Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Giovedì, 25 Gennaio 2018 19:57  Asterio Tubaldi  Stampa  1329 

BASTIONE DI PORTA MARINA: UNA MOZIONE PER LA SUA TUTELA

BASTIONE DI PORTA MARINA: UNA MOZIONE PER LA SUA TUTELA

Loreto Libera: bene i fondi euopei ma che siano utilizzati con criterio

Una mozione, quella presentata da Loreto Libera volta alla tutela del Bastione di Porta Marina e del ripristino dei luoghi della memoria legato al cosiddetto "Parco della Rimembranza".

L'atto, a firma dei consiglieri Cristina Castellani e Gianluca Castagnani, intende porre l'attenzione sul valore storico-architettonico e paesaggistico del bastione stesso, posto a una decina di metri dai grandi basamenti del Santuario Mariano. Nella premessa Loreto Libera evidenzia come tra le risorse europee del POR – FESR 2014-2020 per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale delle Marche sono stati assegnati fondi anche per la città di Loreto. Relativamente all'area tematica "la cultura e l'arte nei luoghi della fede" per la Città Mariana gli interventi, legati ad una cifra di 800.000 euro, sono inerenti al potenziamento dell'offerta culturale e turistico-religiosa.

Quello che va detto – prosegue la Castellani – è che nel recente Documento Unico di Programmazione 2018-2020, approvato nel Consiglio Comunale del 15.01.2018, si parla della creazione di uno spazio polifunzionale all'aperto presso il "Bastione di Porta Marina". Si tenga in considerazione che il Bastione di Porta Marina oltre all'inestimabile valore storico-architettonico vede la presenza del "Parco delle Rimembranze", un luogo di rilevanza culturale destinato all'eterno ricordo dei caduti per la Patria durante la Prima Guerra Mondiale - l'Italia intera sta celebrando il centenario della "Grande Guerra" con eventi per tutto l'anno 2018.

Castagnani ricorda difatti la legge 7 marzo 2001, n. 78 "Tutela del Patrimonio della Prima Guerra Mondiale", all'articolo 1, comma1 e 2, riconosce il valore storico-culturale delle vestigia della Prima Guerra Mondiale nonché la promozione della loro manutenzione e restauro.

Per Loreto Libera la paventata "creazione di un anfiteatro" all'interno del Bastione potrebbe deturpare e comunque snaturerebbe certamente il Bastione medesimo, contrastando anche con la veste naturale del Parco delle Rimembranze stesso. Tanto più, prosegue castagnani, come ho evidenziato nell'ultimo consiglio comunale, si creerebbe un doppione con analoghi interventi previsti a poca distanza da questo luogo e sarebbero fondio dei cittadini sprecati. La proposta di Loreto Libera è di canalizare le risorse per riqualificare al meglio il Bastione San Gallo e questo di Porta Marina compatibilmente con la sua vocazione di raccoglimento e preghiera, dalle finestre del Santuario e dentro la Santa Casa si sentirebbero le eventuali manifestazioni e questo non è decoroso e rispettoso per i pellegrini raccolti in preghiera.

Per Castellani e Castagnani la necessità di interventi è inconfutabile ma occorre rimuovere la tettoia che impatta paesaggisticamente e attuare tutti quesgli interventi compatibili con la "sacralità" dei luoghi e la necessità di un luogo verde, di pace, raccoglimento e preghiera, tra piante e fiori come accadeva un tempo. L'attuale destinazione del Bastione pertanto non puàò mutare solo per l'arrivo e la necesità di impiego di fondi europei, quando si potrebbero canalizzare alcuni di quasti fondi per interventi già previsti, ad esempio le necessarie opere al Bastione San Gallo.

Nella mozione di Loreto Libera si chiede pertanto un impegno di Sindaco e Giunta Comunale affinché venga tutelato pienamente e valorizzato con adeguato recupero, il Parco delle Rimembranze. Poi che venga rimossa la tettoia impattante ed eseguiti i lavori di tutela strutturale, architettonica ed artistica del Bastione di Porta Marina. Infine di prevedere più verde (alberi, cespugli e piante fiorite annuali, con apparati radicali adatti) e panchine per i pellegrini ed i turisti che ne potranno in futuro usufruire.

 

Cristina Castellani e Gianluca Castagnani

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  29/01/2018 14:56  IL GRILLOTALPA

    Il parco della rimembranza è abbandonato e non c'è rispetto nemmeno dopo 100 anni della fine della "grande guerra" che ha visto morire tanti loretani i cui nomi sono li menzionati, una volta (tanto tempo fa) era quasi sempre aperto e noi bambini eravamo emozionati a vedere le scritte su ogni albero, adesso le poche che ci sono sono rimaste senza albero ed i proiettili posizionati davanti (a proposito dove sono andati a finire insieme ai cannoni posizionati nella parte superiore) il parco è sicuramente una risorsa turistica per Loreto ma purtroppo nessuno se ne prende carico in maniera decisa solo campagna elettorale permanente vogliamo poi parlare della Scala Santa con annesso il cimitero polacco ed il belvedere di Porta Marina impossibile da vedere per la non curanza della piante. Ai posteri l'ardua sentenza...... alla prossima

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  3   Rimuovi


  • 1  27/01/2018 15:39  Anonimo907

    Direttore, la cronaca si fa anche con una fotografia e quella qui sopra è francamente vecchiotta, almeno di un anno e mezzo. Vada a vedere.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  4   Rimuovi


  • 2  26/01/2018 14:27  Anonimo350

    Loreto è ricchissima di bellezze ma è quasi tutto in abbandono o in pessime condizioni.
    Chi arriva qui, subito dopo il passaggio in chiesa, fugge via.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  1   Rimuovi


  • 3  26/01/2018 14:19  Anonimo472

    Il parco delle rimembranze ha una destinazione netta e specifica che non si può eludere, ma che necessita manutenzione e decoro per riportarlo alla giusta fruizione di loretani e turisti.
    Loreto Libera interpreta e da voce ad un diffuso sentire della città e merita approvazione

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  2   Rimuovi


  • 4  26/01/2018 10:36  Guglielmo Papa

    Mai che qualcuno abbia una prospettiva laica delle questioni loretane. Il bastione di Porta Marina con annesso parco da lungo tempo sono inaccessibili al pubblico, restando così estranei agli stessi cittadini di Loreto. E' un bene culturale importante? Allora venga considerato e rivalutato in questa ottica, senza stare tanto a preoccuparsi del "disturbo" al raccoglimento di chi sta all'interno del santuario, che da questo punto di vista è ben... protetto.
    Piuttosto mi preoccuperei per l'ipotesi di realizzare un teatro all'aperto nell'area della cosiddetta "scala santa". Lì c'è il Cimitero dei Polacchi e questo sì meriterebbe di essere tutelato contro il "disturbo" che un progetto del genere, se sciaguratamente attuato, finirebbe per causare. Senza dimenticare la devastazione paesaggistica e ambientale che si porterebbe dietro.
    Certo che l'astensione sul Documento unico di programmazione da parte di Loreto Libera non porta all'ottimismo in proposito!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  6   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
15
09
2019
Recanatese sola in testa, Esposito e Pera stendono il Montegiorgio

Recanatese sola in testa, Esposito e Pera stendono il Montegiorgio

Giallo rossi a punteggio pieno dopo il 2 a 1 del Tubaldi

14
09
2019
Brutta partenza per il Villa Musone, i Portuali Ancona vincono 3 a 0

Brutta partenza per il Villa Musone, i Portuali Ancona vincono 3 a 0

Sconfitta a domicilio per i giallo blu, partita già chiusa alla fine del primo tempo

14
09
2019
Bukal e Menghini stendono il Montegranaro, ottimo esordio del Csi Recanati

Bukal e Menghini stendono il Montegranaro, ottimo esordio del Csi Recanati

Vittoria all'inglese in trasferta, sabato prossimo il debutto interno al Tubaldi

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür