Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Settembre 2018 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
19
09
2018
Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

Venerdì si inaugura lo sgambatoio "il Giardino di Pluto" a Recanati

in piazza le unita' cinofile di Vigili del fuoco e Guardia di finanza

14
09
2018
Recanati. Convocata la Commissione di Controllo e Garanzia

Recanati. Convocata la Commissione di Controllo e Garanzia

 

Nota del Comune

Giovedì, 08 Marzo 2018 22:23  Asterio Tubaldi  Stampa  826 

Aconcagua: non è stata raggiunta la vetta ma l'obiettivo a favore del Comune di Montecavallo si

Aconcagua: non è stata raggiunta la vetta ma l'obiettivo a favore del Comune di Montecavallo si

vedi il filmato della conferenza stampa

Mancavano ancora pochi metri ma la fatica, i problemi fisici e le condizioni davvero proibite della montagna hanno impedito ai tre scalatori, due recanatesi, Marco Capodacqua e Roberto Pellegrini, e un veneto, Giovanni d’Armellina, di raggiungere la vetta dell’Aconcagua, a 7000 metri di altezza, ma il vessillo di Montecavallo, il più piccolo comune del maceratese, simbolo della tragedia del terremoto, è stato portato sino a quota 6.300. Un’impresa che ha dell’eroico e che servirà comunque a conseguire l’obiettivo di aiutare il comune guidato dal sindaco Pietro Cecoli che questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, ha annunciato che l’amministrazione comunale sta predisponendo gli atti per il conferimento della cittadinanza onoraria a questi tre eroi. “Non siamo abituati a lasciare le cose a metà, ha detto Pellegrini, per cui non sarà questa l’ultima nostra impresa perché vogliamo ritentare di salire in vetta facendo esperienza delle difficoltà che abbiamo incontrato”. E già ci sono due ditte italiane che si sono offerte come sponsor per scalare il Kilimangiaro. “E’ proprio vero, ha detto il presidente della Provincia Antonio Pettinari, che chi ha questa passione non si arrende mai,  soprattutto quando è animata da nobili obiettivi”. Il console di Mendoza, nel salutarli, ha chiesto la documentazione fotografica di questa loro impresa per fare una mostra nel corso della quale saranno raccolti fondi, con l’aiuto della forte comunità marchigiana presente nel luogo, per il comune di Montecavalo. “Infine, ha detto Marco Capodacqua, domani mattina racconteranno questa nostra esperienza agli alunni della primaria Olimpia di Montefano che hanno avuto modo con i loro insegnanti di fare dei collegamenti in audio video nel corso della nostra scalata”.

opinioni a confronto

1 commento

  • 0  12/03/2018 20:20  Anonimo690

    Bravissimi !!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
video e interviste di RadioErre su notiziemultimediali.it
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
18
09
2018
Primo allestimento di climbing urbano a Recanati, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Whats Art

Primo allestimento di climbing urbano a Recanati, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Whats Art

Sabato 22 settembre, al Parco dei Torrioni