Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Giugno 2018 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
17
06
2018
Recanatese campione d'Italia, il trionfo di tutti

Recanatese campione d'Italia, il trionfo di tutti

L'after day in casa giallo rossa dopo il successo della juniores

16
06
2018
Recanatese sul tetto d'Italia, la juniores firma una impresa storica

Recanatese sul tetto d'Italia, la juniores firma una impresa storica

I giovani giallo rossi sono Campioni d'Italia 2018, battuto ai calci di rigore il Seregno nella finale giocata a Forte dei Marmi

15
06
2018
A Forte dei Marmi per scrivere la storia, la juniores della Recanatese contende al Seregno il titolo di Campione d'Italia

A Forte dei Marmi per scrivere la storia, la juniores della Recanatese contende al Seregno il titolo di Campione d'Italia

Si gioca domani in Versilia alle ore 11, giallo rossi ad un passo da un traguardo storico

19
06
2018
AUDIONEWS
"Taxi di notte"

"Taxi di notte"

Pillole Gigliane

18
06
2018
AUDIONEWS
"Una voce nel tuo cuore"

"Una voce nel tuo cuore"

Pillole Gigliane

15
06
2018
VIDEONEWS
Recanati. Alla Fiera di San Vito non son mancate le ciuette!!

Recanati. Alla Fiera di San Vito non son mancate le ciuette!!

un plauso ai musicanti per l'allegria e la bravura. vedi video

Sabato, 11 Novembre 2017 19:43  Asterio Tubaldi  Stampa  977 

Oggi farò un volo celeste, come sempre

Oggi farò un volo celeste, come sempre

Presentazione del libro di Simonetta Pagliericcio a cura di Rodolfo Mogetta

Si è svolta ieri nella Sala dell’Ex Granaio a Villa Colloredo Mels la presentazione del libro “Oggi farò un volo celeste, come sempre” di Simona Pagliericcio a cura di Rodolfo Mogetta, edito dalla  casa editrice Controvento, con il testo critico di Nikla Cingolani.

Il volume si presenta come un libro-catalogo con la raccolta di poesie e incisioni glicée create dall’autrice durante l’iter della malattia, affrontata fino all’ultimo con grande coraggio e dignità. Le poesie sono dei frammenti scritti in ogni luogo e a volte negli ospedali, per vincere l’ansia delle lunghe attese mentre le incisioni sono piccoli disegni su cartoncini creati come regalo di compleanno per il marito Rodolfo. Le due entità autonome, versi e immagini, vivono tra le pagine del libro in uno stesso respiro e raccontano la complessa personalità di Simonetta attraverso il suo immaginario, dove traspare il suo talento, la sua ironia e il gusto per l’assurdo.

"Un catalogo di spontaneità” l’ha definito l’editore Vincenzo Olivieri, che l’ha inserito nella collana iGioielli per il valore dei contenuti sinceri e autentici. Purtroppo l’autrice, scomparsa qualche mese fa, non ha potuto ultimare la redazione del libro portato a termine dal coniuge. Come ha precisato l’avv. Anna Maria Ragaini collaboratrice della casa editrice e amica di Simonetta, “questa non deve essere una commemorazione ma la voglia di far conoscere la forza di una persona e l’importanza che ha avuto non solo per la propria vita ma per tutti coloro che l’hanno conosciuta.”

Simona Pagliericcio ha dedicato la sua vita all’insegnamento prima nel sostegno, poi come maestra nelle scuole primarie di Recanati. Appassionata di arte, fotografia e musica ha sempre svolto attività ricche di creatività ed originalità.

Durante l’incontro l’atmosfera è stata resa ancora più toccante dalle letture delle poesie affidate ad Alessia Galassi e Angelo Lasca e dagli intervalli musicali con la voce di Elisa Buontempo e la band di musicisti formata da Marco Fermani, Simone Giorgini, Julian Corradini, Marco Lorenzetti. Un incontro emozionante in una sala gremita da famigliari e amici, tutti visibilmente commossi, e i suoi ex alunni che l’hanno ricordata per la sua umanità.

 -- 

Nikla Cingolani

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
teatro instabile