Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Dicembre 2017 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
18
12
2017
Insulti razzisti a Yande Fall, la solidarietà e la vicinanza del Basket Recanati

Insulti razzisti a Yande Fall, la solidarietà e la vicinanza del Basket Recanati

Il giocatore senegalese è stato bersaglio di alcuni tifosi di San Severo, sconcertante la risposta degli arbitri che lo hanno addirittura sanzionato

17
12
2017
Niente impresa per il Basket Recanati, la leader San Severo sbanca anche il PalaCingolani

Niente impresa per il Basket Recanati, la leader San Severo sbanca anche il PalaCingolani

Giallo blu sconfitti 70 a 83, Gurini miglior realizzatore con 20 punti

17
12
2017
Recanatese a piccoli passi, a Pineto buona prova ma solo un punto

Recanatese a piccoli passi, a Pineto buona prova ma solo un punto

Nell'ultima gara del 2017 i giallo rossi impattano 0 a 0

15
12
2017
“NATALE NEL CUORE”: UN IMPORTANTE EVENTO DI CARATTERE FILANTROPICO

“NATALE NEL CUORE”: UN IMPORTANTE EVENTO DI CARATTERE FILANTROPICO

Sabato 23 dicembre ore 21.30 al Teatro “G.Persiani” organizzato dal Rotary Club “G.Leopardi”

14
12
2017
AUDIONEWS
Cittòttò...camilla o soldino?

Cittòttò...camilla o soldino?

Puntata di mercoledì13 Dicembre.

Mercoledì, 06 Dicembre 2017 22:41  Asterio Tubaldi  Stampa  1002 

La povertà a Recanati: numeri di una triste realtà

La povertà a Recanati: numeri di una triste realtà

Non è sicuramente il quadro completo della povertà in città ma è comunque costituisce un termometro importante per tastare il polso di quanti, nuclei familiari a Recanati, fanno veramente molta difficoltà a mettere insieme il pranzo con la cena. E’ il numero di chi, rispondendo al bando predisposto dal dirigente dei servizi sociali comunale, ha chiesto di poter aderire al progetto del “Social Food”. Si tratta in pratica dell’erogazione alle famiglie, in possesso di specifici requisiti di povertà, di aiuti alimentari di prima necessità, a lunga e media o breve scadenza, oltre a un buono per l’acquisto di carne e di pasti già pronti per soggetti valutati dal Servizio Sociale del Comune in particolari situazioni di solitudine o difficoltà.

Di fatto l’iniziativa ha preso il pasto lasciato vacante dal Convivio, la mensa pubblica allestita a suo tempo dall’amministrazione nei locali degli Ircer con la collaborazione dell’omonima associazione presieduta da Emilio Romoli. Sono stati 80 diversi nuclei familiari a presentare domanda e d’ufficio nell’elenco sono stati inseriti altri 3 soggetti vista la loro pregressa presa in carico da parte dei servizi sociali. Di questi più di 50 sono new entry, e cioè nuclei familiari nuovi di zecca che non ricevono o hanno ricevuto nell’anno in corso aiuti alimentari e che pertanto, come specificato nel bando, hanno la priorità rispetto a chi, invece, ha già usufruito dell’aiuto.

Dall’ufficio è stata, quindi, predisposta la graduatoria che sarà valida sino alla fine del prossimo anno anche se potrà subire variazioni qualora gli Uffici comunali o l’Associazione Croce Gialla, che collabora con l’Amministrazione della realizzazione del progetto, vengano a conoscenza, da parte di altre Associazioni o Enti che concedono benefici alimentari, di nuove informazioni sui beneficiari del progetto stesso.

I pasti caldi a domicilio, preparati dalle mense comunali, saranno attivati per 4 nuclei familiari stante la loro particolare situazione di inabilità e solitudine mentre a 54 famiglie sarà donato un pacco alimentare, comprensivo di buono carne, una volta al mese e a altre 25 alimenti freschi in scadenza forniti da supermercati locali, una volta a settimana. “Un aiuto importante e concreto visto il peculiare momento di difficoltà crescente delle famiglie,  capace di fare la differenza nella quotidianità dei nuclei familiari molti dei quali hanno diversificate fragilità al proprio interno (anziani, disabili, bambini piccoli)” secondo l’assessore ai servizi sociali Tania Paoltroni che per la realizzazione del progetto ha impegnato in favore dell’Associazione Croce Gialla di Recanati, erogatrice degli aiuti alimentari, 36.400 euro di cui 16 mila per quest’anno e 20 mila per il prossimo. 

 

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  08/12/2017 09:19  #Nella capitale della fregatura 2018

    Sarebbe tanto bello, meraviglioso se si potesse costituire un “Social Food” per tutti i fregati in città.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 1  07/12/2017 15:07  Anonimo620

    Altri fanno chiacchiere e polemiche, chi lavora seriamente fa fatti. Un bravo all’assessore e a tutti coloro che collaborano al progetto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


  • 2  07/12/2017 11:44  Anonimo855

    Mummm!!
    POVERTA con l'accento sulla A!
    Ma siamo sicuri che c'è questa povertà?
    Vi ricordate l'esperienza del convivio dove con auto di grossa cilindrata si arrivava per asportare il pasto!
    Poi GIUSTAMENTE qualcuno disse che con questo modus operandi finisce il significato del convivio!
    La povertà non è una vergogna mentre coloro che sono i furbetti che asportavano forse un po di vergogna la avevano!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  7   Rimuovi


  • 3  07/12/2017 10:27  gianni bonfili

    Il quadro ,purtroppo,è sempre più preoccupante e le forze politiche non sanno andare oltre lo scannatoio perchè,secondo il mio modesto pensiero,forse non sanno bene da dove incominciare,data anche l'enorme complessità dei problemi,in larga parte inediti.Inoltre andiamo verso un appuntamento elettorale dall'esito del tutto incerto e non risolutivo.Gianni Bonfili.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  2   Rimuovi


  • 4  07/12/2017 08:53  Anonimo567

    Per la statistica, sarebbe interessante sapere di questi nuclei, quanti sono stranieri e quanti recanatesi e il motivo reale delle richieste (licenziamenti, chiusure attività, ecc.).

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
17
12
2017
AUDIONEWS
notizia multimediale, clicca e ascolta

rassegna stampa 18-12-2017

14
12
2017
"Veni Domine" la rassegna corale organizzata dal Vox Phoenicis

"Veni Domine" la rassegna corale organizzata dal Vox Phoenicis

Domenica 17 dicembre alle ore 19 a Loreto presso la Sala "Pasquale Macchi" in Piazza della Madonna

14
12
2017
Gli Anni della Dolce Vita attraverso le immagini di una mostra fotografica

Gli Anni della Dolce Vita attraverso le immagini di una mostra fotografica

Nota del Comune