Stampa questa pagina

Lunedì, 22 Gennaio 2018 14:32  Asterio Tubaldi  838 

Encomio al vice comandante Danilo Doria

Encomio al vice comandante Danilo Doria

Confessa che è stata una grande sorpresa e, soprattutto, una forte “emozione” vedersi consegnare, nel corso della festa regionale della Polizia municipale, svoltasi quest’anno a Macerata, un encomio speciale. Il vicecomandante Danilo Doria non sapeva che il suo superiore, Luigi Baldassarri, aveva scritto una lettera alla Regione per evidenziare il comportamento lodevole e coraggioso che il suo vice aveva tenuto nel corso di un sopralluogo ad una casa disabitata ed inagile in zona ex Foro Boario, di proprietà comunale, occupata abusivamente da un ragazzo  di origini curde che, alla vista del militare, ha tentato di scappare minacciando di farsi cadere nel vuoto da una finestra. In quella circostanza Doria, nel tentativo di fermarlo, si era procurato anche una lesione guaribile in dieci giorni. “E’ stato un bel regalo, dice Doria, che il mio comandante mi ha fatto scrivendo alla Regione". Doria ha preso servizio nel comune di Recanati nel dicembre del 2012 e solo qualche mese dopo, nel marzo del 2013, gli sono stati affidati, nella sua nuova qualifica di vice comandante, l'attività di Polizia Stradale, Giudiziaria, di Pubblica Sicurezza ed i servizi di viabilità in genere oltre alla comunicazione esterna, compiti che sta portando tuttora avanti.

opinioni a confronto

1 commento