Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 14 Gennaio 2018 00:23  Asterio Tubaldi  Stampa  3116 

CHIEDO CHIAREZZA E RISPETTO: ROMPE IL SILENZIO ALESSANDRO BIAGIOLA SFIDUCIATO DAL SINDACO FIORDOMO

CHIEDO CHIAREZZA E RISPETTO: ROMPE IL SILENZIO ALESSANDRO BIAGIOLA SFIDUCIATO DAL SINDACO FIORDOMO

di Alessandro Biagiola

Dopo le dichiarazioni del sindaco Fiordomo mi vedo costretto ad una replica.

Innanzitutto è bene che il sindaco chiarisca pubblicamente quali sono i motivi che lo hanno spinto al ritiro delle mie deleghe, motivi che, a suo avviso, sarebbero a conoscenza di tutti ma che al contrario, restano assolutamente sconosciuti. Esigo una spiegazione pubblica soprattutto in virtù di quella trasparenza spesso sbandierata dal primo cittadino, ma che dopo anni di attività politica e  amministrativa ha anche imparato ad omettere lasciando passare chissà quale illazione.
Trasparenza ancor più necessaria visto che si parla di ingenti somme di denaro da gestire, di mancanza di fiducia e della necessità di doverlo fare in prima persona.

Il ritiro delle deleghe come effetto di una ipotetica mancanza di fiducia sulla persona (su quali basi?) disconosce inoltre il valore politico dell’atto ed il ruolo centrale del Partito Democratico da sempre riconosciuto da tutti gli amministratori iscritti. Il fatto che il sindaco abbia svolto in passato i ruoli di segretario e capogruppo del partito è un’aggravante, probabilmente ci si dimentica in fretta delle esperienze fatte, dei valori e dei principi che sono alla base di una comunità.

E aggiungo: non è forse anche grazie al Partito Democratico che Francesco Fiordomo è diventato sindaco? Non è grazie ai voti di tutti i candidati in lista? Non è grazie ai volontari giovani ed anziani che hanno lavorato senza mai chiedere nulla?

Sembra di no, visto che ormai il mantra “non devo rendere conto al partito ma ai cittadini”  viene ripetuto in ogni occasione.

Il partito dunque è un autobus dal quale si sale e si scende a seconda dell'opportunità. Gli assessori, i consiglieri comunali, i dirigenti, i militanti ed i volontari non contano, sono un mezzo per arrivare, non una comunità a cui rendere conto, non un gruppo da coinvolgere.

Eppure il Partito ha delle regole democratiche e tutti dovrebbero rispettarle, anche i sindaci al secondo mandato, a meno che non si ritengano "unti del Signore".

Se ci sono problemi amministrativi devono essere esplicitati, con chiarezza e trasparenza. Sono forse legati alla ridotta disponibilità di tempo in virtù della mia attività in Piazza? Lo considererei pretestuoso, anche perché in questi mesi ho continuato a seguire i lavori pubblici, basti pensare al recupero ed alla riqualificazione dei Giardini Pubblici: è stato proprio il sottoscritto a voler inserire nella variazione di bilancio il loro recupero, nessun altro lo aveva proposto, probabilmente non era ritenuto una priorità.

Per non parlare dell'ampliamento del Palasport che proprio sindaco e delegato allo sport non videro di buon occhio al momento della presentazione del progetto.
Progetto invece fortemente voluto e a cui mi sono dedicato sin dalla sua nascita, fino ai recenti contatti ai fini dell’ampliamento anche dell’area di parcheggio.

Senza considerare poi che ad un anno dalla fine del mandato i lavori pubblici sono ormai impostati grazie alla programmazione fatta in precedenza. E non solo per merito di chi detiene la delega o del sindaco ma per il lavoro degli uffici e la collaborazione degli alleati e delle altre istituzioni. Mi riferisco a Luca Marconi e all'UDC per quanto riguarda il finanziamento di 6 milioni per il Colle dell'Infinito e al FAI per il finanziamento del Mibact per l'Orto-Giardino del Santo Stefano.

Tutto ciò per dire che il lavoro di squadra è la cosa migliore non solo per qualcuno e chi gli sta intorno, ma soprattutto per la città che può crescere, che ha bisogno del sostegno di tutti e soprattutto di chi si mette a disposizione per passione, come afferma il sindaco. Soprattutto dei cittadini e cittadine che vogliono la crescita di Recanati.

opinioni a confronto

32 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  16/01/2018 12:57  Anonimo725

    peccato che una persona come Biagiola si sia andato a "impetecare" in una schifezza quale la politica è.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 1  15/01/2018 22:07  Anonimo714

    L'assessorato è affidato fiduciariamente dal Sindaco. La legge prevede questo. Se decide di rimuovere un assessore non è tenuto a giustificare niente. Solo a dire che non gode più della sua fiducia.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  3   Rimuovi


  • 2  15/01/2018 21:54  Anonimo475

    sei sempre un fior d'uomo

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  0   Rimuovi


  • 3  15/01/2018 13:02  Anonimo271

    Signori la ruota gira per tutti!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  0   Rimuovi


  • 4  15/01/2018 12:08  Anonimo705

    il sindachetto non ha più i numeri in consiglio, d'ora in avanti assisteremo al vietnam consiliare, 18 mesi di spasso per giornali e blog, meno per recanati e per il pd, ma la colpa è tutta del sindaco, primo responsabile.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  9   Rimuovi


  • 5  15/01/2018 10:45  Anonimo837

    il sindaco per me non pensava che il pd non avrebbe reagito così fortemente al ritiro delle deleghe, poteva pensarci su o coinvolgere il partito che magari sarebbe stato d'accordo chissà, adesso invece penso proprio che il sindaco andrà a schiantarsi contro il muro, si schianteranno tutti, nessuno escluso, ma chi ha da rimetterci più di tutti è il sindaco.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  7   Rimuovi


  • 6  15/01/2018 00:56  Anonimo860

    Perché non hai aperto un bar sulle sponde di un fiume, proprio dove la gente si siede e aspetta che passi qualche cadavere??? Tu non sai quanti ne passano!!!! Io ero lì ad aspettare.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  5   Rimuovi


  • 7  15/01/2018 00:24  Anonimo716

    Perché non ci parli anche degli ascensori fortemente voluti da te??? !Ma vai a casa!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  3   Rimuovi


  • 8  15/01/2018 00:20  Anonimo464

    A Biagiola..... forse non hai ancora capito che il sindaco non ti vuole più. Non è per la somma di denaro che deve gestire, NON TI VUOLE PIÙ. Quindi zitto e a casa come hanno fatto in tanti prima di te. Che vuoi sapere? Basta in tempo é scaduto. Pazienza!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  2   Rimuovi


  • 9  14/01/2018 23:44  Anonimo693

    biagiola è il Karma... tutto ritorna !! ora nn conti più nulla fattene una ragione

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    11  2   Rimuovi


  • 10  14/01/2018 23:39  Anonimo893

    Caro Biagiola, in questi anni che regna i sovrano a fianco del tuo amico sindaco, quante persone hai visto cacciare, spostare, sospendere da posti di lavoro o da collaborazioni solo perché scomodi o non eravamo in sintonia con voi?Tu c'eri ed eri consapevole di queste porcate. Eri li e forse giovi della situazione. Ora tocca a te, lascia stare il partito e quelle povere persone a cui ti aggrappi. Brucia un po,(come alle regionali) ma poi passa!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  1   Rimuovi


  • 11  14/01/2018 22:01  Anonimo959

    La voce che gira in ambienti pd è: o il sindaco prende in mano la situazione in prima persona, cambia giunta e concorda programma fine legislatura o va a casa al 100%, sono proprio convinti. Così come stanno le cose è impossibile che vanno avanti insieme.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  2   Rimuovi


  • 12  14/01/2018 19:10  Anonimo406

    Al malato terminale attaccato alla macchina un consiglio staccate la spina prima che faccia altri danni non gli fate finire quello che ha cominciato altrimenti la prossima tornata si perde il Comune

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  6   Rimuovi


  • 13  14/01/2018 17:35  Daniel b

    Marinelli ma perché vi fate prendere per culo a questo modo? Biagiola dopo tutto ha svolto un buon servizio alla collettività recanatese (tranne a Montefiore), avete la possibilità di far scendere fiord dal piedistallo. Fatelo no! Di cosa avete paura?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    22  16   Rimuovi


  • 14  14/01/2018 16:08  Anonimo548

    Pessimo sindaco, veramente pessimo. Brutta sorpresa.
    Sindaco si stronca la carriera da solo, così è bollito.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    23  14   Rimuovi


  • 15  14/01/2018 15:53  Anonimo391

    PORA RECANATI!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    19  7   Rimuovi


  • 16  14/01/2018 15:15  Anonimo464

    Mi dispiace Alessandro, ma stavolta non hai ragione, da quando non sei riuscito a diventare consigliere regionale hai perso la testa e abbandonato il tuo amico, prima tutto da une parte (Renzi), adesso tutto dall'altra, non va bene cambiare così, la gente lo vede e non gli piace, sembri un approfittatore come la maggior parte dei politici, che vanno dalla parte che più gli fa comodo! ATTENZIONE! Ciao Alessandro, voglio solo darti un consiglio, se posso.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    21  16   Rimuovi


  • 17  14/01/2018 13:45  Anonimo908

    Piccoli Uomini

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  5   Rimuovi


  • 18  14/01/2018 13:17  Goffredo

    Non ci vedo nulla di male, un conto è l'amicizia un conto il lavoro, se Fiordomo ha ritenuto togliergli la delega ha fatto bene, l'amicizia deve rimanere comunque.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    17  21   Rimuovi


  • 19  14/01/2018 13:00  Anonimo583

    Premetto che non ho la massima stima per il caro fiordy...ma biagiolino guarda anche tu il tuo curriculum vitae diciamo che non ero tanto adatto dai....bisogna essere realisti ed ora che in italia e non solo a recanati ritorni un po di sana e meritata MERITOCRAZIA non credete?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    19  12   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
07
12
2019
A Montecassiano, “Aspettando il Natale si accende la piazza”

A Montecassiano, “Aspettando il Natale si accende la piazza”

Domani appuntamenti per grandi e bambini. Alle 10.30 l’arrivo di Babbo Natale, nel pomeriggio l’accensione delle luminarie

 

08
12
2019
Poker di Pera e la Recanatese ritrova la vittoria, 4 a 3 al Porto Sant'Elpidio

Poker di Pera e la Recanatese ritrova la vittoria, 4 a 3 al Porto Sant'Elpidio

Dopo quattro turni i giallo rossi ritrovano i tre punti, gara pirotecnica al Tubaldi

07
12
2019
Recanatese, il punto a metà stagione del settore giovanile

Recanatese, il punto a metà stagione del settore giovanile

Intervista al responsabile Thomas Zani

07
12
2019
Gol di Marziani e Pancaldi, il Villa Musone piega la Castelleonese

Gol di Marziani e Pancaldi, il Villa Musone piega la Castelleonese

Buon debutto del neo tecnico Passarini sulla panchina giallo blu

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür