Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Luglio 2020 »
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

ARCHIVIO NOTIZIE

Martedì, 19 Settembre 2017 12:37  Asterio Tubaldi  Stampa  5030 

Raffaele Giannotta, 92 anni, fascista

Raffaele Giannotta, 92 anni, fascista

Montefano. Ha già dato disposizioni precise ai suoi cari per il suo funerale: “sul manifesto funebre voglio che ci sia l’aquila e sotto il fascio. Nessuno me lo può impedire.” Raffaele Giannotta, classe 1926, porta i suoi quasi 92 anni con molta grinta e lucidità e vive ancora con grande passione la sua fede di un tempo, fedele sino alla morte a Benito Mussolini.  Sino al 1943 è vissuto a Roma dove ha fondato la prima sede del Movimento sociale in via della Scrofa. Nella capitale ha conosciuto e sono diventati suoi amici personaggi come Almirante Storace, Alemanno, Fini La Russa e tanti altri. Oggi vive a Montefano e nella sua casa è allestito un ricco museo di ricordi e documenti preziosi del periodo del ventennio ma anche molto foto degli anni successivi relativi sia alla storia d’Italia che a quella della sua città, Montefano appunto. “Ho raccolto, ci dice, tutta la storia del conte Guido Pallotta, che è morto in Africa buttandosi sotto un carro armato con una bomba per farlo saltare in aria. Grande eroe! Poi ho raccolto materiale sulla storia del fascio in Italia e a Montefano con tutti i nomi e cognomi di tanti fascisti.”

E’ vero che a tre anni era già figlio della lupa?

 

“certo, avevo appunto tre anni quando mio padre mi fece indossare la prima divisa da figlio della lupa, a 6 anni sono stato promosso balilla, poi a 11 anni avanguardista, a 17 anni sono partito volontario nella Milizia per la Sicurezza nazionale. Io ero a Roma alla 38° batteria contraerea quando è successo quello che è successo. Come posso io oggi, a 92 anni, cambiare le mie idee anche se mi dicono che i tempi son cambiati?”

 

Perché ancora oggi ha questa incondizionata stima per il Duce?

 

“Se so leggere e scrivere devo dire grazie a Benito Mussolini perché nel 1926 fu lui a istituire l’obbligo scolastico. Se non ci fosse stata  questa legge io non sarei mai andato a scuola. Mussolini è stato un grande e ai suoi tempi c’era il rispetto per le persone, per gli anziani, l’ordine. Se sgarravi andavi in galera e scontavi la pena sino all’ultimo giorno. Adesso non c’è più.”

 

Lo sa che vogliono varare una legge per mettere al bando ogni forma di propaganda del periodo fascista?

 

“Se io vado a Roma, lì Mussolini è presente in ogni angolo. Allora quella non è apologia fascista? Vado a Predappio e i negozi vendono souvenir dell’epoca fascista ma se io acquisto qualcosa ed esco fuori da Predappio e mi ferma la polizia mi vogliono sequestrare quello che ho perché non si può portare. Ma cos’è? Predappio non fa parte dell’Italia? Eppure lì c’è un’amministrazione di sinistra da 40 anni e lì hanno restaurato tutto.”

 

Non abbiamo detto ancora nulla della sua vita privata.

 

Sono nato a Faicchio, un comune italiano di 3.684 abitanti della provincia di Benevento in Campania il 23/05/1926. Poi mi sono trasferito a Roma al ministero degli interni come operaio e poi all’inpdab come custode. Nel 1939 sono venuto ad abitare a Montefano dove nel 1943 mi sono sposato con Rosalba Marchi dalla quale ho avuto due figli. Sono andato in pensione con una lettera di ringraziamento. Non ho mai ammazzato nessuno, non sono stato mai in tribunale, non sono stato mai condannato. Io sono un fascista pulito e voglio morire da fascista.”

 

Oggi quale tessera ha in tasca?

 

“La tessera di Fratelli D’Italia. La Meloni è molto brava. La politica di oggi mi soddisfa solo in parte. Ci sono troppi  aggruppamenti e non riescono mai a mettersi d’accordo perché manca il capo. Ho avuto un rapporto bellissimo con Almirante. L’ho conosciuto che non aveva neanche una lira. Era un grande uomo. Per 20 anni sono stato segretario di una sezione fascista a Roma, dal ’70 al ’90, un periodo brutto. Con lui siamo diventati un grande partito ma poi Gianfranco Fini lo ha distrutto per la poltrona di presidente della Camera.”          

opinioni a confronto

21 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  15/10/2019 16:06  Anonimo800

    Allora... io abito a Montefano, sono della sua idea e non accetto che un coglione (di sinistra, immagino) lo chiami dinosauro antistorico. Perché? Perché lo chiami cosi? Lui è un veterano della storia di Montefano...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  03/01/2019 19:58  Manolo

    Anonimo534 sei indecente potevi almeno commentare
    Co nome e cognome almeno te risponnevamo meglio
    Puuu

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  22/09/2017 16:44  Anonimo585

    La coerenza con un ideale profondamente sbagliato non fa della persona un eroe, ma solo un pover’uomo che non riesce ad ammettere i propri errori.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 3  21/09/2017 14:05  Anonimo984

    Ringraziamo Radio Erre per la pubblicità gratuita (?) a questo antistorico dinosauro.
    A chi parla di coerenza risponderei con parole non mie:
    Il fascismo non é un’ opinione ma un crimine ( G. Matteotti, deputato socialista rapito e ucciso dalle squadracce amiche del dinosauro in questione).

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  5   Rimuovi


  • 4  20/09/2017 16:56  Anonimo534

    Perchè non racconta la storia dei nipoti (fascisti) di Roma.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  2   Rimuovi


  • 5  20/09/2017 15:09  Anonimo379

    Non voglio addentrarmi in argomenti politici ,anche perché sono nato dopo quella era per cui non ho la facoltà di potermi esprimere. Ma visto tutto quello che ci capita addosso oggi (furti scippi rapine oltre a violenze di vario tipo ecc ecc ):Chissà che molti di noi non pretendano una condotta politica piu' ferrea ed un maggior rispetto del prossimo e delle leggi stesse ???? Concludo dicendo che non sono stato e forse non lo saro' neppure in futuro di quella idea politica e non conosco minimamente quel Signore che comunque rispetto e che forse, visto come siamo ridotti oggi in Italia (non sto' a ripetermi)un minimo di ordine e rispetto non farebbe male a nessuno anzi......

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  5   Rimuovi


  • 6  20/09/2017 13:31  Renzo

    A tutti gli pseudo pacifisti e buonisti che scrivono senza conoscere la nostra storia ricordo che il loro beneamato comunismo ha fatto 100 milioni di morti che io chiamo martiri in tutto il mondo.
    Prima di criticare pensate cosa ha fatto la vostra ideologia oltre che svendere la nostra patria ai banchieri sionamericani.
    Avanti Raffaele!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  6   Rimuovi


  • 7  20/09/2017 12:11  Sandro

    Asterio, se guardi bene ci sono in giro anche dei fichissimi nazisti da intervistare

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  5   Rimuovi


  • 8  20/09/2017 11:50  Anonimo401

    23:24
    Massimo P.
    Io preferisco il museo che aveva Vincé Veleno!!!!!
    Lo considero più nitido,più democratico e più vicino ai miei ideali democratici!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  4   Rimuovi


  • 9  19/09/2017 23:24  Massimo P.

    Anonimi senza palle ..... imparate da questo signore; quanto siete ipocriti. Specialmente i comunistelli da strapazzo!!!! :-)

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  13   Rimuovi


  • 10  19/09/2017 22:23  Anonimo385

    QUANTI GIOVANI MORTI PER IL FASCISMO!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 11  19/09/2017 22:13  Anonimo419

    Questo signore ha il coraggio della coerenza delle proprie idee.
    In fondo, se vuole l'aquila ed il fascio sul suo manifesto funebre, a chi fa del male?
    Molti di quelli che lo criticano sono saltati da uno schieramento all'altro pur di mantenere una poltrona o un incarico, dimostrando di non avere né una morale né un'ideologia politica coerente.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  6   Rimuovi


  • 12  19/09/2017 22:07  Anonimo987

    Classico esempio di storia capovolta. Ieri, oggi e sempre Puazzale Loreto!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  9   Rimuovi


  • 13  19/09/2017 22:03  Anonimo872

    Grandissimo Raffaele Giannotta!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  6   Rimuovi


  • 14  19/09/2017 21:12  Anonimo347

    E se je basta cusci poco pe ccuntentasse.......io je darei più suddisfazio'...sul manifesto ce metterei , fascista anzi..FASCISTO'! .....L'URTIMO!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  7   Rimuovi


  • 15  19/09/2017 20:09  Anonimo378

    Una grande persona!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  10   Rimuovi


  • 16  19/09/2017 16:33  AnonimIX

    Ha pienamente ragione riguardo il rispetto delle cose altrui, le persone e innanzitutto della LEGGE. Occorrerebbe tornare indietro.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  9   Rimuovi


  • 17  19/09/2017 16:04  SINDESTROIDE

    Allora... prima di tutto è un uomo!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  8   Rimuovi


  • 18  19/09/2017 14:14  Anonimo681

    Caspita! Un luminare!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  9   Rimuovi


  • 19  19/09/2017 13:20  Anonimo325

    L'obbligo scolastico esisteva già da molto tempo prima dei fascisti. Gentile lo innalzò soltanto di 2 anni. Nel 1923, no 26.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  12   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür