Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Settembre 2018 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
19
09
2018
Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

in piazza le unita' cinofile di Vigili del fuoco e Guardia di finanza

14
09
2018
Recanati. Convocata la Commissione di Controllo e Garanzia

Recanati. Convocata la Commissione di Controllo e Garanzia

 

Nota del Comune

Domenica, 12 Novembre 2017  Mauro Nardi  Stampa  505 

A Marta De Lluvia il premio come miglior testo al Premio D'Apponte di Aversa

A Marta De Lluvia il premio come miglior testo al Premio D'Apponte di Aversa

Grande soddisfazione per la 33enne di Recanati all'unico festival nazionale dedicato alla canzone d'autore femminile

Marta De Lluvia non è tornata a mani vuote dal 13° premio D'Apponte, l'unico in Italia riservato alla canzone d'autore femminile che si è svolto nei giorni scorsi al Teatro Cimarosa di Aversa. La cantautrice di Recanati, all'anagrafe Marta Natalini, si è infatti aggiudicata la menzione come miglior testo, calamitando su di se le attenzioni della giuria che quest'anno era presieduta da Rachele Bastrenghi dei Baustelle. La 33enne che oggi vive a Firenze dove insegna e scrive, si è presentata al concorso con il brano "Mai abbastanza", approdando alle finali dopo aver superato le selezioni del comitato di garanzia del Premio costituito da giornalisti, produttori, autori e musicisti tra i più importanti nel panorama musicale italiano da Mogol a Cristina Donà, da Andrea Mirò a Mariella Nava. Per Marta De Lluvia, scrittrice e poetessa, una gran bella soddisfazione condivisa con le altre 9 finaliste provenienti da ogni angolo d'Italia e con i grandi ospiti che hanno partecipato alle due serate del Premio, dagli Avion Travel a Musica nuda con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti. Per la cantautrice un importante riconoscimento che senza ombra di dubbio darà un maggiore input alla sua carriera artistica basata su una poetica efficace e struggente e su una voce limpida e versatile perfezionata grazie allo studio del canto lirico in Germania e Italia. La sua vena compositiva e una grande capacità di interpretazione, sono completate dall'accompagnamento con la chitarra e non sono passate inosservate al festival deidicato alla cantautrice casertana prematuramente scomparsa a 21 anni. Nel 2013 ha pubblicato la sua prima raccolta di versi "In sé maggiore" ed ora sta lavorando al suo primo disco sotto la direzione artistica della cantautrice e chitarrista Giua, vincitrice nel 2004 del Premio città di Recanati e nel 2008 finalista al Festival di Sanremo con il brano "Tanto non vengo".

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
video e interviste di RadioErre su notiziemultimediali.it
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
18
09
2018
Primo allestimento di climbing urbano a Recanati, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Whats Art

Primo allestimento di climbing urbano a Recanati, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Whats Art

Sabato 22 settembre, al Parco dei Torrioni