Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Martedì, 02 Gennaio 2018 11:36  Asterio Tubaldi  Stampa  1813 

Passi avanti nel progetto di fusione della BCC di Recanati-Colmurano con la consorella di Filottrano-Camerano

Passi avanti nel progetto di fusione della BCC di Recanati-Colmurano con la consorella di Filottrano-Camerano

La Banca di credito cooperativo Recanati-Colmurano si sposa con la consorella di Filottrano-Camerano? Il matrimonio sembra ormai prossimo e fra i due importanti istituti di credito del territorio ci sarebbe già un preliminare che, se dovesse maturare, entro le prossime settimane potrebbe portare alla trasmissione del progetto a Banca Italia e alle rispettive assemblee dei soci (quella di Recanati è prevista per la fine di maggio). Un matrimonio quasi obbligato dalla Federazione marchigiana delle Bcc e da Banca d’Italia e che ha addirittura una scadenza, il 30 giugno prossimo, dopo di che dal primo luglio diventano operativi i capogruppo che, nel  caso della Bcc di Recanati, è l’Iccrea: ciò significherà che ogni singola Bcc, che appartiene a quel gruppo, dovrà sentirsi come un’unica squadra e intervenire nel caso di difficoltà di una singola associata. 

Un progetto fortemente voluto da entrambe le parti perché sia Recanati che Filottrano hanno forte criticità sul fronte delle sofferenze e la fusione permetterebbe di creare delle economie con riduzione dei costi. Inoltre le due banche insieme acquisterebbero una maggiore solidità favorendo, almeno si spera, un eventuale intervento diretto di Iccrea per ridurre queste sofferenze.

In questi giorni sono già al lavoro i tecnici della Federazione delle BCC delle Marche per aggregare i dati delle due banche, quella di Recanati e di Filottrano, che insieme vantano circa 35 sportelli (sarebbe la Bcc più grande delle Marche) e per verificare se ci sono le condizioni per avviare il progetto di fusione. Gli ispettori dovranno anche verificare se i rispettivi bilanci della due BCC siano reali e, appunto, valutare tutti i crediti concessi. Operazione importante perché in caso di difficoltà da parte dei propri clienti a rimborsare il prestito ricevuto, la banca sarebbe tenuta a svalutare il credito per non alterare il proprio bilancio reale e non far comparire quel credito fra le voci in incasso quando, magari, è assodato che quella cifra non potrà mai riaverla tutta indietro per intero.

E il personale in caso di fusione che fine farà? Se dalla fusione si dovesse evidenziare un certo esubero, il problema verrebbe affrontato favorendo lo scivolamento dei dipendenti verso la pensione.

opinioni a confronto

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  03/01/2018 14:28  Anonimo797

    Unire due banche che hanno "forti criticità sul fronte delle sofferenze" nn mi sembra proprio una bella idea:
    -fare di due piccole banche in sofferenza, una grande in sofferenza, boh! Mi lascia perplesso.
    Forse i risparmi che si potranno vantare andranno a coprire le criticità, speriamo.
    E' vero che ci sono dei tecnici che valutano e controllano, spero prendano anche una decisione secondo coscienza , sicuramente prudente e nel rispetto di tutti i risparmiatori.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 1  02/01/2018 16:24  Anonimo577

    Visti i DISASTRI che ha prodotto la BANCA D'ITALIA sono molto preoccupato da queste richieste. Se una banca ha delle sofferenze è lecito pensare che anche l'altra banca abbia lo stesso delle sofferenze, per cui sofferenze + sofferenze = mancata soluzione del problema.
    L'azione dovrebbe essere maggiormente rivolta al forzato recupero delle sofferenze in quanto fa rabbia vedere che chi ha utilizzato i denari della banca ora se ne sta tranquillo nella sua villa e gira con macchine di lusso. Così come per chi ha amministrato in maniera troppo superficiale portando la banca a questa criticità (che fine hanno fatto le azioni risarcitorie?).

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür