Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Settembre 2020 »
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        

ARCHIVIO NOTIZIE

Domenica, 25 Febbraio 2018 12:07  Asterio Tubaldi  Stampa  2947 

Muore travolta da un'auto: sembra un incidente ma in effetti pare fosse stata uccisa prima dal padre

Muore travolta da un'auto: sembra un incidente ma in effetti pare fosse stata uccisa prima dal padre

sulle tracce dell'uomo, un pakistano, da tempo anche i carabinieri di Recanati

Anche i carabinieri di Recanati, insieme a quelli della  compagnia di Civitanova, stavano seguendo da tempo un’indagine sulla famiglia di M.R., pakistano di 43 anni, già noto alle forze di polizia, che vive a Montelupone, arrestato questa mattina presto con l’accusa di essere coinvolto nella morte della figlia,  R. A., 19 anni. La ragazza era stata vittima di un incidente ieri sera, verso le 19,50,  lungo la strada che collega Montecosaro a Trodica di Morrovalle. Sembrava essere stata investita da una Ford C-max, condotta da un 52enne, all’altezza dell’azienda Hugo Boss. A detta dell’uomo, però, la giovane era già distesa in mezzo alla strada e dunque non avrebbe potuto fare nulla per evitare di investirla.

La dinamica dell’investimento già ieri sera aveva destato sospetti tanto che il magistrato aveva disposto una ricognizione sul cadavere della ragazza e sull'auto dell'uomo. E in effetti dall’esame della carrozzeria della vettura non erano stati evidenziati alcun segno dell’investimento mentre sul corpo della ragazza sono stati ritrovati segni evidenti di percosse.

L’uomo è stato ora condotto nel carcere di Montacuto come indiziato di delitto.

foto di repertorio

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  26/02/2018 15:16  Anonimo494

    Il povero automobilista incolpevole della pur minima colpa viene comunque indagato per omicidio colposo (va bene che sarà prosciolto ma a me il semplice fatto i venire indagato mi fa in... ca... are).
    Un nigeriano butta via due valigie con un cadavere a pezzi e viene indagato solo per villipendio e occultamento di cadavere.
    NON VI SEMBRA CHE QUALCOSA NON FUNZIONI?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 1  26/02/2018 13:39  Anonimo554

    Riassumendo le cose potrebbero stare così. Una famiglia di pakistani già sotto osservazione delle forze dell'ordine, i figli minori fortunatamente già in una casa famiglia, una giovane donna che deve testimoniare in un processo contro suo padre che viene lasciata vittima inerte nelle mani dello stesso padre padrone, ben conoscendo i metodi di educazione pakistana delle figlie femmine occasionalmente ammazzate non solo in Pakistan ma anche nei paesi occidentali tanto per dare il buon esempio. Ma i servizi sociali del comune, e anche l'autorità giudiziaria non dovrebbero proteggere i testimoni?
    La violenza contro le donne, ampiamente praticata anche in occidente da padri e ancor più e meglio da mariti compagni fidanzati ed ex, ha dato, o dovrebbe aver dato, l'imput per una rete di protezione ampiamente propagandata da politici, da ministre e da varie commissioni e consigli locali. Dove è stata la rete per questa povera ragazza, dove la solidarietà tra donne di razza, religione etc. diverse? Questo omicidio, se tale si dimostrerà, o comunque le violenze domestiche ripetute e risapute a danno di questa ragazza, sono, se possibile, ancor più gravi e ancor più evitabili, se solo si fosse voluto, dell'orrore della giovane Pamela. Dove sono le case rifugio per donne maltrattate, gli assistenti sociali e via via enumerando? Certo che in questa sedicente isola felice dove da sempre si butta la spazzatura sotto il tappeto, sarebbe il caso di portare il tappeto in lavanderia e di usare detersivi energici per pulire i locali.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 2  25/02/2018 18:49  Anonimo977

    Certo che nelle meravigliose Marche succede di tutto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür