Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Settembre 2018 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
23
09
2018
Primo boccone amaro per la Recanatese, il San Nicolò Notaresco vince 2 a 1

Primo boccone amaro per la Recanatese, il San Nicolò Notaresco vince 2 a 1

Serie D, Pera in gol soltanto nel finale e questo mercoledì si ritorna in campo al Tubaldi contro l'Isernia

22
09
2018
Parte bene il Csi Recanati, Raponi e Maslavica stendono l'Aries Trodica

Parte bene il Csi Recanati, Raponi e Maslavica stendono l'Aries Trodica

Buon debutto nel torneo di Seconda categoria per la squadra di Ortolani, successo costruito nella ripresa

22
09
2018
Esordio amaro per il Villa Musone, l'Osimo Stazione passa al Tubaldi 3 a 1

Esordio amaro per il Villa Musone, l'Osimo Stazione passa al Tubaldi 3 a 1

Parte male l'avventura dei giallo blu nel torneo di Promozione, non basta l'iniziale vantaggio di Tonuzzi

23
09
2018
Macerata: un successo la mostra documentaria dedicata a Beniamino Gigli

Macerata: un successo la mostra documentaria dedicata a Beniamino Gigli

nota dell'Associazione Beniamino Gigli di Recanati

19
09
2018
Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

in piazza le unita' cinofile di Vigili del fuoco e Guardia di finanza

Sabato, 11 Novembre 2017 19:43  Asterio Tubaldi  Stampa  990 

Oggi farò un volo celeste, come sempre

Oggi farò un volo celeste, come sempre

Presentazione del libro di Simonetta Pagliericcio a cura di Rodolfo Mogetta

Si è svolta ieri nella Sala dell’Ex Granaio a Villa Colloredo Mels la presentazione del libro “Oggi farò un volo celeste, come sempre” di Simona Pagliericcio a cura di Rodolfo Mogetta, edito dalla  casa editrice Controvento, con il testo critico di Nikla Cingolani.

Il volume si presenta come un libro-catalogo con la raccolta di poesie e incisioni glicée create dall’autrice durante l’iter della malattia, affrontata fino all’ultimo con grande coraggio e dignità. Le poesie sono dei frammenti scritti in ogni luogo e a volte negli ospedali, per vincere l’ansia delle lunghe attese mentre le incisioni sono piccoli disegni su cartoncini creati come regalo di compleanno per il marito Rodolfo. Le due entità autonome, versi e immagini, vivono tra le pagine del libro in uno stesso respiro e raccontano la complessa personalità di Simonetta attraverso il suo immaginario, dove traspare il suo talento, la sua ironia e il gusto per l’assurdo.

"Un catalogo di spontaneità” l’ha definito l’editore Vincenzo Olivieri, che l’ha inserito nella collana iGioielli per il valore dei contenuti sinceri e autentici. Purtroppo l’autrice, scomparsa qualche mese fa, non ha potuto ultimare la redazione del libro portato a termine dal coniuge. Come ha precisato l’avv. Anna Maria Ragaini collaboratrice della casa editrice e amica di Simonetta, “questa non deve essere una commemorazione ma la voglia di far conoscere la forza di una persona e l’importanza che ha avuto non solo per la propria vita ma per tutti coloro che l’hanno conosciuta.”

Simona Pagliericcio ha dedicato la sua vita all’insegnamento prima nel sostegno, poi come maestra nelle scuole primarie di Recanati. Appassionata di arte, fotografia e musica ha sempre svolto attività ricche di creatività ed originalità.

Durante l’incontro l’atmosfera è stata resa ancora più toccante dalle letture delle poesie affidate ad Alessia Galassi e Angelo Lasca e dagli intervalli musicali con la voce di Elisa Buontempo e la band di musicisti formata da Marco Fermani, Simone Giorgini, Julian Corradini, Marco Lorenzetti. Un incontro emozionante in una sala gremita da famigliari e amici, tutti visibilmente commossi, e i suoi ex alunni che l’hanno ricordata per la sua umanità.

 -- 

Nikla Cingolani

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo