosa sta dicendo Dott. Bravi!!!
    La sanno tutti che le scuole mancano, ma ciò non significa che siete autorizzati a spendere più di 4.000.000 di euri per una scuola in un luogo del genere con viabilità già critica, senza un progetto dettagliato.
    Con 4.000.000 di euro di scuole se ne possona fare due in altri luoghi e con la possibilità di essere ampliate, quella in Via C. Battisti sarà sempre limitata e assolutissimamente costosa.
    Tanto a Voi che v'importa il soldi piovono dal cielo!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    27  1   Rimuovi


  • 8  28/04/2017 15:52  Anonimo208

    ...........Poco interessante.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  5   Rimuovi


  • 9  28/04/2017 12:12  Anonimo340

    Bravi ci ha tartassato di tasse, ha favorito la cementificazione e prevede a bilancio 70 mila euro l'anno di straordinari per i dipendenti comunali...
    vi sembra in linea con le visioni della sinistra?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    24  0   Rimuovi


  • 10  28/04/2017 11:44  Anonimo355

    Sicuro che i consiglieri di maggioranza sono tutti d'accordo????

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    26  0   Rimuovi


  • 11  28/04/2017 11:11  Anonimo197

    quindi siete pronti a sottrarre fondi ai terremotati pur di non rinunciare a un progetto che nulla ha ache fare col terremoto e i danni prodotti?
    Complimenti!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    28  0   Rimuovi


  • 12  28/04/2017 10:24  Anonimo822

    non rinunciate a fare un'altro scempio?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    23  0   Rimuovi


  • 13  28/04/2017 08:10  Stefano C.

    Ipocrisia allo stato puro. La seconda convocazione è stata illegalmente annullata dal presidente del Consiglio Grufi, dopo che nella prima è mancato il numero legale. Per questo Grufi ha avuto l'esposto in procura, esposto di cui dite di preoccuparvi non per il contenuto, ma perchè "hanno altro a cui pensare". Per il progetto di recupero ammettete di aver perso un milione ma sperate di recuperare di più grazie alla promessa di Ceriscioli di un decreto che "in questo momento non c’è..."! Unica certezza: ulteriore indebitamento per 3.740.000 euro. Ma autorizzato. Allora tutto OK.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    27  0   Rimuovi


  • 14  28/04/2017 08:08  Anonimo795

    MA LO VOLETE CAPIRE CHE I RECANATESI LA SCUOLE GIGLI NON LA VOGLIONO. FATE ALMENO UN REFERENDUM SE PARLATE SEMPRE DI DEMOCRAZIA.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    22  1   Rimuovi


  • 15  28/04/2017 02:39  Anonimo885

    Non commento neppure la questione morale che si solleva togliendo risorse alle zone terremotate per ricostruire una scuola già inagibile prima del terremoto! (Questa è la solidarietà recanatese?!?) Se dovete fare una scuola fatela in un posto più sicuro, dotato di infrastrutture adatte e con costi dimezzati!!! Siete andati fuori di senno!!! Fermatevi!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    27  0   Rimuovi


  • 16  28/04/2017 00:22  Anonimo810

    Fidarci di chi ha promesso. Parole grosse caro Bravi.Abbiamo visto le vostre promesse a quali disastri hanno portato.Certo che avete ancora coraggio e faccia tosta a pronunciare certe frasi.Ma ci credete proprio fessi.....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    24  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo