Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Giovedì, 15 Febbraio 2018 22:34  Asterio Tubaldi  Stampa  2562 

A me sembra così: l'avv. Paolo Tanoni conferma le sue dimissioni dal cda della Fondazione Ircer

A me sembra così: l'avv. Paolo Tanoni conferma le sue dimissioni dal cda della Fondazione Ircer

nota dell'avv. Paolo Tanoni

Con non poca sorpresa, ma, per quello che dirò, forse infondata, pare che le mie, vere o presunte, dimissioni dal consiglio dell’ircer di Recanati, rappresentino una notizia, persino degna dell’attenzione della stampa, almeno quella locale.
Certo, un tema irrilevante, visto nella prospettiva di alcuni, alla quale non mi associo ma della quale debbo tener conto, può apparire rilevante: in un paese nel quale non ci si dimette mai ma si corre all’occupazione della più irrilevante poltrona, chi se ne va in silenzio sembra degno di nota.
Si mi sono dimesso, non per dissenso ma, semplicemente, per onestà intellettuale: non riesco ad attendere come dovrei e forse come saprei all’ufficio, perché sempre altrove.
Peraltro quando accettai la sfida, davvero coraggiosa, del Sindaco di indicare un consiglio che segnasse una discontinuità e mi venne concessa libertà di analisi dei profili, sino al punto d’individuare soggetti apertamente e storicamente contrari allo schieramento politico di maggioranza, compresi che le critiche non sarebbero mancate.
La scelta, poi, di eleggere uno straniero, udite udite un lombardo, sebbene dal curriculum impressionante,  certo fu stravagante.
Il cda e il suo presidente hanno ottenuto risultati di gestione che forse non sono stati compiutamente comunicati ma dei quali debbono essere orgogliosi e la cittadinanza grata.
I risparmi dei costi di gestione, le messe a norma, l’enfatizzazione progressiva dell’assistenza medica specializzata con percorsi di attenzione individuali, l’organizzazione degli eventi socializzanti, l’elevazione degli standard, i servizi aggiuntivi, il ricostruito rapporto con gli enti territoriali, l’analisi critica delle allocazioni patrimoniali, la cura delle risorse ecc. ecc avrebbero dovuto creare e consolidare un clima di accettazione diffuso, vana speranza nel contesto dato.
Sono orgoglioso di aver fatto parte di questo processo e rimango sostenitore esterno, disponibile come possono testimoniare i restanti membri, per quello che mi è concesso di fare.
Derivare da questo un elemento di critica implicita sembra essere l’ennesima espressione paridgmatica della lettura strumentale degli eventi.
Peggio ancora, come qualcuno maliziosamente suggerisce ( con qualche indizio rilevante, l’evento risale a mesi or sono ma la polemica apparentemente politica locale e’ attuale ) se l’evento, irrilevante in se’, diviene elemento delle contrapposizioni politiche locali, anche alla luce della sconfortante ipotesi secondo la quale: “ è ora che la politica si riappropri dell’ircer”, se ne inferisce ulteriore elemento di deriva.
I fautori di questa tesi sono l’espressione più bieca di quelli che paludano gli interessi e la corsa alla poltrona con la politica: la Politica ha poco a che fare con quella prospettiva: minuscole e maiuscole non casuali.
La contrapposizione di schieramenti e la occupazione degli spazi da chi non ha nulla da fare e reputa di essere in grado di gestire cose anche complesse, sono uno dei danni di questo paese, sino al punto di non fornirci alternative convincenti neanche nella prospettiva delle prossime elezioni.
Perché scrivo queste note?
Perché spero ancora che i cittadini si sveglino e comprendano che la Politica è altra cosa, che la gestione coerente un’altra ancora, mentre il chiacchiericcio di paese un espediente consolatorio per non vedere lo scivolamento e, quando si scivola, non si sale.
Una sola notazione ancora: Mentasti, grazie Andrea per la tua disponibilità e per il tuo sacrificio, è stato chiamato a risanare un altro problema e sapevamo che sarebbe stato a termine, ma ognuno di noi dovrebbe coltivare il termine come una delle ipotesi immanenti alla missione, specialmente quella civile per sua natura disinteressata, perché se si rimane e non si coltiva altro, si rischia di trovare o di cercare, dove non si dovrebbe,  l’interesse e questa volta che non sia quello collettivo mi sembra ipotesi non meramente teorica.
Grazie per l’attenzione perché non smetterò di provarci, nonostante che tutto, ma proprio tutto, consigli di non farlo.
Paolo Tanoni

opinioni a confronto

11 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  17/02/2018 00:01  Il grande BIG

    A tutti quelli che hanno scritto prima...perché dovete parlare per forza se non sapete nulla...ascoltate in silenzio e basta, ve lo spiegheremo dopo

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 1  16/02/2018 16:03  Anonimo478

    Tanoni scriva a Fiordomo lei un discorso visto che lui sembra non saperlo o volerlo fare per spiegare le motivazioni per cui ha fatto fuori Biagiola e va avanti a testa bassa per continuare a rovinare il Pd tanto che pure a Roma è riuscito a scassare....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 2  16/02/2018 13:19  Il Migliore

    ...Risultati di gestione esaltanti ?? SI, ma sulle spalle dei poveri "ospiti" dello storico ex "cronicario" cittadino, (vedasi voce pannoloni contati x la quadratura dei conti !! ) e sulle spalle di chi, tutti i giorni si fa un mazzo grande come nà cerqua !! (vedasi voce risparmio sul personale). L'IRCER purtroppo, non è e non può essere una fabbrica con le linee di montaggio ed i tempi di lavoro cronometrati; non è una mensa aziendale e soprattutto non è e non può essere, un OSPEDALE come invece lo è diventato !! Non può essere la mucca da mungere per fare investimenti immobiliari (vedasi scuola B. Gigli). Senza ombra di dubbio, la gran parte dei più che blasonati membri del CdA è riuscito a salire le scale dei piani alti dell'ex "cronicario", forse una volta nel corso del proprio mandato e in quell'unica occasione, chiaramente per fare passerella (vedasi inaugurazione in pompa magna con Prodi etc., del parziale impianto di condizionamento, strombazzato su TV, giornali, e pubblicità sonora come atto di straordinaria sensibilità, di umanità e di particolare attenzione al sociale, perché... impianto "DONATO", quando in realtà, regolarmente fatturato e pagato !! ) quindi, che ne sanno questi titolati amministratori di come i cosiddetti "ospiti" scandiscono le ore delle loro lunghissime e soporifere giornate ?? Che ne sanno delle necessità e/o delle emergenze notturne, lasciate gestire da personale non medico, né paramedico ( 2 OSS - operatori socio sanitari, - dalle ore 21 alle ore 06 - ... per ben 75 ospiti !!! ) ?? Ora cari recanatesi, ...c'è il "risultato di gestione", ci sono i cancelli elettronici, le tessere magnetiche, i "codici e forse la parola d'ordine", le telecamere, il conta pannoloni, il medico ... ad un quarto di servizio, le ambulanze del 118 e quelle della Croce Gialla per il trasporto malati, che stazionano perennemente al servizio dell'Ente in quanto trasformato da Casa di Riposo a Ospedale a tutti gli effetti .... ed i conti, devono quadrare ed i risultati testé descritti, non vengono ahimè, "compiutamente comunicati" !!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  0   Rimuovi


  • 3  16/02/2018 11:45  Anonimo261

    Grazie Paolo, sia per il tuo discorso ineccepibile, che peril tuo impegno g professionista quale sei.
    Purtroppo la politica di bassa lega e un giornalismo dello stesso tenore continuano a portare danni alla città.
    Finché i cittadini non capiranno che fare politica e amministrazione deve essere un onore e un impegno disinteressato a beneficio diritti, lo scivolamento in basso della convivenza civile è inevitabile.
    Mi dispiace che i tuoi impegni professionali ti facciano lasciare gli IRCER, io invece proporrei ai recanatesi di pensarti come prossimo Sindaco.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  8   Rimuovi


  • 4  16/02/2018 09:40  ASabrina Bertini

    Se i dati forniti oggi dall'avv. Tanoni sui risultati della gestione Ircer da parte di questo CdA fossero stati ogni tanto resi noti alla Politica e ai cittadini magari le polemiche ci sarebbero ugualmente (Recanati è così, un pò vivace, bisogna farci l'osso!) ma la conoscenza costituisce sempre un bel deterrente al chiacchiericcio.
    Sabrina Bertini

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  2   Rimuovi


  • 5  16/02/2018 08:50  007

    Chiacchiericcio. Capito Asterio? Stampa locale..capito RADIOBUGIA?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  13   Rimuovi


  • 6  16/02/2018 08:09  Federico fiorentini

    Un signore come pensavo.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  9   Rimuovi


  • 7  16/02/2018 07:54  Anonimo257

    Questa è una lezione agli abitanti del "borgo selvaggio"....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  9   Rimuovi


  • 8  16/02/2018 07:26  Anonimo567

    Caro Paolo, mi dispiace per come reagisci alle critiche. Mi sembra che, prima delle dimissioni nessuno vi ha rivolto appunti sulla gestione. La critica nasce dal fatto che se in un Consiglio di Amministrazione si dimettono prima il Presidente e poi uno dei più autorevoli rappresentanti qualche dubbio può venire. Comunque la critica di aver accettato un incarico di cui si era coscienti di non poterlo portare a temine, resta.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    14  1   Rimuovi


  • 9  16/02/2018 00:46  Ferdinando

    Francamente incomprensibile, non impegni di lavoro ma sdegno per l’incomprensione ? Solo per capire

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  3   Rimuovi


  • 10  16/02/2018 00:35  Anonimo857

    Bella arringa, Tanoni.
    Ma, occupato com'era e come è sempre stato, perché ha accettato l'incarico per poi dimettersi pochi mesi dopo?
    Merito alla sua onestà intellettuale, ma lo sapeva a priori che non avrebbe avuto tempo sufficiente ad occuparsi anche dei problemi dell'IRCER.
    C'è forse sotto qualcosa di inespresso?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    16  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür