Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Novembre 2017 »
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
22
11
2017
VIDEONEWS
25 novembre Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

25 novembre Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

In studio Martina Cingolani e Cristina Corradini

Mercoledì, 08 Novembre 2017 22:27  Asterio Tubaldi  Stampa  601 

L'energia pulita si chiama nucleare

L'energia pulita si chiama nucleare

Franco Battaglia interviene su inquinamento e riscaldamento terrestre

Il professore di Chimica dell'università di Modena Franco Battaglia interviene a radio Erre sulle energie rinnovabili, le auto elettriche e inquinamento.  Battaglia fornisce dati scientifici che contrastano con le teorie dominanti sulla responsabilità dell’uomo dell'aumento della temperatura terrestre. Per combattere l'inquinamento Battaglia ripropone, come unica vera fonte di energia pulita, il nucleare.

opinioni a confronto

9 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  16/11/2017 03:11  Anonimo554 Carlo

    Le Centrali di 3-4 Generazione hanno 4 , dicasi 4 Generatori autonomi per il raffredfamento del Nucleo. ( Fukushima , centrale Nucleare di 40 anni fa , ne aveva uno solo che andò in Corto Circuito a causa di un incredidibile Tsunami di più di 10 metri che scavalcò il muro di Protezione di soli 4 metri. )
    Le Centrali di 4 Generazione hanno un Contenitore interno di Acciaio di quasi mezzo metro di Spessore che neanche una Bomba Atomica... Ha una Cupola esterna di Cemento Armato che deve resistere ad un Aereo pieno di Carburante . Il Reattore è AutoFertilizzante , cioè, per i troppi Ignoranti , sfrutta molto di più le barre di Uranio . Pertanto ha bisogno di molto meno Combustibile Nucleare. Le Famigerate Scorie Radioattive vengono immagazzinate in Fusti di Acciaio con l' Interno in Piombo che vengono Seppelliti sotto le due Cupole di Acciaio e Cemento Armato !
    I Miliardi Sperperati per le Pale Eoliche , quasi Inutili EcoMostri, e i Miserabili Pannelli Solari sparsi nelle nostre Campagne , quei Miliardi ci avrebbero dotati di una Ecologica e Sicura Centrale Di 4 Generazione che non ha Bisogno che soffi il Vento o si affacci il Sole per Generare una quantità enormemente superiore di Energia Sicura . Senza Stravolgere il Paesaggio , altra disastrata ex Ricchezza Italiana .

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  11/11/2017 18:40  Anonimo198

    E basta con sta Germani a come esempio ovunque in ogni situazione.
    In Italia dopo il referendum sul nucleare il nucleare come fonte di energia è stata immediatamente soppressa. In Germania forse inizeranno a fermare i reattore nel 2022, poichè intendono guadagnare tempo.
    In Italia è stata fatta una legge sul fumo attivo e passivo, in Germania una simile proposta a momenti fa saltare il governo. Ecc, ecc.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  10/11/2017 23:06  Animo1

    Continuando.
    Anche le scorie radioattive (che sono meno dello 0,1% delle sostanze chimiche che inquinano veramente l'ambiente), sono attualmente stoccate in depositi secondo ideologie risalenti al secolo scorso, quando invece la tecnologia consente il riprocessamento delle stesse con drastica riduzione dei volumi e dei tempi di stoccaggio.
    In Italia la costruzione di nuove centrali nucleari è da sconsigliare finchè gli appalti pubblici saranno assegnati tramite i festi tipo bunga bunga o con le norme del nuovo codice dei contratti del signor RENZI che fa solo confusione.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 3  10/11/2017 22:53  Animo1

    Il Prof Battaglia ha perfettamente ragione valutando l'insieme dei rischi relativi alle varie modalità di approvigionamento energetico, il nucleare è ancora l'energia più pulita che la tecnologia attuale possa produrre.
    Il nucleare attualmente esistente è stato sviluppato negli anni cinquanta e sessanta per cui paga il mancato ammodernamento tecnologico tipico di ogni nuova tecnologia.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 4  10/11/2017 13:17  Anonimo768

    E i rifiuti? tanto li mettiamo sotto sabbia in africa o sott'acqua o sotto le montagne, giusto? Siete ridicoli ancora con questa storia del nucleare. non riusciamo a far star in piedi edifici e pensiamo al nucleare. bah.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


  • 5  09/11/2017 20:35  Anonimo524

    Io sono impopolare, quindi voto nucleare, perchè è davvero l'unica fonte pulita e quantitativamente rilevante. Le altre fonti (eolico, solare, etc) possono coprire solo una piccolissima percentuale del fabbisogno energetico. Infatti i dati percentuali su queste fonti alternative dimostrano che solo una percentuale bassissima può essere coperta così.
    Non sono però assolutamente d'accordo con il professore sul fatto che l'uomo non abbia influenzato il clima. Il surriscaldamento è un dato di fatto e l'effetto serra pure. Lo scioglimento dei ghiacci ai poli non è una fantasia e non lo è neppure l'inquinamento del pianeta.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


  • 6  09/11/2017 19:40  Anonimo531

    Non c'è da stupirsi: siamo in un periodo in cui più la spari grossa e più la gente ti viene dietro

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 7  09/11/2017 08:30  Anonimo955

    Bravo Asterio, questa è informazione intelligente, forse a voi sfugge che il mondo stà andando verso l'auto distruzione, chiaramente per colpa dell'uomo. Paesi un po più lungimiranti del nostro tipo la Germania è da 15 anni che hanno impostato politiche energetiche per ridurre i consumi in primis e poi per diminuire la dipendenza dal nucleare. Nella sola area di Amburgo dove sono presenti tre centrali nucleari, due sono in fase di spegnimento e una lavora solo per coprire i picchi dei consumi, questo grazie al fotovoltaico, all'eolico e al biogas, oltre alla riduzione dei consumi per effetto delle tecnologie avanzate e delle costruzioni a basso consumo. Nelle sole Marche si è perso una grossa opportunità con il biogas che oltre all'aspetto positivo energetico e ambientale avrebbe dato una grossa mano alla nostra agricoltura, ma grazie ai famosi comitati e ai politici da quattro soldi che abbiamo si è bloccato tutto perdendo risorse economiche e occupazionali, dopo ci lamentiamo che i nostri giovani devono andare all'estero.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  4   Rimuovi


  • 8  08/11/2017 22:54  Anonimo865539

    Ancora questo! Ma non dovevamo sentirlo più?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  3   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
23
11
2017
Domani a Palazzo dei Priori, presentazione del libro “La rosa del mio giardino”

Domani a Palazzo dei Priori, presentazione del libro “La rosa del mio giardino”

L’incontro con l’autore Giammario Borri, sarà anche l’occasione per raccogliere offerte per l’acquisto di un pulmino per agevolare gli spostamenti nelle zone terremotate

 

22
11
2017
Comune di Recanati: E' partita la stagione di prosa del Persiani, sold out e grande entusiasmo per La febbre del sabato sera

Comune di Recanati: E' partita la stagione di prosa del Persiani, sold out e grande entusiasmo per La febbre del sabato sera

Nota del Comune