Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Settembre 2018 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
23
09
2018
Primo boccone amaro per la Recanatese, il San Nicolò Notaresco vince 2 a 1

Primo boccone amaro per la Recanatese, il San Nicolò Notaresco vince 2 a 1

Serie D, Pera in gol soltanto nel finale e questo mercoledì si ritorna in campo al Tubaldi contro l'Isernia

22
09
2018
Parte bene il Csi Recanati, Raponi e Maslavica stendono l'Aries Trodica

Parte bene il Csi Recanati, Raponi e Maslavica stendono l'Aries Trodica

Buon debutto nel torneo di Seconda categoria per la squadra di Ortolani, successo costruito nella ripresa

22
09
2018
Esordio amaro per il Villa Musone, l'Osimo Stazione passa al Tubaldi 3 a 1

Esordio amaro per il Villa Musone, l'Osimo Stazione passa al Tubaldi 3 a 1

Parte male l'avventura dei giallo blu nel torneo di Promozione, non basta l'iniziale vantaggio di Tonuzzi

23
09
2018
Macerata: un successo la mostra documentaria dedicata a Beniamino Gigli

Macerata: un successo la mostra documentaria dedicata a Beniamino Gigli

nota dell'Associazione Beniamino Gigli di Recanati

19
09
2018
Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

in piazza le unita' cinofile di Vigili del fuoco e Guardia di finanza

Martedì, 14 Novembre 2017 09:23  Asterio Tubaldi  Stampa  1482 

Sabato pomeriggio inaugurazione al Santa Lucia di Recanati

Sabato pomeriggio inaugurazione al Santa Lucia di Recanati

Saranno presenti tutti, sabato pomeriggio alle 16 a Recanati, per la cerimonia dell’inaugurazione dei servizi al nosocomio di Recanati: servizi già presenti da anni nella struttura ma che oggi, dopo tutte le vicissitudini che ha privato il Santa Lucia della qualifica di ospedale, riducendolo a semplice struttura territoriale, sono stati tirati a lucido dopo anni di lavoro che sembravano non finire mai.

Alle ore 16 il presidente della giunta regionale Luca Ceriscioli, il direttore dell’Area vasta 3, Alessandro Maccioni, il consigliere regionale Luca Marconi, il sindaco di Recanati Francesco Fiordomo e il suo delegato alla sanità Antonella Mariani incontreranno la cittadinanza all'Auditorium del Centro Mondiale della Poesia per illustrare quanto è stato fatto e che cosa rimane della sanità cittadina.  Subito dopo si andrà a visitare i locali della Dialisi (11 posti letto), del Poliambulatorio, che si è trasferito da via Cupa Madonna di Varano, della radiologia con il nuovo mammografo e il "Baby pit stop".

Tutto fiori e rose? Il Comitato per la salvaguardia del Punto di Primo Intervento del Santa Lucia, costituito da tempo in città, che negli ultimi mesi ha dato vita a molte manifestazioni di protesta per la paventata chiusura del servizio e per il ritiro della delibera 139 del febbraio 2016, sarà presente per ricordare a tutti che la sanità non si tocca e che non si può far cassa su un servizio così delicato per la cittadinanza.

L’attenzione sarà principalmente focalizzata sul Punto di Primo Intervento che, almeno finchè durerà l’emergenza terremoto, potrà dormire sonni tranquilli a Recanati, ma dopo?  E’ lo stesso sindaco Fiordomo che in conferenza dei sindaci, all’indomani della decisione di realizzare il nuovo ospedale unico dell’area Vasta 3 a Pieve di Macerata, invita tutti a tenere gli occhi ben aperti: “in quella sede, dice, ho posto il problema del potenziamento dei servizi degli ospedali di comunità. Il Punto di Primo Intervento di Recanati non corre rischi ma dovremo lavorare, dice Fiordomo, anche nei prossimi anni affinché questo presidio rimanga a Recanati e nelle altre località importanti che prima avevano un ospedale vero e proprio e ora ne hanno uno di comunità”.

Nei giorni scorsi, intanto, si è costituito anche il “Comitato intercomunale” fra Tolentino, Cingoli, San Severino e Recanati, con l’obiettivo comune della salvaguardia del diritto alla salute dei cittadini di un territorio conta oltre 60 mila abitanti, partendo proprio dalla salvaguardia dei Punto di Primo Intervento quale prima ed efficace risposta alle situazioni di emergenza sanitaria.

opinioni a confronto

12 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  16/11/2017 09:05  Anonimo460

    Offrite un panino con la porchetta?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  15/11/2017 13:14  Anonimo306

    Avete distrutto ciò che funzionava egregiamente, eccellenze di reparti, macchinari e personale, distrutto una casa della salute che funzionava perfettamente (CON ALCUNE OPERAZIONI CHE SI EFFETTUAVANO SOLAMENTE ALL'OSPEDALE DI RECANATI) per trasformalo in un "non so cosa" dove mettiamo dentro qualche servizio (mal funzionante), reparto lungo degenza, vaccinazioni e poliambulatorio che funzionavano perfettamente dove erano.
    In pratica abbiamo fatto un'insalata russa con gli ingredienti sbagliati.
    Vi dovreste solo vergognare, i nostri avi che hanno dato tutto per fare tale ospedale voi nel giro di 3 anni lo avete distrutto completamente.
    Vi è rimasto poco, veramente poco. Saluti da un cittadino recanatese.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 2  15/11/2017 12:00  Anonimo403

    Recanatesi compriamo pomodori ed attendiamo
    Ceriscioli Marconi. E Fiordomo
    Hanno le mutande sulla testa!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 3  15/11/2017 08:42  Anonimo633

    i comitati cosa pensano di fare?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  2   Rimuovi


  • 4  14/11/2017 22:33  zorro lantirosiconi

    Da quello che ho visto il vero comitato che ha combinato qualcosa e ha portato in piazza centinaia di cittadini, mai successo prima, è quello che si è costituito un anno fa con la manifestazione del 25 ottobre. Il resto sono chiacchiere e pettegolezzi

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  1   Rimuovi


  • 5  14/11/2017 21:10  Anonimo952

    un classico, si avvicinano le elezioni.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  1   Rimuovi


  • 6  14/11/2017 17:53  Anonimo610

    Certo fiordy che a dire che dovresti mettere le mutande in testa non è altro che un complimento

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  1   Rimuovi


  • 7  14/11/2017 17:26  Anonimo303

    bene, sabato mattina passerò al mercato per comprare pomodori ed ortaggi vari, poi puntuale alle 16.00 avanti a quello che una volta era il nostro ospedale.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  1   Rimuovi


  • 8  14/11/2017 14:22  Anonimo389

    il comitato è uno e unico che lavora da vent'anni....voi vi siete accozato x le prossime politiche..punto e basta!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  2   Rimuovi


  • 9  14/11/2017 14:14  Anonimo359

    OLTRE IL DANNO LA BEFFA. VERGOGNA!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  1   Rimuovi


  • 10  14/11/2017 10:10  Anonimo555

    Io me "nvio"....Non si sa mai. Con tutta la gente che ci sarà voglio stare in prima fila, per vedere bene le loro facce di bronzo!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  1   Rimuovi


  • 11  14/11/2017 10:08  Ius Skifatus

    Dopo la soppressione dei prestigiosi reparti, per tanto poco c'era proprio il bisogno di fare un'inaugurazione?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo