Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Ottobre 2017 »
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
16
10
2017
AUDIONEWS
Emma l’amazzone eroina di Castelnuovo

Emma l’amazzone eroina di Castelnuovo

di Sergio Beccacece

16
10
2017
AUDIONEWS
Pillole Gigliane

Pillole Gigliane

Puntata 16 ottobre 2017

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 17:17  Asterio Tubaldi  Stampa  106 

PIANO SANITARIO REGIONALE SCADUTO DA TRE ANNI. LA RISPOSTA DI CERISCIOLI E' TROPPO EVASIVA

PIANO SANITARIO REGIONALE SCADUTO DA TRE ANNI. LA RISPOSTA DI CERISCIOLI E' TROPPO EVASIVA

ELENA LEONARDI: IL PRESIDENTE HA RISPOSTO SOLO A META' ED HA AMMESSO L'ASSENZA DELLA RELAZIONE ANNUALE DA PORTARE IN CONSIGLIO REGIONALE    

Regione Marche. Discussa l'interpellanza regionale di Elena Leonardi sul Piano Socio Sanitario scaduto da ben tre anni. Obiettivi ed azioni del Piano, per la capogruppo di Fratelli d'Italia, sono stati disattesi dalla Giunta Regionale la quale procede, dalla sua elezione, con atti, delibere e scelte unilaterali.

La riprova è il mancato coinvolgimento della Commissione Sanità nella programmazione su materie importanti, con la debole scusa di seguire le norme nazionali sulla Spending Review. Dalle parole di Ceriscioli si intende che questa maggioranza regionale reputa il Piano sanitario come uno strumento del quale si può fare a meno.

Eppure, prosegue la Leonardi, stiamo parlando della mancanza di un atto che denota l'assenza di qualsiasi strategia e si basa su provvedimenti che non tengono conto della "sostenibilità" del gradimento dei cittadini. Una Giunta Regionale autoreferenziale, pertanto, che avanza con provvedimenti molto spesso non condivisi e che non tengono conto della reale esigenza del territorio.

Ricordo che l'Assemblea Legislativa deve essere messa al corrente ogni anno sull'attuazione del Piano eppure di quello del 2012-2014 non è mai stato relazionato in Aula.

La conferma è venuta dallo stesso Ceriscioli il quale ha ammesso che la relazione è ancora in via di stesura e verrà portata in Consiglio Regionale entro la fine dell'anno. La Leonardi evidenzia pertanto come l'Aula dell'Assemblea è stata anche in questo caso esautorata dei suoi compiti e se non fosse stato per questa interpellanza non avremmo saputo mai lo stato di attuazione del Piano Sanitario Regionale.

Assolutamente evasivo Ceriscioli è stato nello spiegare quando arriverà un nuovo Piano Socio Sanitario Regionale, lasciando intendere che non sia tra gli obiettivi di questa maggioranza.

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  12/10/2017 12:51  Anonimo340

    Consigliere Leonardi, riesce a scoprire quanto costa in un anno il servizio di elisoccorso, visto che l'elicottero giallo viene attivato e portato in volo nelle più svariate occasioni e che non di rado torna alla base vuoto?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  11/10/2017 21:37  Spartacus

    Io non so più come dirlo, proprio la Spending Review indica dei parametri di bacini d'utenza che non sono rispettati e che non lo possono essere, vedere i bacini di Macerata e Civitanova e quello "assurdo" di Camerino, per capire che la Regione Marche PD, sta ampiamente fuori dalla legge, quella a cui si attacca il Ceriscioli, dimostrando che ci stà prendendo per il c... osidetto. L'AV3, per il numero di abitanti (Utenti), non può avere gli ospedali di 1° e/o 2° livello a Macerata, Civitanova, ma semplici Ospedali di Base e Camerino neanche quello. Lo dice proprio la legge che dice Ceriscioli per scusarsi. Basta, è inutile ripeterlo, tanto se non si combatte legalmente contro chi la legge non la rispetta, non bastano i cortei, che fanno tutti i paesi ex... ospedali, e loro lo sanno, bisogna combattere ad armi pari: Legge contro Legge! Si devono cambiare i parametri nelle aree vaste, si deve programmare una sanità, almeno quella dell'AV3, (Macerata Civitanova Camerino) in base anche alla morfologia del territorio. Ma forse sono illuso o... stupido io, Forse.
    Sul sito del Comitato Ospedale trovate tutte le spiegazioni possibili. Il sito è questo: http://www.comitatoospedalerecanati.it. Vedete voi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 2  11/10/2017 19:51  Anonimo352

    Evviva Ceriscioli!!
    Ha dimostrato quello che ormai è sotto gli occhi di tutti.
    Non ci sono Piani approvati dall'Assemblea Regionale, ma solo provvedimenti e dilazioni per accontentare i vari amici, in attesa di prendere voti alle prossime elezioni.
    E' chiaro che dei cittadini marchigiani e delle esigenze delle varie realtà territoriali non gliene importa nulla.
    Abbiamo bisogno di ulteriori conferme per capire quante "balle" racconta ai comitati per la difesa del PPI di Recanati????

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo