Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
archivio storico delle notizie di Radio Erre

ARCHIVIO NOTIZIE

« Settembre 2018 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Bastian Contrario - rubrica curata da Asterio Tubaldi
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
Radio Erre STORY: le notizie storiche del portale di informazione locale radioerre.net
per la pubblicità su radioerre.net contatta lo 0717574429
22
09
2018
Parte bene il Csi Recanati, Raponi e Maslavica stendono l'Aries Trodica

Parte bene il Csi Recanati, Raponi e Maslavica stendono l'Aries Trodica

Buon debutto nel torneo di Seconda categoria per la squadra di Ortolani, successo costruito nella ripresa

22
09
2018
Esordio amaro per il Villa Musone, l'Osimo Stazione passa al Tubaldi 3 a 1

Esordio amaro per il Villa Musone, l'Osimo Stazione passa al Tubaldi 3 a 1

Parte male l'avventura dei giallo blu nel torneo di Promozione, non basta l'iniziale vantaggio di Tonuzzi

Domenica, 11 Marzo 2018 09:16  Asterio Tubaldi  Stampa  2073 

Porto Recanati. Furto a casa di Attilio Fiaschetti

Porto Recanati. Furto a casa di Attilio Fiaschetti

E' lui stesso che con un video postato su facebook mostra i danni causati alla sua casa dalla visita dei ladri. I malviventi sono entrati nell'appartamento, che si trova al primo piano di una palazzina nella cittadina rivierasca, da una porta finestra del terrazzo. Qui, mentre in casa non c'era nessuno perchè, come dice Attilio Fiaschetti, "io ero al lavoro", hanno avuto tutto il tempo di rovistare in ogni cassetto e di rubare tutto quello che c'era compresi i piccoli gioielli della figlia. La casa, naturalmente, è tutta sottosopra e Fiaschetti quantifica in almeno 2 mila euro i danni provocati fra finestre forzate e rotte e mobili danneggiati.

Sul furto stanno indagando i Carabinieri di Porto Recanati a cui Fiaschetti ha sporto denuncia.  

opinioni a confronto

14 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  13/03/2018 08:30  Anonimo510

    Una domanda al direttore di Radioerre: ma lei o chi per lei leggete i commenti prima di approvarli? Se sì, mi spiega perchè pubblica quelli contenenti insulti volgari e vergognosi? I commenti servono per alimentare un serio e utile dibattito tra le persone o semplicemente per "dare fiato" a perdigiorno e squilibrati di varia natura? Se avete un direttore responsabile, come dice la legge, lui sa di quello che compare e sa che esistono dei limiti precisi alla cosiddetta "libertà d'espressione"?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 1  12/03/2018 22:16  Fiaschetti

    Lei è un imbecille e a differenza sua io mi firmo, lei invece come i topi si nasconde. Non mi approfitto dell ospitalità di radio erre e dunque non la mando a cagare. Tanto dovevo

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 2  12/03/2018 22:09  Anonimo729

    Fiaschettiiiii leiiii sprovvistoooo di allarmare anti intrusioneeee ha istigatooooo il ladrooooo a delinquereeeeeee . Anonimo 933 ma si rende conto di cosa asserisce? In uno stato evoluto la sicurezza è garantita dal potere centrale e non da due sbarre ed un anti furto

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 3  12/03/2018 21:26  Anonimo723

    Signor...si fa per dire anonimo vile 977.....lei é un grandissimo testa di caxxo! Parola di cittadino che non condivide la posizione politica di Fiaschetti. Lei...e prenda il lei come un forzatura, o é un mariuolo...o un idiota che giustifica i furti solo perché li subiamo tutti.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 4  12/03/2018 20:23  Anonimo758

    Le vittime dei furti sono sempre famiglie italiane ma vogliamo cacciarli o no tutti questi stranieri? O ci dobbiamo difendere da soli?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 5  12/03/2018 08:24  Anonimo977

    Signor (si fa per dire, eh!) Fiaschetti, sono il lettore che le ha consigliato d'installare un sistema d'allarme o antintrusione. Constato che non le mancano la civiltà e l'educazione, visto come si esprime. Fa piacere inoltre sapere che lei è un consigliere comunale, perciò una persona che dovrebbe essere molto più ponderata nei giudizi e nel rapporto con i cittadini. Complimentoni! Resta il suggerimento: compri un sistema d'allarme. Altrimenti non sparga il suo vittimismo demagogico ai quattro venti, perchè quanto accaduto a lei è capitato a decine di persone.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  5   Rimuovi


  • 6  11/03/2018 19:35  Anonimo437

    I sistemi di allarme a questi non gli fanno un baffo. Quando decidono di entrare non gli fa paura niente e nessuno.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 7  11/03/2018 15:56  Anonimo347

    Commento senza senso

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 8  11/03/2018 11:47  Anonimo612

    09:29 non ha tutti i torti se andiamo a ragionare.
    In un contesto come Porto Recanati l'occasione fa l'uomo ladro e quindi onde evitare di dare l'occasione si può intervenire con inferiate,allarmi,telecamere e finestre anti forzatura.
    Se Attilio avesse investito in sicurezza forze l'energumeno avrebbe dovuto lavorare per entrare,parlo di un'inferiata che per smurarla o piegarla implica tempo.
    Avere in città un contesto come l'Hotel House significa guardarsi sempre alle spalle perché le probabilità di essere preda di certa delinquenza sono molte e tante.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  2   Rimuovi


  • 9  11/03/2018 11:11  Anonimo905

    bisogna mettere inferiate alle finestre e una telecamera nascosta, i ladri entrano lo stesso ma impiegano più tempo e sono ripresi da telecamera e poi arrestati..essendo sicuramente recidivi e segnalati...IL costo dovrebbe essere detraibile sulle tasse almeno al 50%...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  2   Rimuovi


  • 10  11/03/2018 11:07  Anonimo326

    Non sono i semplici cittadini che si debbano garantire l'inviolabilità delle proprie abitazioni con sistemi di allarme sofisticati che costano molto denaro, per noi sarebbero sufficienti una buona serratura e dei paletti. I danni di ciò che accade li dovrebbero pagare tutti i politici di una certa parte politica in linea con il volere della chiesa cattolica che hanno da anni in qualche modo incoraggiato l'arrivo in Italia di tanti clandestini che non hanno diritto all'accoglienza.
    Abbiamo da parte nostra già troppi malviventi da fronteggiare che vanno punendoli con il carcere duro fino all'ultimo giorno, mentre per coloro che sono entrati in Italia senza averne la legittimità vanno rispediti immediatamente nelle loro nazionalità di origine. Il principio cristiano dell’accoglienza a tutti costi è un costo esorbitante che non ci possiamo permettere che la maggioranza dei cittadini non vogliono assolutamente. Gli adulti che arrivano in Italia già formati con la loro cultura integralista non potranno mai adattarsi al nostro modo di vivere, dovrebbero fare un balzo epocale troppo elevato con differenze che oscillano tra i mille e duemila anni rispetto alla nostra realtà sociale. Si potrebbero accettare solo bambini in tenera età da far crescere nelle nostre famiglie non certamente negli istituti.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 11  11/03/2018 11:05  Cristian

    Che magari tu hai o vendi?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 12  11/03/2018 10:21  Fiaschetti

    Anonimo 923 sei come i ladri... Ti nascondi. In un paese civile non dovrei turelarmi con allarmi, inoltre non avevo gioielli o beni di valore da giustificare una spesa per un allarme. Resti un cretino e spero che a te non capiti mai di vivere questo tipo di esperienza.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  1   Rimuovi


  • 13  11/03/2018 09:29  Anonimo933

    Esistono i sistemi d'allarme, di vario genere e potenza. Diteglielo a Fiaschetti.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    14  20   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
video e interviste di RadioErre su notiziemultimediali.it
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
18
09
2018
Primo allestimento di climbing urbano a Recanati, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Whats Art

Primo allestimento di climbing urbano a Recanati, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale Whats Art

Sabato 22 settembre, al Parco dei Torrioni